LA FAMIGLIA PRIMA E VITALE CELLULA DELLA SOCIETA’.

LA FAMIGLIA PRIMA E VITALE CELLULA DELLA SOCIETA’.

A cura di CLAUDIA HERRATH (Trieste) * claudia.herrath@dconline.info * cell. 339-7178400 * Segretario regionale Dip. Comunicazione della D.C. Friuli Venezia Giulia

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it * www.venetoglobe.com *

Claudia Herrath (Trieste)

< LA FAMIGLIA PRIMA E VITALE CELLULA DELLA SOCIETA’. >

La Chiesa considera la famiglia come la prima società naturale, titolare di diritti propri e orignari. Per questo motivo la pone al centro della vita sociale: relegare la famiglia ad un ruolo subalterno e secondario, escludendola dalla posizione che le spetta nella società significa recare un grave danno all’autentica crescita dell’intero corpo sociale.

Oggi viviamo il boom delle “famiglie” di single, unipersonali. Quali le cause? In parte persone anziane che perdono il coniuge; poi la rottura di legami familiari, divorzi, separazioni.

Ma il vero grosso problema è la difficoltà dei giovani ad allacciare relazioni stabili e giungere al matrimonio.

Consideriamo che la seconda causa di povertà in Italia è la nascita di un figlio.

La DEMOCRAZIA CRISTIANA inserisce al primo posto del suo programma la difesa  della famiglia.

Essa andrà sostenuta con politiche lungimiranti, a cominciare dall’assegno unico per ogni figlio.

In Europa hanno già provveduto, in Italia ancora no.La famiglia oggi è frammentata, totalmente indifesa nei confronti delle difficoltà quotidiane.

Una società di single è destinata a morire, perchè sinonimo di denatalità. Mentre altri paesi corrono ai ripari, noi siamo immobili con il triste primato di Stato meno prolifico.

Il problema non è solo economico,ma soprattutto culturale. Chi tra scrittori, opinionisti, giornalisti ecc. è disposto a raccontare la bellezza della famiglia? La famiglia nasce dall’intima comunione di vita e d’amore tra un uomo e una donna.

Occorre rifiutare le nuove ideologie che vorrebbero disgregare la famiglia naturale, creare una metamorfosi, dove in nome di una falsa libertà la famiglia naturale verrebbe sostituita da altre forme di relazione, che non sono FAMIGLIA.

Questo succede quando l’uomo idolatra se stesso. La conferma la troviamo nel pensiero di Karl Barth: <Quando il cielo si svuota di Dio, la terra si popola di idoli >.

A cura di CLAUDIA HERRATH (Trieste) * claudia.herrath@dconline.info * cell. 339-7178400 * Segretario regionale Dip. Comunicazione della D.C. Friuli Venezia Giulia

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it * www.venetoglobe.com *

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments