I giovani di oggi sono tutti connessi, anche troppo !

I giovani di oggi sono tutti connessi, anche troppo !
Giovanni Paolo Deidda (Roma)

A cura di Giovanni Paolo Deidda (Roma)

giovannipaolo.deidda@dconline.info

I giovani di oggi sono tutti connessi, anche troppo !

I giovani di oggi sono tutti connessi alla rete. Li vediamo camminare per strada testa bassa visualizzando il telefonino, scivendo, chattando.

Ma questa è la modernità.

Se non sei connesso, non sei alla moda. Se non posti foto su Instagram, non sei alla moda.

E poi ci sono gli “influencer” che piu che dire < che fatica fare shopping >, oppure < scegliere un ristorante sul web >non sanno dire.

Ma la cosa che piu mi rattrista è vedere giovani riuniti per una cena tra amici e sono li tutti connessi con il telefonino in mano.

Forse si è sbagliato qualcosa in questo percorso. E forse ne siamo complici.

Ma una cosa la so: non è la strada giusta, per i giovani.

Per fortuna molti ragazzi si dissociano da questo modello di vita e di esempio della nuova societa dove ci sono “Guru” in tutti i social che garantiscono guadagni veloci, rapidi, venditori di illusioni si venditori di illusioni.

E li trovi tutti a Dubai, a mostrare come sia facile diventare ricchi.

Lo ripeto siamo sulla strada sbagliata per i nostri giovani.

Noi della Drmocrazia cristiana vogliamo essere i custodi dei valori, della famiglia, del rispetto, della parola, dell’unione.

E come custodi abbiamo il dovere morale e civico di riportare questi valori nelle nuove generazioni, altrimentj saremmo complici di questo sistema marcio dal profondo.

Come democratisco cristiano sento il dovere di dover diffondere messaggi nuovi per i giovani anche se contro-corrente..

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments