LA CATECHESI SULLA DIGNITA’ DEL LAVORO NELL’INCONTRO SETTIMANALE CON PAPA FRANCESCO IN SALA PAOLO VI SVOLTOSI MERCOLEDI’ 12 GENNAIO 2022

LA CATECHESI SULLA DIGNITA’ DEL LAVORO NELL’INCONTRO SETTIMANALE CON PAPA FRANCESCO IN SALA PAOLO VI SVOLTOSI MERCOLEDI’ 12 GENNAIO 2022

A cura della Segreteria politica nazionale della Democrazia Cristiana

Angelo Sandri (Udine) * segreteria.nazionale@dconline.info * 342-1876463

Rodolfo Concordia (Roma) * rodolfo.concordia@dconline.info * 335-7709516

Raffaele Vicedomini (Roma) * raffaele.vicedomini@dconline.info * 351-8308004

Anna Beneduce (Salerno) * anna.beneduce@dconline.info * 340-5838171

< LA CATECHESI SULLA DIGNITA’ DEL LAVORO NELL’INCONTRO SETTIMANALE CON PAPA FRANCESCO IN SALA PAOLO VI SVOLTOSI MERCOLEDI’ 12 GENNAIO 2022 >.

Non capita sempre purtroppo, ma nella mattinata di mercoledì 12 gennaio 2022 abbiamo potuto ascoltare su TV2000, l’intervento del Santo Padre Papa Francesco all’incontro settimanale svoltosi nell’Aula Paolo VI, in Vaticano

Dobbiamo confessarvi che quando ciò ci è possibile, le Sue parole illuminano la nostra giornata e sono sempre foriere di riflessioni – in primis – con la propria coscienza e poi di valutazioni sociali e politiche.

Ma quella ascoltata in questa circostanza è stata una  vera e propria “Catechesi della Dignità del Lavoro” che ci riempie di gioia in quanto, molto spesso, sul giornale “il Popolo”, abbiamo più volte espresso il medesimo concetto: il lavoro è lo strumento per dare Dignità all’uomo ed innescargli la voglia di partecipazione e di protagonismo Sociale e Politico.

Ma Papa Francesco è stato ancora più chiaro in un’altra frase “il pane per sfamarci lo possiamo ritirare alla Caritas ma è più dignitoso procurarselo con il proprio lavoro e con il proprio sudore”!

Affermazioni forti come tante altre espresse nel Suo Pontificato che tendono sempre all’Uomo ed alla sua realizzazione umana, sociale e civile.

Poi una terza frase, se vogliamo rivoluzionaria rispetto a quanto accade ormai da 25 anni o giù di lì: “il Processo della Produzione non deve essere declinato solo dalla ricerca del Profitto”.

Tre frasi di una dimensione epocale che ribadiscono i Valori immortali della Fede e sferzano al dovere i dormienti, gli imboscati, i distratti, gli sfiduciati, i neofiti senza storia politica e coloro che per interesse alla sopravvivenza, dimenticano di essere autentici Cristiani.

Un altro concetto a noi caro e che sempre ribadiamo con orgoglio, è l’impegno del Cristiano impegnato in Politica alla progettazione e realizzazione di una Città Terrena, espressione dell’afflato dei Valori a cui ci ispiriamo ed in sintonia, con i dettami della Dottrina Sociale della Chiesa che motiva ancora oggi, il nostro impegno Politico e Sociale.

In Essa, troviamo, le risposte per definire un Nuovo Assetto Sociale nel quale si possa incarnare la teologia del Bene Comune e che offra quindi, una prospettiva di crescita e di sviluppo che aumenti il processo produttivo e l’allargamento della base occupazionale in una Società del Lavoro e per il Lavoro.

Il tutto da realizzare restituendo alla Politica Valori Morali ed Etici che la ripropongono come strumento per realizzare un Nuovo assetto Sociale, Civile e di Convivenza che esalti l’uomo e la sua Dignità.

Dobbiamo confessarvi che l’ascolto delle Sue parole sono un incentivo a percorrere un Cammino, che nessuno può e potrà mai fermare, che vola sulla miseria umana e che offre la Sua disponibilità, solo a coloro che hanno a cuore il Bene del Partito e del Paese.

Abbiamo avuto e tuttora coltiviamo, il Sogno di una Riunificazione della Democrazia Cristiana che recuperi il senso vero di un impegno e che offra una prospettiva credibile per un Paese più solidale, più giusto ed imperniato, sul recupero, dei Valori espressi dalla Dottrina Sociale della Chiesa. Per questo voliamo sopra la miseria umana e guardiamo sempre a quel Cielo che brilla dei nostri Valori.

Esso ci impone di restare insensibili ad ogni provocazione, che tenta di deviarci dalla strada maestra e dalla nostra coerenza che non è mai stata in gioco.

Se mai, ci rafforza, nella consapevolezza di lavorare verso l’obiettivo di un Partito Unitario della Democrazia Cristiana attraverso una Assemblea Costituente, un Tesseramento Comune ed un Congresso Unitario nel quale potranno convivere, come nel passato, le variegate sensibilità, esperienze, culture e formazioni.

Allora, solo allora, riterremo conclusa la nostra esperienza politica e come Cincinnato, torneremo a coltivare la nostra piccola dimensione umana senza rimpianti ma con l’orgoglio di aver dato un infinitesimo contributo a trasformare un Sogno in una Splendida realtà !

 

**********************************************************************************************

Comm. Rodolfo Concordia * rodolfo.concordia@dconline.info * cell. 335-7709516 

Coordinatore della Segreteria Politica Nazionale della Democrazia Cristiana *

Segretario Politico Regionale della D.C. del Lazio * Via Ostia, 28 – 00195  – Roma * 

********************************************************************************

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

*****************************************************************************************************************

 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments