MARTEDI’ 6 DICEMBRE 2022 (DALLE ORE 9.00) IN PIAZZA SANTI APOSTI A ROMA IMPORTANTE MANIFESTAZIONE NAZIONALE PER LO SBLOCCO DELLE CESSIONI DEI CREDITI FISCALI

MARTEDI’ 6 DICEMBRE 2022 (DALLE ORE 9.00) IN PIAZZA SANTI APOSTI A ROMA IMPORTANTE MANIFESTAZIONE NAZIONALE PER LO SBLOCCO DELLE CESSIONI DEI CREDITI FISCALI
Filippo Bongiovanni (Firenze)

A cura di Filippo Bongiovanni (Firenze)

filippo.bongiovanni@dconline.info * cell. 345-2398699 *

Segretario Organizzativo nazionale Vicario della Democrazia Cristiana italiana

Vice-Segretario nazionale Dipartimento per la Tutela del Cittadino e per i Diritti Umani

Segretario politico regionale della D.C. della Toscana

Editorialista de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana

< MARTEDI’ 6 DICEMBRE 2022 (DALLE ORE 9.00) IN PIAZZA SANTI APOSTI A ROMA IMPORTANTE MANIFESTAZIONE NAZIONALE PER LO SBLOCCO DELLE CESSIONI DEI CREDITI FISCALI >.

Anche la DEMOCRAZIA CRISTIANA prenderà parte attivamente alla manifestazione indetta dalla F.A.C.I. (Federazione Autonoma Costruttori Italiani) che avrà luogo a ROMA martedì 6 dicembre 2022 a sostegno della vertenza per lo sblocco delle cessioni dei crediti fiscali.

Massimo D’Onofrio (Roma)

Ammonta a cento miliardi il monte dei crediti bloccati e questa problematica mette a rischio l’intero sistema produttivo italiano.

Il Segretario politico nazionale Vicario della Democrazia Cristiana Comm. Rodolfo Concordia (Roma) accompagnato dal Segretario nazionale del Dipartimento attività economico-produttive e Problematiche del Lavoro Giovanni Paolo Deidda (Roma) e dal Vice-Segretario naz.le Vicario del Movimento Femminile e per le Pari Opportunità Emanuela Pecorario (Roma) hanno preso contatto nei giorni scorsi con il Presidente della F.A.C.I. Massimo D’Onofrio e si sono confrontati su queste importanti e delicate questioni che coinvolgono l’intero mondo produttivo italiano.

Il Presidente derlla F.A.C.I. Massimo D’Onofrio ha espressamente invitato il partito della Democrazia Cristiana – rappresentato ai massimi livelli – a voler scendere ufficialmente in campo a sostegno di questa delicatissima vertenza ottenendo da parte democristiana una convinta ed attiva partecipazione.

Rodolfo Concordia (Roma)

L’appuntamento dunque è per martedì 6 dicembre 2022, con inizio alle ore 9.00, in piazza Santi Apostoli, a Roma, laddove si terrà la Manifestazione nazionale dei Lavoratori rappresentanti le Varie Categorie d’Italia, indetta proprio dalla Federazione Nazionale F.A.C.I., raporesentata dal summenzionato Massimo D’Onofrio, in qualita di Segretario Nazionale della Federazione stessa.

Giovanni Paolo Deidda
Roberto Esposito (Roma)

La Democrazia Cristiana (D.C.) ha aderito con convinzione ed ha mobilitato l’intero partito a sostegno di queta importante tematica.

Lo stesso Segretario politico nazionale della Democrazia Cristiana Dott. Angelo Sandri ha invitato i rappresentanti del partito di ogni ordine e grado a sostenere le rivendicazioni proposte, invitanto tutti alla massima partecipazione a questo importante evento.

Rappresentanti del partito dello Scudo Crociato, guidati dal Segretario politico nazionale Vicario e Segretario regionale della D.C. del Lazio Comm. Rodolfo Concordia saliranno dunque sul Palco a sostegno e per una equa soluzione di una questione che sta assumendo connotati drammatici.

Gabriella Strizzi (Ancona)
Emanuela Pecorario (Roma)

Numerosi i Dirigenti nazionali e territoriali che hanno preannunciato la loro partecipazione in rappresentanza del partito della Democrazia Cristiana a cominciare dal Segretario nazionale per le Relazioni Pubbliche ed Istituzionali della D.C. Dott. Fernando Amati (Roma); dal Vice-Presidente nazionale della Democrazia Cristiana Dott. Roberto Esposito (Roma); dal Coordinatore Vicario della Segreteria politica nazionale D.C. Mioara Done (Roma).

Jacopo Dozio (Monza)
Fernando Amati (Roma)

Dal Segretario nazionale del Movimento Femminile e per le Pari Opportunità della Democrazia Cristiana e Vice-Presidente nazionale D.C. Prof.ssa Gabriella Strizzi (Ancona); dal Segretario Organizzativo della Democrazia Cristiana Internazionale Bruno Micheletti (Reggio Calabria);

Carmine Pio Flammia
Bruno Micheletti (Reggio Cal.)

Inoltre è preannunciata anche la presenza del Vice-Segretario Elettorale Regionale nazionale Marco Cesareo (Roma); della Portavoce della Democrazia Cristiana Internazionale Mara Lucia Tatangelo (Roma).

Mioara Done (Roma)
Gabriella Fardella (Roma)

Del Segretario politico regionale della Democrazia Cristiana della regione Lombardia e Segretario nazionale del Dipartimento Sviluppo e Comunicazione della D.C. Rag. Jacopo Dozio (Monza e Brianza); del Segretario nazionale Dip. Ambiente – Energie rinnovabili – Prevenzione calamità naturali Giordana Di Giacomo (Roma).

Del Segretario politico regionale della D.C. della Basilicata Arch. Carmine Pio Flammia (Potenza); del Segretario nazionale Vicario per le Relazioni con il Mondo Ecclesiale e del Volontariato Gabriella Fardella (Roma); e molti altri ancora.

Vi invitiamo dunque a partecipare numerosi a questa importantissima manifestazione di fondamentale rilevanza per il futuro del nostro Paese.

 

*********************************************************************************************** 

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

*********************************************************************************************** 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Rodolfo Concordia
Rodolfo Concordia
2 mesi fa

Mentre i partiti egemoni nascondono la realtà del Paese e si disinteressano del fenomeno dell’astensione elettorale che allarga sempre di più la forbice fra classe partitica ed i cittadini elettori, nasce dal tessuto connettivo,una prima risposta di denuncia e di preoccupazione sulla tenuta del processo produttivo e sullo sviluppo della Nazione. La Democrazia Cristiana Nazionale e Regionale del Lazio, ha inteso raccogliere il grido di sofferenza e di preoccupazione che viene dal mondo produttivo ed ha offerto la propria disponibilità a surrogare ed a rappresentare la rabbia morale e la sofferenza che da esso proviene. La nostra storia, i valori che vogliamo continuare a rappresentare, non possono non collocarci vicino a chi rivendica solidarietà, equità e con chi si batte per una maggiore Giustizia Sociale e rispetto della Dignità Umana.