L’annullamento dei campionati dilettantistici.

L’annullamento dei campionati dilettantistici.
  • A cura di Alessandro Cappelli (Ascoli Piceno)
  • L’annullamento dei campionati dilettantistici.

  • ********************************************
  • Era nell’aria e si capiva che a giorni sarebbe arrivato il c.u della lnd ( lega nazionale dilettanti) in cui si ufficializza la sospensione del campionato 2020/2021 ( ad eccezione dell’Eccellenza per il calcio a 11 e la serie C per il calcio a 5,il termine più giusto è  Futsal per essere più precisi) era inevitabile questo annullamento in virtù della terza ondata del coronavirus che regredisce lentamente, la campagna vaccinale che da ora dovrá essere svolta in modo più celere (  qualche testata giornalistica riportava che i luoghi della vaccinazione possono essere tra gli altri gli impianti sportivi e le palestre) e il costo dei tamponi per i tesserati di cui le società dei territori locali e regionali non possono permettersi.
  • Un altro anno di stop per i dilettanti e gli amatoriali, ora attendiamo cosa decideranno per i campionati del SGS (settore giovanile scolastico) e per l’attività di base, il premier Draghi in parlamento ha dichiarato che dopo Pasqua le scuole devono essere aperte anche se si trovano in zona rossa, speriamo che questa logica trovi la stessa equitá per quando riguardi lo sport giovanile e scolastico.
  • Attendiamo tra l’altro dichiarazioni ufficiali del sottosegretario allo Sport Valentina Vezzali consigliandogli di aprire un canale social con cui interloquire con gli utenti del settore come ha fatto l’ex ministro allo sport Vincenzo Spadafora.
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments