La Democrazia Cristiana – grazie al contributo dell’On.le Peppino Molinari (ex parlamentare democristiano della Regione Basilicata) – in occasione del centenario della nascita, ha voluto ricordare la figura del Sen. Giovanni Marcora

La Democrazia Cristiana – grazie al contributo dell’On.le Peppino Molinari (ex parlamentare democristiano della Regione Basilicata) – in occasione del centenario della nascita, ha voluto ricordare la figura del Sen. Giovanni Marcora

A cura di Dott. FERNANDO CIARROCCHI (di Monteprandone / in provincia di Ascoli Piceno)

Dott. Fernando Ciarrocchi

fernando.ciarrocchi@dconline.info * Tel. 347-2577651 *

Coordinatore della redazione giornalistica de “Il Popolo” della Democrazia Cristiana.

 Responsabile nazionale dell’Agenzia Stampa “Libertas”

Vice-Segretario nazionale Vicario del Dipartimento Sviluppo-Comunicazione-Marketing” della Democrazia Cristiana 

Vice-Direttore de “Il Popolo “ della Democrazia Cristiana

Editorialista del” Il Popolo” della Democrazia Cristiana

< La Democrazia Cristiana – grazie al contributo dell’On.le Peppino Molinari (ex parlamentare democristiano della Regione Basilicata) – in occasione del centenario della nascita, ha voluto ricordare la figura del Sen. Giovanni Marcora >. 

Dall’On. le Peppino Molinari, ex Parlamentare  lucano,  eletto nelle liste della Democrazia Cristiana  della Regione Basilicata, in occasione del centenario della nascita del Senatore democristiano Giovanni Marcora, più volte Ministro della Repubblica italiana, riceviamo e volentieri pubblichiamo un suo  ricordo.

L’On.le Peppino Molinari , ex .parlamentare  della Democrazia Cristiana della Regione Basilicata

<< Cento anni or sono, precisamente,  il 28 dicembre 1922, nasceva ad Inveruno (Mi) da una famiglia umile, Giovanni Marcora.

Dopo essersi diplomato da geometra viene chiamato alle armi nel 1943 diventa ben presto partigiano ed opera con il nome di battaglia “Albertino” affinché l’Italia venga liberata dai nazifascisti.

Entra a far parte del partito della Democrazia Cristiana e ne diventa Segretario provinciale di Milano e vice segretario nazionale.

Il Senatore e già Ministro della D.C. Giovanni Marcora, in uno dei suoi interventi pubblici

Nel 1968 viene eletto Senatore, ma Aldo Moro lo chiama al Governo come Ministro dell’agricoltura, ruolo che svolse fino al 1980 e poi al dicastero dell’industria oltre ad essere stato sindaco di Inveruno dal ’70 al ’75 e dall’80 fino alla morte avvenuta il 5 febbraio 1983.

Uomo di grande rilievo e spessore politico, concreto ed operativo che ha interpretato “la politica del coraggio “.

Nel 1972 sua fu la prima legge in Italia sulla obiezione di coscienza.

La legge 722 venne approvata il 15 dicembre 1972 con i voti Dc, PSDI, PLI astenuti PRI, Psi, Pci, contrario il MSI.

Sen. Giovanni Marcora

La legge rispondeva ad una domanda, che il mondo giovanile all’epoca, pervaso da un clima pacifista che aveva caratterizzato la contestazione

La Democrazia Cristiana, grazie a Giovanni Marcora, si pose all’avanguardia in una battaglia per un diritto civile, che guardava ai valori della pace e della fratellanza fra gli uomini.

Fu invece il portato di un lavoro assai intenso, mediante articoli, convegni, iniziative pubbliche prodotte dal Movimento giovanile della D.C. (delegato nazionale Piero Pignata) che sfociò in una grande manifestazione nazionale nel marzo del 1972, alla quale aderirono anche i radicali e molte associazioni cattoliche.

A quella manifestazione nazionale partecipò una delegazione di giovani della provincia di Potenza, e per me fu la prima uscita come giovane della Democrazia Cristiana insieme ad Antonio Giacomino, Renato Cantore, Giampaolo D’Andrea, Giovanni Di Pilato, Rosario Cantisani, Erberto Stolfi e Mario De Luca, e fummo oggetto anche di una carica della polizia a Piazza Navona.

L’ex. Sen. della D.C.  Giovanni Marcora in una delle sue visite ufficiali da Ministro della Repubblica Italiana.

Da Ministro dell’agricoltura, Giovanni Marcora promosse la Legge Quadrifoglio, per favorire il progresso tecnico dell’agricoltura, la Legge sulla Cooperazione, sul Credito e sulle misure urgenti a salvaguardare i livelli occupazionali.

Da Ministro dell’industria dovette fronteggiare la questione energetica e il dossier della ristrutturazione della siderurgia.

Nella Democrazia Cristiana fu tra i fondatori, con Enrico Mattei, della corrente della ‘sinistra di base’.

Leader tra tanti altri esponenti dello stesso gruppo, con personalità di primo piano come Granelli, Rognoni, Guzzetti, Golfari, Bassetti, Martinazzoli, protagonisti del regionalismo e soprattutto fu il mentore di Ciriaco De Mita.

Marcora fu molto legato alla Basilicata, ed in particolare ai democristiani lucani.

È stato presente spesso, in veste di ministro dell’agricoltura ai convegni promossi dalla regione, dalla Coldiretti, alle feste del corpo forestale, ed in particolare a quella della montagna, che si tenne nella foresta di Gallipoli-Cognato.

Partecipò ai convegni politici promossi dai suoi amici Scardaccione, Coviello e Sanza, aderenti alla sua corrente della ‘sinistra di base’.

È stata una vera fortuna per chi lo ha avuto maestro in politica ! >>

L’attuale Segretario politico nazionale della Democrazia Cristiana e Direttore Responsabile de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana Dott. Angelo Sandri (Udine) ha voluto pubblicamente ringraziare l’On. Peppino Molinari per questo suo interessante contributo che ci permette di fare memoria di un personaggio di spicco e di estrema importanza nel panorama della Storia della Democrazia Cristiana.

E sulla figura di Giovanni Marcora – ha chiosato Angelo Sandri – sarà bene ritornare ancora per poterne delineare alcuni tratti fondamentali che potranno essere senz’altro di ausilio per chi si occupa di politica per affrontare a dovere le perigliosa situazione politica italiana attuale !

 

       **********************************************************************************

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

       **********************************************************************************

 

 

 

 

 

 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments