La spaventosa verità sulla morte di Gheddafi: il documento degli 007 che inchioda la Francia.

«Un funzionario americano» avrebbe scritto a Clinton che «i francesi avevano scoperto che Gheddafi aveva un piano per sostituire la moneta coloniale francese con una moneta africana basata su quella libica». Per questo motivo, questa sarebbe la ragione dietro al bombardamento della Libia da parte della Francia nel 2011 e dell’«omicidio del colonnello Gheddafi» (ucciso dai ribelli il 20 ottobre 2011).

La spaventosa verità sulla morte di Gheddafi: il documento degli 007 che inchioda la Francia.

Da uno scambio di mail pubblicate da Wikileaks tra Sidney Blumenthal, ex assistente di Bill Clinton, e Hillary Clinton emergerebbe in modo chiaro che la Francia attaccò la Libia nel 2011 solo per meri interessi economici e per salvaguardare il franco CFA che condiziona la vita politica ed economica di tutte le ex colonie francesi in Africa.

Blumenthal comunica a Hillary Clinton il piano di Gheddafi per stabilire una nuova moneta panafricana da poter fornire ai Paesi africani al posto del franco CFA. Alla scoperta di tale piano da parte dei servizi segreti francesi, sempre secondo Blumenthal, Nicolas Sarkozy decide di impegnare la Francia nell’attacco alla Libia.

Ecco uno stralcio della mail di Sidney Blumenthal tradotta in italiano:

“ Secondo le informazioni disponibili, il governo di Gheddafi detiene 143 tonnellate di oro e una quantità simile in argento. Verso la fine del mese di marzo 2011 questi stock sono stati spostati nel Sabha (sud-ovest in direzione del confine libico con il Niger e il Ciad); presi dai caveau della Banca centrale libica a Tripoli.

Questo oro è stato accumulato prima dell’attuale rivolta e doveva essere utilizzato per fondare una moneta panafricana basato sul Dinar libico. Questo piano è stato progettato per fornire ai Paesi africani francofoni una alternativa al franco francese (CFA).

Gli ufficiali dei servizi segreti francesi hanno scoperto questo piano poco dopo l’inizio dell’attuale rivolta, e questo era uno dei fattori che hanno influenzato la decisione del presidente Nicolas Sarkozy di impegnare la Francia nell’attacco alla Libia”.

Ma quale ingerenza umanitaria. Ma quale sostegno ai ribelli contro il sanguinario dittatore. Non è stato il “cuore”, né tanto meno la necessità di “esportare” la democrazia in Libia, a muovere la mano di Nicolas Sarkozy contro Gheddafi, nel 2011. Il grilletto del presidente francese è scattato per più volgari interessi economici. Finora si è sempre invocato il petrolio libico come il principale fattore che ha scatenato l’ offensiva di Parigi, cui fu giocoforza costretta ad adeguarsi anche l’ Italia di Silvio Berlusconi.

Ma adesso alcuni documenti diplomatici americani gettano, se possibile, una luce ancor più sinistra sulle vere ragioni per le quali l’Eliseo si mise alla testa della coalizione anti-Colonnello. E le cause hanno a che fare con il Cfa, ovvero il franco utilizzato nelle colonie francesi d’ Africa. Si tratta della moneta che un paio di giorni fa ha provocato l’ ennesima crisi diplomatica tra l’Italia del governo giallo-blu e la Francia di Emmanuel Macron, dopo le accuse a Parigi da parte del vicepremier, Luigi Di Maio.

Un fondo di verità sembra comunque esserci, in questa storia: ma non tanto per quanto riguarda le ragioni che convinsero la Francia a entrare in guerra.

È vero che, nel corso dei suoi decenni al potere, Gheddafi avesse manifestato il suo sogno di creare «gli Stati Uniti d’Africa», trovando però l’opposizione di diversi Paesi africani. Il collegamento con il franco Cfa e la sua sostituzione con una moneta legata al dinaro libico sono però presenti solo nell’email di Blumenthal e non in dichiarazioni ufficiali.

È vero anche che la Libia di Gheddafi avesse ingenti quantità d’oro. Come spiega un articolo del Financial Timesdel 22 marzo 2011, le riserve auree della Banca centrale libica ammontavano a circa 144 tonnellate d’oro, secondo i dati del Fondo Monetario Internazionale. Un valore totale di circa 6,5 miliardi di dollari, che sarebbero serviti a Gheddafi per finanziare la guerra civile e proteggersi.

Un rapporto del 2017 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha inoltre scritto che l’ex presidente libico era riuscito a spostare in Paesi come il Kenya e il Sud Africa oltre 8 miliardi di dollari, in diamanti e lingotti d’oro – in parte riconsegnati a conflitto finito.

Come detto, il documento in questione è un report confidenziale inviato all’allora segretario di Stato, nonché precedente e successivo candidato democratico alla Casa Bianca, Hillary Clinton. Nella nota, la fonte illustra al numero uno del Dipartimento di Stato lo scenario che ha fatto da sfondo alla decisione di Sarkozy di sferrare l’ attacco contro Tripoli. Tutto ruota intorno alla potenza economica – sotto forma di riserve auree – del regime del Colonnello. Capace di arrivare a possedere, ricorda la fonte diplomatica americana, 143 tonnellate d’ oro, oltre che d’ argento. Un tesoro che nel marzo 2011, ricostruisce l’intelligence, fu trasferito a Sabha, sud-ovest della Libia, verso il confine con Niger e Ciad.

“Stock”, naturalmente, accumulato ben prima della ribellione, e del conseguente intervento occidentale, che nell’ ottobre del 2011 mise fine alla vita e al dominio di Gheddafi. E qui entrano in ballo i francesi. Nel senso che il disegno di Gheddafi prevedeva di utilizzare le riserve – quantificate in più di sette miliardi di dollari – per stabilire una moneta “pan-africana” basata sul dinaro libico. Un piano, è scritto espressamente nella mail indirizzata a Clinton, che avrebbe dovuto rappresentare un’ alternativa per i Paesi africani francofoni che utilizzavano il Cfa.

Da qui la reazione, interessata, di Sarkozy. L’intelligence francese, infatti, avrebbe scoperto il pensiero di Gheddafi subito dopo l’inizio della ribellione contro il Colonnello. E proprio il desiderio di Gheddafi di guidare l’ emancipazione dei Paesi africani francofoni da Parigi, è scritto nero su bianco nel report del “ministero degli esteri” di Washington, sarebbe stato il motivo principale che avrebbe convinto l’allora numero uno dell’ Eliseo ad agire. Il principale, non certo il solo, visto che nel documento trovano posto, tra le altre cause, il desiderio di guadagnare spazio nello sfruttamento del petrolio libico; l’ aumento dell’ influenza francese in Nord-Africa e il miglioramento della situazione politica interna francese.

Sta di fatto che, dopo la morte del Generale Gheddafi, vi è stato un maggiore flusso di immigrazione dalla Libia verso l’Italia, ed ora c’è da aspettarsi anche una ritorsione da parte del Premier Al Sarraj, che promette un’invasione di oltre 800mila libici. (leggi l’ampio articolo su il popolo di oggi 31 gennaio).

di Antonio Gentile

 

4 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Antonio Linardi
Antonio Linardi
10 mesi fa

Purtroppo,come in un video scomparso,diceva Gheddafy ,non è giusto che la dittatura infernale anglousaisraelita possa nascondere la VERITÀ distruggendo video e notizie e documenti che PROVANO le malefatte e CRIMINI delle lobby sataniste anglo usaisraelite francesi tedesche svizzere e Vaticano….che attraverso la banca dello IOR, COMMERCIA IN ARMI, quindi,impone guerre di FALSA PACE producendo le GUERRE FALSAMENTE SANTE dei cosiddetti islamici!!!?!!!!
Sono SCOMPARSE tutte le documentazioni sulla DENUNCIA contro gli Usa per GENOCIDIO E CRIMINI DI GUERRA per la PRETESTUOSA GUERRA ALL’IRAQ,ove in un video, ASSANGE, mostrava soldati usa che si divertono a fucilare INNOCENTI civili IRACHENI, DONNE e BAMBINI !!!!!!
Gheddafy fu ASSASSINATO proprio perché era contro le lobby sataniste anglo usaisraelite francesi tedesche svizzere e Vaticano, infatti , Gheddafy,avrebbe voluto produrre il SATELLITARE africano e una UNIONE africana , perciò fu ASSASSINATO,come Saddam Hussein,Moro,Mattei, FALCONE E BORSELLINO e tutti coloro che OSANO mettersi con gli alieni dèmoni che sistematicamente sempre più evidentemente, stanno, moooolto evidentemente, distruggendo l’abitato degli umani per poter realizzare l’habitat degli alieni dèmoni sul Pianeta Terra cioè L’INFERNO …..e DUNQUE la estinzione della intera UMANITÀ!!!??!!???!!!!!
Non a CASO il mostro infernale Soros della cupola satanica ha detto che DEVONO MORIRE OLTRE 7 MILIARDI DI PERSONE…..e non a CASO,la SCHIAVINA SBIDOLLATA e SMIDOLLATA Mario Draghi ha fatto “eco” affermando “MUORI E FAI MORIRE”. NON A CASO,le lobby sataniste anglo usaisraelite francesi tedesche svizzere cinesi e Vaticano, cioè water cani infernali,non a CASO,si sono riuniti a Wuhan in Cina per produrre il virus 19 della PANDEMERDA che attraverso le varianti diventa PANDEMERDS ….con l’intento evidente di imporre falsi vaccini fatti di escrementi infernali atti a manipolare il DNA UMANO e DUNQUE a fare estinguere la intera UMANITÀ!!???!!!!!
Assange, attraverso una mail,ove la Clinton scrive a Obama:” abbiamo prodotto L’ISIS” PROVA che le lobby sataniste anglo usaisraelite francesi tedesche svizzere e Vaticano,producono atti terroristici,atti a giustificare GENOCIDI E CRIMINI DI GUERRA!!??!!!!!!
Lo stesso Putin è stato INDOTTO ad attaccare l’ Ucraina per giustificare la GUERRA da parte delle lobby sataniste anglo usaisraelite francesi tedesche svizzere e Vaticano la GUERRA contro lo stesso Putin…..ed il fatto ORRENDO DISUMANO e DUNQUE infernale che sua SATANACITA’PAP BRRRRRGOGLIO pseudo vicario di Cristo detto anche Pap IMBROGLIO,il 25 marzo 2022 abbia potuto annunciare di volere raccomandare la Russia alla Madonna di Fatima, può significare la condanna a MORTE di Putin, infatti,Pap IMBROGLIO ha confermato di essere SCHIAVO” dei suoi fratelli MAGGIORI falsi ebrei sionisti di Israele”che moooolto evidentemente,comandano ITALIAIDIOTA, europina merdina schiavina della infernale dittatura usa!!!!??!!!!
PURTROPPO,siamo, moooolto probabilmente, all’INIZIO di una GUERRA mondiale, ove, PURTROPPO si farà USO di ATOMICHE……e se riflettiamo sul fatto che a Hiroshima,dopo circa 75 anni,nascono bambini DEFORMI a causa della rudimentale atomica fatta esplodere dalle lobby sataniste anglo usaisraelite francesi tedesche svizzere e Vaticano,OGGI che le ATOMICHE , purtroppo possono essere fine a 5.000 volte più DISTRUTTIVE di quella esplosa a HIROSHIMA…. PURTROPPO,la intera UMANITÀ sarà ESTINTA!!!!!!
Cercate Ulisseclisse su YouTube e Google e ascoltate i miei brani musicali di Pace e di Rispetto universale della Vita…..attraverso numerosi brani musicali PREDICO da circa 13 ANNI, quanto , PURTROPPO,sta accadendo OGGI!!!!!!.
Mi dispiace che tutti abbiate potuto FARE FINTA DI NON SAPERE e di NON CAPIRE!!!!
Ascoltate,cantate e diffondete i miei brani musicali di Pace di DIGNITÀ UMANA e di BENEDIZIONE e di GLORIA DI DIO CREATORE DELLA VITA, infatti,gli alieni dèmoni che comandano il MONDO, sentendo cantare la BENEDIZIONE e la DIGNITÀ UMANA e LA GLORIA DI DIO CREATORE DELLA VITA e dell’UNIVERSO INFINITO, soffriranno così insopportabilmente, da dovere rintanarsi LONTANI dal PIANETA TERRA,in quello stesso inferno da dove, certamente, dimostrano di essere usciti!!!!!
La Verità è SEMPLICE e LIBERA da ogni male, quanto esplico è la SEMPLICE VERITÀ!