LA DEMOCRAZIA CRISTIANA DELLA SARDEGNA A FIANCO DEGLI STUDENTI CHE PROTESTANO GIUSTAMENTE PER I GRAVI DISSERVIZI NEL SETTORE DELLA SCUOLA E DEI TRASPORTI

LA DEMOCRAZIA CRISTIANA DELLA SARDEGNA A FIANCO DEGLI STUDENTI CHE PROTESTANO GIUSTAMENTE PER I GRAVI DISSERVIZI NEL SETTORE DELLA SCUOLA E DEI TRASPORTI
Filippo Bongiovanni

A cura di Filippo Bongiovanni (Firenze)

filippo.bongiovani@dconline.info * cell. 345-2398699 *

Segretario Organizzativo nazionale Vicario della Democrazia Cristiana

Vice-Segretario nazionale del Dipartimento per la Tutela del cittadino e per i Diritti Umani

Componente della Direzione nazionale della D.C.

Editorialista de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana

< LA DEMOCRAZIA CRISTIANA DELLA SARDEGNA A FIANCO DEGLI STUDENTI CHE PROTESTANO GIUSTAMENTE PER I GRAVI DISSERVIZI NEL SETTORE DELLA SCUOLA E DEI TRASPORTI >. 

Infuria a Cagliari, ma anche in altre parti della Sardegna, la protesta degli studenti sia per i disagi da crollo che hanno “infestato” varie strutture scolastiche, che per le deficienze dei trasporti.

La Democrazia Cristiana della Sardegna con il suo Segretario Politico avv. Gianfrancesco Piscitelli ed il Dott. Simone Marrocu, Segretario Regionale del Dipartimento Scuola-Pubblica Istruzione – Università e Ricerca Scientifica della Democrazia Cristiana si è apertamente schierata dalla parte degli studenti e degli stessi docenti contro un sistema che non li tutela assolutamente.

La protesta degli studenti per le vie di Cagliari

In merito al crollo all’università dei giorni scorsi, le indagini proseguono per accertare le responsabilità.

Attualmente risultano tre indagati tra cui anche il rettore dell’Ateneo.

Gli studenti proseguono ad oltranza l’occupazione dell’aula magna e domani per la facoltà di Lingue iniziano le lezioni in DAD.

Dott. Simone Marrocu
Avv. Gianfrancesco Piscitelli

Per i trasporti invece ieri mattina molti studenti hanno protestato per le vie di Cagliari dandosi appuntamento sotto il Palazzo della Regione.

Non è possibile che gli studenti non riescano a raggiungere le sedi di studio per mancanza di autobus dell’azienda Regionale ARST.

La Democrazia Cristiana Sarda chiede fermamente che la Regione provveda tempestivamente all’acquisto di nuovi automezzi da aggiungere al parco autobus e che curi la sostituzione di quelli oramai da rottamare per palese inefficienza.

Anche la Dirigenza regionale del partito Unione Cattolica Italiana ha espresso solidarietà agli studenti sardi in questa loro giusta battaglia per dei servizi scolastici più efficenti ed all’altezza delle reali necessità oggi esistenti.

 

***************************************************************************************************** 

   www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

***************************************************************************************************** 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Natascia Pizzutti
Natascia Pizzutti
1 mese fa

Scandaloso e inaccettabile al giorno d’oggi