LE BLASFEMIE A GESÙ OGGI.

 

Ogni uomo o donna di questo pianeta deve battersi per denunciare le offese a nostro Signore.
INCONCEPIBILE!
Gesù perdona loro ,non sanno quello che fanno.
Io sono fragile e non ci riesco.
Dunque la pandemia che ha devastato il mondo non ha insegnato nulla a certi individui come la guerra in Ucraina che sta segnando  uno dei momenti più gravi dell’umanità.
Premetto che questa lady ,da notizie riportate,candidata sindaco per il PD prendeva a calci ‘ da dominatrice’ un soggetto con un crocefisso in mano,e bestemmiava perché ,sue parole,: ” lo vogliono certi clienti e alcuni preti”.
Non voglio credere vi siano coinvolti sacerdoti ma il tutto sembra siamo ad una raccapricciante farsa di sporca rappresentazione teatrale e la misura sconcertante del volto di certa sinistra.

 E’ diventato un caso politico la candidatura alle prossime elezioni comunali di Como, nella lista ‘Agenda Como 2030’, di Doha Zaghi, 31 anni, in arte ‘Lady Demonique’, mistress protagonista online di video hot.

La lista sostiene la candidatura a sindaco di Barbara Minghetti (esponente di una lista civica e sostenuta dal centrosinistra), ed esprime candidati di Azione, Italia Viva, +Europa e Volt. Zaghi, in particolare, è espressione di Azione, il movimento di Carlo Calenda. “Qual è il problema? – ha affermato Zaghi – Non sono una pornostar. Sono solo pregiudizi. Ho diverse amiche in Germania psicologhe che fanno anche la mia stessa professione.

Di cosa parla questa individua?

E così in America ci sono famose ‘dominatrici’ con impegni importanti in politica”.

La signora Doha Zaghi non sarà candidata nelle liste di Azione alle prossime elezioni comunali di Como: questo fanno sapere dal partito di Carlo Calenda dopo le polemiche per l’inserimento nella lista Agenda Como 2030, di cui fa parte anche azione, della trentunenne di professione performer e dominatrice con il nome di Lady Demonique. “Non ci sono le condizioni per presentare la candidatura” fanno sapere fonti del partito precisando che “non c’è alcun giudizio morale ma semplicemente la presa d’atto di una indicazione inopportuna e di un contesto non favorevole”.

La candidatura era stata difesa dalla stessa Barbara Minghetti: “Doha ha contribuito con serietà e ricchezza di proposte al nostro lavoro sul programma. Capisco il bisogno di colorare la campagna elettorale, ma sarebbe bello che nel 2022 ci concentrassimo su cose serie” e anche la lista Agenda Como ha espresso solidarietà: “Le scelte delle persone nella loro vita privata appartengono a un’altra sfera rispetto all’esercizio costituzionale dei diritti politici. E non devono certo impedire di portare un contributo costruttivo alla comunità civile cui apparteniamo. Questo significa essere liberali”.

Andare a votare in certe direzioni significa essere blasfemi per limitarmi .

Vi è un politico,ovvero il dottor Angelo Sandri presidente della nuova DC che uomo capace e colmo di valori tradizionali che fosse premier sistemerebbe l’Italia.

Foto del mio corpo per dire

“Nudi siamo nati e nulla portiamo se non la nostra cercata redenzione ma, dammi Signore la forza di un guerriero per difenderTi”.

Non sembri un panegirico ma una elementare analisi di contrapposizione a strade offensive ad una società vuol definirsi Civic .

Si continua nelle derive di offendere Gesù e l’umanità .

Scritto da Franco Capanna.

.

5 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments