Ha preso il via in quel di San Benedetto del Tronto la quarantesima edizione del prestigioso Festival letterario “Incontro con l’Autore”

Ha preso il via in quel di San Benedetto del Tronto la quarantesima edizione del prestigioso Festival letterario “Incontro con l’Autore”
Dott. Fernando Ciarrocchi  

A cura di Dott. Fernando Ciarrocchi (di Monteprandone/in provincia di Ascoli Piceno)

fernando.ciarrocchi@dconline.info * cell.  347-2577651 *

Editorialista de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana 

< Ha preso il via in quel di San Benedetto del Tronto la quarantesima edizione del prestigioso Festival letterario “Incontro con l’Autore” >

Ha preso dunque il via a San Benedetto del Tronto la quarantesima edizione del Festival letterario “Incontro con l’autore“, prestigioso evento culturale che taglia così il traguardo dei “suoi primi quarant’anni”.

Come  tradizione consolidata vuole, questa prestigiosa kermesse culturale si svolge nella “location” più emblematica di San Benedetto del Tronto, la famosa “Palazzina Azzurra”.

La mitica ed intramontabile “Palazzina Azzurra” negli anni ’60.

Qualcuno, o meglio più di qualcuno, soprattutto tra i più giovani, si chiederà: come mai famosa ?

La Palazzina Azzurra dai ruggenti anni ’60 in poi  ha sempre rappresentato il luogo culto delle grandi serate sambenedettesi per quanto concerne lo spettacolo e cultura: qui, si proprio qui, si è esibita la grande Mina; il conosciutissimo Edoardo Vialenello, con la sua intramontabile “Abbronzatissima”;  il noto regista, scrittore e musicista Giuseppe Scotese, autore della prima Storia del cinema, sambenedettese doc; e tanti altri nomi dello spettacolo e della cultura.

La grande Mina

E’ stato il Direttore Alessandro Sallusti, ad inaugurare il quarantennale della kermesse culturale “Incontro con l’autore”, con la presentazione del libro < IL SISTEMA >, il libro con cui lo stesso Sallusti intervista Luca Palamara, ex-Presidente dell’Associazione Magistrati e di cui anche il nostro giornale ha avuto modo più volte di occuparsi.

È il volume che attualmente guida la “top ten” della classifica dei volumi più venduti in Italia in questo periodo.

Un lavoro che può essere inserito a pieno titolo nel filone del miglior giornalismo di inchiesta ed in cui l’autore intervista a tutto campo l ex Presidente dell’ Associazione magistrati Luca Palamara.

“Un volume che non può non essere letto” così lo ha definito l’assessore regionale al bilancio, avv. Guido Castelli, autorevole moderatore della serata.

La domanda iniziale è stata: Direttore conosceva il giudice  Luca Palamara? Sallusti con la chiarezza e la schiettezza che da sempre lo contraddistinguono ha risposto di no-

“Chiesi alla mia collega della cronaca giudiziaria se lo conosceva. Me lo ha presentato, ci siamo incontrati ed ho esposto all’ex giudice Luca Palamara la mia intenzione di intervistarlo.

Ma non un intervista sul giornale che dura un giorno, bensì un lavoro editoriale che racconti gli ultimi dieci  anni della magistratura italiana.

In un primo momento il giudice Palamara mi disse di no. Poi, passano alcuni giorni, il giudice mi richiama e mi dice: ok, ci ho ripensato, organizziamoci. E così è stato.

Per un mese e mezzo, ogni fine settimana, ci siamo incontrati nella mia casa in Versilia e abbiamo terminato il primo step che si è concretizzato in ben 200 ore di registrato.

Poi è seguita la seconda fase del l’assemblaggio che si è conclusa con la realizzazione del volume e la sua diffusione “.

È un lavoro editoriale di notevole interesse in cui l’intervistato sembra prendere per mano il lettore e lo conduce in un viaggio esplorativo del pianeta della giustizia italiana.

luca palamara
L’ex-giudice Luca Palamara 

Il volume va senz’altro letto e lo ha ribadito anche il patron della kermesse Mimmo Minuto, che ne è l ideatore e l’anima .

Mimmo è persona notissima e molto stimata nella città di San Benedetto del Tronto, per essere appunto un attivo operatore culturale che ha portato la città della riviera delle palme alla ribalta delle cronache nazionali promuovendo la cultura per e con il territorio.

Mimmo Minuto il Patron della manifestazione

Mimmo Minuto, nel salutare cordialmente il direttore Alessandro Sallusti per la sua presenza e disponibilità, ha voluto ringraziare l’Amministrazione Comunale di San Benedetto del Tronto; l’Associazione culturale “I luoghi della scrittura”; la libreria ” Libri e eventi”, i vari sponsor che non hanno fatto mancare il loro sostegno e la loro preziosa collaborazione per la buona riuscita di questa importante manifestazione.

A fare gli onori di casa è stato il Sindaco di San Benedetto del Tronto Pasqualino Piunti, accompagnato dall’Assessore comunale alla cultura Dott.ssa Annalisa Ruggieri.

 

 

 

 

  

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments