NICOLA LOVAGLIO (DIP.” SPORT ED EVENTI SOCIALI” DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA DI ROMA CAPITALE): CAMBIARE SI PUO’ !

NICOLA LOVAGLIO (DIP.” SPORT ED EVENTI SOCIALI” DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA DI ROMA CAPITALE): CAMBIARE SI PUO’ !

A cura di Nicola Lovaglio (Roma Capitale)

nicola.lovaglio@dconline.info * cell. 335-433277 *

Segretario provinciale del Dipartimento < Sport ed Eventi Sociali > della Democrazia Cristiana di Roma Capitale e della provincia di Roma.

Componente del Consiglio nazionale della Democrazia Cristiana italiana

Editorialista de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana

< NICOLA LOVAGLIO (DIP.” SPORT ED EVENTI SOCIALI” DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA DI ROMA CAPITALE): CAMBIARE SI PUO’ ! >>

Ringrazio molto i Dirigenti nazionali della Democrazia Cristiana italiana per l’opportunità che mi è stata offerta per poter operare quale Responsabile del Dipartimento < Sport ed Eventi Sociali > della D.C. di Roma Capitale e della provincia di Roma.

Ringrazio in particolar modo il Segretario politico nazionale della D.C. Dott. Angelo Sandri (Udine) e l’amico Mirko Parisi (Latina) nella sua qualità di Segretario del Dipartimento “Sport ed Eventi Sociali” della D.C. a livello nazionale e di componente della Direzione nazionale del partito dello Scudo Crociato.

Cambiare Roma, poterla migliorare. Ed anche e soprattutto rinforzare l’aiuto e le opportunità che vengono offerte ai giovani ed in particolar modo a quelli più disagiati.

Questo è l’obbiettivo che mi sono prefissato con il mio impegno in politica e nella Democrazia Cristiana !

Mirko Parisi (latina) e Angelo Sandri (Udine)

Ed è un vero piacere quello di poter riportare il popolo a credere che questo sia possibile, che questo siamo noi e questo è quello che ci proponiamo di fare.

Credo che ormai molti sanno che io quello che sto dando con amore e  passione, lo porterò avanti con ancora più impegno anche nell’ambito politico.

Dobbiamo infatti sforzarci di realizzare molti progetti sportivi e sociali a servizio della gente e soprattutto dei giovani.

Sarebbe un modo importante per dare vita alle periferie. E’ un sogno che tutti dovrebbero avere e coltivare.

E dunque spero molto nell’aiuto di tutti per poter continuare a credere nel cambiamento.

< CAMBIARE SI PUO’ ! > dice uno slogan della Democrazia Cristiana e continua sottolineando che: < NOI CI SIAMO ! >

Come ho già ripetuto anche altre volte, sono dell’idea che  più andremo avanti e più andremo in salita, con la necessità di sforzi ancora maggiori  ….

Ma almeno dev’essere chiaro – per tutti noi vogliamo cambiare – l’oggetto del cambiamento, sapere bene quello che va cambiato.

Nella concretezza dobbiamo aumentare le strutture a servizio dello Sport e dei giovani. Ed allora diamo allo Sport lo spazio necessario, realizzando campi di calcio, palestre, campi di pallavolo, campi di basket e via dicendo.

Monitoriamo anche le ristrutturazione dei palazzi, perché esistono assegnatari in palazzi popolari che non si sentono più al sicuro, ma soprattutto non si sentono tutelati.

Obbiettivi importanti: ma serve l’aiuto di tutti.

Non servono manifestazioni: serve solo un vostro sostegno per aiutare anche me a credere in quello che sono, in quello che sono stato ed in quello che voglio essere.

Una persona che conosce bene il degrado ed il disagio ed in specie la povertà .

Io sono quello che tutti avete sentito e visto anche sulla RAI (nel servizio presente su Raiplay ).

E richiamo anche l’ultima testimonianza resa nella trasmissione < Avanti popolo > con Nunzia De Girolamo (anche questa trasmissione presente su Youtube).

Io sono questo. Ma quello che faccio, lo faccio perché lo ritengo giusto come d’altronde è giusto che molti possano capire che nessuno si vuole nascondere.

Ma dobbiamo rimanere uniti il più possibile e vogliamo davvero cambiare questo Paese!

Nicola Lovaglio.

 

****************************************************************************

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it * 

****************************************************************************

2 2 votes
Article Rating
4 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Nicola
26 giorni fa

Non smetterò mai di ringraziare la Democrazia Cristiana che mi sta dando fiducia e un’opportunità d’oro per portare avanti l’idea di una politica che ho nel cuore. Andrò per punti. LE PERIFERIE. Ripensare le periferie di Roma Capitale cosicché tutte le città e regioni possano portare avanti lo stesso progetto: creazione di campi di calcio, basket, pallavolo, biblioteche e sale musica; ristrutturazione delle palazzine popolari dove mancano citofoni, portoni, ascensori e tutti quei servizi primari che una comunità civile dovrebbe avere. REDDITO DI CITTADINANZA. Giorgia Meloni ha toccato la parte piu povera dell’Italia, togliendo il reddito di cittadinanza a tutte le persone provenienti dal degrado, che con lo stesso riuscivano a vivere dignitosamente. Togliendo il RDC a chi aveva reati, ha creato tanti disagi ma soprattutto tanti danni al paese. Ha reso piene le “sue” casse già piene, invece di mantenere dignitose le case dei più
bisognosi. CARCERE. Vogliamo parlare delle carceri? Stanno scoppiando. E questo è un tema che prenderemo in mano subito. La scelta di lasciare senza RDC le persone che non potevano mangiare perché avevano reati vecchi,
è stato un gioco politico sporco.
La Democrazia Cristiana vuole interagire con il popolo, per potergli restituire quella dignità scippata vergognosamente da una classe politica incoscente. Il lavoro nobilita l’uomo e uno Stato civile ha il dovere morale di creare posti di lavoro con stipendi dignitosi. La politica attuale sta creando terreno fertile per far crescere la microcriminalità e la criminalità che da sempre cavalcano sui più deboli. Io ci metto la firma, Nicola Lovaglio. Sono qui per poter far capire a tutti che la Democrazia Cristiana vuole un’Italia certa e sicura. SPORT. Grazie alla forza del nostro partito comunicherò, anche via social che presto il progetto di costruire una palestra diventerà una realtà territoriale; rappresenterà un punto di riferimento per le persone realmente bisognose. DETENUTI. Il nostro partito non dimentica chi si trova chiuso ma che per legge non dovrebbe esserlo, violando la Costituzione Italiana. La legge Gozzini deve essere applicata da ogni magistrato di sorveglianza perché non è facoltativa. Conosco genitori che hanno perso giovani figli in carcere; familiari e amici che non sono riusciti a portare a colloquio la buona notizia che sarebbero usciti presto per una condanna che sotto i quattro anni lo prevede, perché deceduti prima. Ma stiamo scherzando? Persone che si creano una famiglia, un lavoro e che hanno figli che vengono riportati in carcere perché la Giustizia si è dimenticata di portare a termine un processo di anni e anni indietro. Ma se il motore Giustizia è lento in Italia è lecito da cittadino chiedermi… Ma perché?
Se esiste sovraffollamento in carcere c’è una ragione? Da cittadino voglio sapere quale ragione.
Se avvengono dei suicidi in carcere, da cittadino mi chiedo come sia possibile.
Un dato certo ed inquitante nel 2024…Almeno 30 suicidi, uno ogni 3 giorni. Restituiamo al popolo la verità e soprattutto la giusta versione: i piccoli reati aumentano grazie alla privazione del RDC. Ora le famiglie sono sospese senza un aiuto. STOP! FERMIAMOCI PER POTER RIPARTIRE! Perché io capisco la parte della nazione che non crede più alla politica! Oggi, l’italia sta percorrendo una grande discesa dove molti non sanno che stiamo nello sprofondo generale.
Io vengo dai bassi fondi, dalla fame vera. Ho raccontato in televisione la mia storia (Raiplay “Che ci faccio qui – L’Amore perduto con il grande giornalista Domenico Iannacone) e l’Italia ha pianto per me. Sempre sarò grato a tutti quegli italiani, numerosissimi
che mi hanno ascoltato, capito, non giudicato, abbracciato e rinforzato e che giornalmente continuano a farlo. Il mio passato crudele è ormai passato e da anni ormai non faccio altro che recuperare tanti giovani che vengono da contesti familiari e sociali difficili. Con molta fatica e impegno ne ho recuperati tantissimi e continuo a farlo. Grazie al Presidente Mirko Parisi della A.S. Parisi Boxe stiamo cercando di tesserare tanti giovani esordienti a Latina e presto anche nella Capitale. I progetti già esistenti da rafforzare sono tanti sia nel mondo dello sport che del sociale. Ad esempio esiste in un quartire di Roma, la Rustica, il centro Casal Casaletto che offre giornalmente oltre mille pasti ai più bisognosi. Di iniziative vere e concrete ce ne sono! Dobbiamo restituire fiducia ad un popolo giustamente sfiduciato e maltrattato da una politica inesistente. Basta barzellette alla Giorgia Meloni che con il suo slogan “sono una donna, sono una mamma” ha trasformato la politica seria in uno sfottò virale. Non dimentichiamoci che il mondo ci guarda!!! Io voglio essere la voce di chi voce non ha! So di farcela insieme alla forza corale della Democrazia Cristiana. Insieme per la rinascita di una nuova politica, più concreta, autentica. La politica che il popolo italiano finalmente merita. NL

Criminologa
20 giorni fa

G

Criminologa
20 giorni fa

Sei sempre un grande

Criminologa
20 giorni fa

Ciao caro Nicola, la cosa più bella saperti nel tuo posto,un posto dove solo con la tua grande capacità riesci affrontare questi temi… sei stato presente nella scuola in cui ci tenevo che venivi,la tua felicità che hai lasciato resta su tutti i studenti, hai avuto una grande pazienza,ma non dimenticherò mai quando mi hai fatto veramente vedere un mondo che io neanche pensavo che esisteva, io ti sarò sempre grata per tutta la tua disponibilità che ci hai messo e tral’atro saremo in tantissimi a sostenerti, calcola che solo i 3 centri ti siamo vicini, ma anche i giovani e insegnanti, e tardi e scrivo con stanchezza come posso dimmi che noi ci possiamo adoperare per sostenerti, perché noi vogliamo una italia vera e democratica, stanchi di questi giochi, che tra l’altro basta per gli invalidi che vengono abbandonati così come carta straccio…..dai fammi sapere che noi siamo tutti vicino a te, che bellezza saperti qui,ma tu sei molto intelligente e bravissimo, voto Nicola per tutto quello che fa sul serio avanti con una Politica vera.