I nonni Biden e Trump si contendono la “White House” !

I nonni Biden e Trump si contendono la “White House” !

A cura di Dott. FERNANDO CIARROCCHI (Ascoli Piceno)

fernando.ciarrocchi@dconline.info *  cell. 347-2577651 *

Vice-Segretario nazionale Dipartimento < Sviluppo-Comunicazione-Marketing > della Democrazia Cristiana italiana

 Vice-Direttore de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana

Coordinatore della redazione giornalistica de “Il Popolo” della Democrazia Cristiana.

 Responsabile nazionale dell’Agenzia Stampa “Libertas”

  I nonni Biden e Trump si contendono la  “White House” !

Le elezioni americane settimana dopo settimana si avvicinano.

Da oltre oceano rimbalzano le  notizie inerenti i candidati in lizza: il presidente uscente Joe Biden per i democratici e lo sfidante, ex Presidente USA , Donald Trump per i repubblicani.

Quest’ultimo è sotto la lente della giustizia americana per mille situazioni e punta alla riconquista della Casa Bianca : da quello che si apprende dai media nazionali, internazionali e social vari, nel  programma tra i suoi punti di forza è forte il riferimento al concetto che l’America viene prima di tutto, a prescindere da tutto; poi la rimessa in discussione dell’ONU; quindi ciascuna nazione dovrà pensare a se stessa e l’America interverrà solo in casi estremi.

Il messaggio è chiaro: per dirla con un noto proverbio popolare “Ognuno per sè, Dio per tutti”.

Forse, ma un forse grande come l’Everest, l’eventuale ritorno di Donald Trump dietro al tavolo ovale della Casa Bianca , potrebbe lasciar ben sperare per la fine dell’orrendo conflitto in Ucraina visti i buoni rapporti con il Presidente Vladimir Putin.

Ribadiamo però un forse immenso: siamo nell’area delle ipotesi più aleatorie che si possano configurare.

Joe Biden, il Presidente a stelle strisce in carica, lo sta dimostrando.

Propende a far sì che gli Stati Uniti d’America, nonostante ci sia un contesto geopolitico mondiale in costante evoluzione gestito principalmente dal binomio  Russia – Cina che guida la nota alleanza dei BRICS: Brasile, India, Cina , Sudafrica e Russia appunto, mantengano il loro status e ruolo di prima Superpotenza del Mondo con tutto quello che ne consegue.

Biden mira a rafforzare l’ ONU, la NATO, le organizzazioni mondiali per eccellenza che hanno lo scopo precipuo di garantire la libertà, la democrazia  e un economia pluralista per il mondo intero.

In quest’ottica si inserisce l’impegno americano e dell’Europa a sostegno dell’Ucraina prossimo paese che farà parte dell’Unione Europea e della Nato: l’impegno dell’occidente per la libertà e la democrazia.

La bandiera a stelle e strisce è il vessillo per un mondo libero e democratico in cui le dittature di qualsiasi natura e colore politico, nonostante le oggettive difficoltà che inevitabilmente ci sono sulla strada della libertà e della democrazia, non abbiano mai a prevalere.

In un modo in cui è in atto il tentativo di stravolgere l’ordine mondiale, che nonostante tutto ha garantito e garantisce  più del possibile la PACE pur nella precarietà degli equilibri, non è fantasia ma realtà: urgono idee chiare e altrettante prese di posizioni coerenti trasparenti.

Il futuro Presidente Presidente degli Stati Uniti, sia nonno Joe Biden, sia nonno Donald Trump, si troveranno ad affrontare sfide epocali economiche e umanitarie.

Avranno dinanzi due scenari : conservare l’alleanza Atlantica per continuare  nonostante tutto a garantire la PACE, la sovranità dei popoli, la democrazia e lo sviluppo e l’altra ipotesi dei BRICS che è un’alleanza meramente economica in cui l’obiettivo principale è sostituire il dollaro con la moneta dei BRICS .

Detta così può sembrare una cosa di poco conto ma nella realtà significa incidere negli scenari geopolitici futuri in cui al centro ci sono sempre  i popoli e migliaia di persone.

I due nonni americani in lizza per la Casa Bianca devono avere contezza di tutto ciò che si riassume in una espressione , magari trita e ritrita , ma vera: nelle loro mani è il destino mondiale dell’umanità.

 

********************************

www.ilpopolonews.it

*********************************

www.democraziacristianaonline.it

**********************************

 







0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments