Golden Globe 2019: tutte le Nomination nella notte più lunga.

Golden Globe 2019, la notte più lunga di Hollywood. Altro che Oscar, qui ci si diverte. Il 6 gennaio a Los Angeles la cerimonia di consegna dei premi assegnati dalla stampa estera. Organizzazione, candidati, favoriti, party: l'"invidia" dell'Academy per una vera festa del cinema

Golden Globe 2019: tutte le Nomination nella notte più lunga.

In Italia sarà più o meno l’una nella notte tra domenica 6 e lunedì 7 gennaio quando al Beverly Hilton Hotel di Los Angeles prenderà il via la Cerimonia di Premiazione dei Golden Globe 2019.
Giunti alla loro 76esima edizione, i prestigiosi premi, assegnati dalla Hollywood Foreign Press Association, ovvero l’Associazione della stampa estera di Hollywood, riconosceranno i migliori film, le migliori serie tv e i migliori protagonisti dell’anno appena passato. La cerimonia di premiazione, che sarà trasmessa in Italia in diretta TV su Sky Atlantic (e in streaming online su SkyGo), sarà presentata da Sandra Oh e Andy Samberg, e vedrà molte celebrità (tra i quali molti dei nominati di quest’anno) salire sul palco per consegnare i premi.

Tra loro citiamo: Bradley Cooper, Lady Gaga, Gina Rodriguez, Steve Carell, Jamie Lee Curtis, Mike Myers, Felicity Huffman, Catherine Zeta-Jones, Michael B. Jordan, Ben Stiller, Idris Elba, Chrissy Metz, Dick Van Dyke, Halle Berry, Harrison Ford, Lena Waithe, Jim Parsons, Kaley Cuoco, Johnny Galecki, Chadwick Boseman, William H. Macy, Octavia Spencer, Saoirse Ronan, Sterling K. Brown, Justin Hartley, Allison Janney, Taraji P. Henson, Gary Oldman, Lupita Nyong’o, Jessica Chastain, Sam Rockwell, Chris Pine, Megan Mullally, Antonio Banderas, Rachel Weisz, Lucy Liu, Julianne Moore, Maya Rudolph, Olivia Colman, Taron Egerton, Nicole Kidman, Emma Stone, Richard Gere, Emily Blunt, Amy Poehler, Danai Gurira e Kristen Bell.

 

I conduttori della serata Sandra Oh e Andy Samberg srotolano il red carpet

Tornando ai possibili vincitori dei Golden Globe 2019, ecco la lista completa dei candidati con tutte le nomination di quest’anno per il cinema:

  • Miglior film drammatico:
  1. Black Panther
  2. BlacKkKlansman
  3. Bohemian Rhapsody
  4. Se la strada potesse parlare
  5. A Star is Born
  • Miglior film commedia o musicale:
  1. Crazy Rich Asians
  2. La favorita
  3. Green Book
  4. Il ritorno di Mary Poppins
  5. Vice
  • Miglior regista:
  1. Bradley Cooper per A Star is Born
  2. Alfonso Cuaron per ROMA
  3. Peter Farrelly per Green Book
  4. Spike Lee per BlacKkKlansman
  5. Adam McKay per Vice
  • Miglior attrice in un film drammatico:
  1. Glenn Close per The Wife
  2. Lady Gaga per A Star is Born
  3. Nicole Kidman per Destroyer
  4. Melissa McCarthy per Can You Ever Forgive Me?
  5. Rosamund Pike per A private War
  • Miglior attrice in un film commedia o musicale:
  1. Emily Blunt per Il ritorno di Mary Poppins
  2. Olivia Colman per La favorita
  3. Elsie Fisher per Eight Grade
  4. Charlize Theron per Tully
  5. Constance Wu per Crazy Rich Asians
  • Migliori attore in un film drammatico:
  1. Bradley Cooper per A Star is Born
  2. Willem Dafoe per Van Gogh – At Eternity’s Gate
  3. Lucas Hedges per Boy Erased
  4. Rami Malek per Bohemian Rhapsody
  5. John David Washington per BlacKkKlansman
  • Miglior attore in un film commedia o musicale:
  1. Christian Bale per Vice
  2. Lin-Manuel Miranda per Il ritorno di Mary Poppins
  3. Viggo Mortensen per Green Book
  4. Robert Redford per The Old Man & the Gun
  5. John C. Reilly per Stanlio e Ollio
  • Miglior attrice non protagonista:
  1. Amy Adams per Vice
  2. Claire Foy per First Man
  3. Regina King per Se la strada potesse parlare
  4. Emma Stone per La favorita
  5. Rachel Weisz per La favorita
  • Miglior attore non protagonista:
  1. Mahershala Ali per Green Book
  2. Thimotée Chalamet per Beautiful Boy
  3. Adam Driver per BlacKkKlansman
  4. Richard E. Grant per Can You Ever Forgive Me?
  5. Sam Rockwell per Vice
  • Miglior film straniero:
  1. Cafarnao
  2. Girl
  3. Opera senza autore
  4. ROMA
  5. Un affare di famiglia
  • Miglior film d’animazione:
  1. Gli Incredibili 2
  2. L’isola dei cani
  3. Mirai
  4. Ralph Spacca Internet
  5. Spider-Man: Un nuovo universo
  • Miglior Sceneggiatura:
  1. Alfonso Cuaron per ROMA
  2. Deborah Davis e Tony McNamara per La favorita
  3. Barry Jenkins per Se la strada potesse parlare
  4. Adam Mckay per Vice
  5. Nick Vallelonga, Brian Currie e Peter Farrelly per Green Book
  • Miglior colonna sonora:
  1. Marco Beltrami per A Quiet Place
  2. Alexandre Desplat per L’isola dei cani
  3. Ludwig Goransson per Black Panther
  4. Justin Hurwitz per First Man
  5. Marc Shaiman per Il ritorno di Mary Poppins
  • Miglior canzone:
  1. “All the Stars” in Black Panther
  2. “Girl in the Movie” in Dumplin’
  3. “Requiem for a Private War” in A Private War
  4. “Revelation” in Boy Erased
  5. “Shallow” in A Star is Born

 

La Hollywood Foreign Press Association ha annunciato questo pomeriggio le nomination della 76esima edizione dei Golden Globe, importante riconoscimento assegnato alle migliori produzioni televisive e cinematografiche e ai migliori interpreti dell’ultimo anno. Come spesso accade, si nota una certa ricchezza mista a equilibrio nelle candidature selezionate dalla stampa estera. Complice le poche categorie, nessuna delle quali tecnica, nessuna produzione spicca sulle altre, sebbene a farla da padrone siano puntualmente le tv via cavo e quelle streaming a scapito delle realtà più tradizionali. American Crime Story e la sua seconda stagione, L’assassinio di Gianni Versace, raccoglie il maggior numero di nomination, quattro, inclusa miglior miniserie. Seguono con tre molte delle altre: La fantastica signora Maisel, che ha trionfato all’ultima edizione degli Emmy; l’altra produzione originale di Prime Video Homecoming, con una nomination anche per la protagonista Julia Roberts; le serie di HBO Barry e Sharp ObjectsIl metodo Kominsky, che riporta sui gradini più alti della commedia Chuck Lorre, lo stesso di Due uomini e mezzo e The Big Bang Theory; l’ultima stagione di The Americans, ovviamente; e la miniserie britannica A Very English Scandal, probabilmente la vera sorpresa di questa edizione.

Apprezzabilissima la nomination, finalmente, di The Good Place come miglior comedy. La serie con KristenBell, anch’essa in corsa per un Globo d’Oro, non era stata mai candidata prima d’ora. Fa piacere vedere in corsa anche la recente serie rivelazione di BBC America Killing Eve insieme con la sua protagonista Sandra Oh, la quale il 6 gennaio presenterà insieme con la star di Brooklyn Nine-NineAndy Samberg il galà di premiazione su NBC. In aggiunta ad American Crime StoryRyan Murphy mette a segno anche una candidatura nella categoria più importante con Pose, mentre Debra Messing torna ai Golden Globe dieci anni dopo l’ultima volta per il suo ruolo in Will & Grace; l’unica a concorrere per la sitcom. Atlanta e GLOW raccolgono una sola nomination, entrambe per il loro protagonista, e questo forse è un po’ poco. Mancano del tutto invece Insecure e l’ottima Hill House. Tra i grandi assenti anche la serie che agli Emmy era stata il portabandiera della tv broadcast, This Is Us di NBC.

 

  • MIGLIOR SERIE – DRAMA
  1. Bodyguard
  2. Homecoming
  3. Killing Eve
  4. Pose
  5. The Americans

  • MIGLIOR SERIE – COMEDY O MUSICAL
  1. Barry
  2. Il metodo Kominsky
  3. Kidding
  4. La fantastica signora Maisel
  5. The Good Place
  • MIGLIORE ATTORE IN UNA SERIE – DRAMA
  1. Jason Bateman, Ozark
  2. Stephen James, Homecoming
  3. Richard Madden, Bodyguard
  4. Billy Porter, Pose
  5. Matthew Rhys, The Americans
  • MIGLIORE ATTRICE IN UNA SERIE – DRAMA
  1. Caitriona Balfe, Outlander
  2. Elisabeth Moss, The Handmaid’s Tale
  3. Sandra Oh, Killing Eve
  4. Julia Roberts, Homecoming
  5. Keri Russell, The Americans
  • MIGLIORE ATTORE IN UNA SERIE – COMEDY O MUSICAL
  1. Sacha Baron Cohen, Who Is America?
  2. Jim Carrey, Kidding
  3. Michael Douglas, Il metodo Kominsky
  4. Donald Glover, Atlanta
  5. Bill Hader, Barry
  • MIGLIORE ATTRICE IN UNA SERIE – COMEDY O MUSICAL
  1. Kristen Bell, The Good Place
  2. Candice Bergen, Murphy Brown
  3. Alison Brie, GLOW
  4. Rachel Brosnahan, La fantastica signora Maisel
  5. Debra Messing, Will & Grace
  • MIGLIOR MINISERIE O FILM TV
  1. A Very English Scandal
  2. American Crime Story: L’assassinio di Gianni Versace
  3. Escape at Dannemora
  4. L’alienista
  5. Sharp Objects
  • MIGLIORE ATTORE IN UNA MINISERIE O FILM TV
  1. Antonia Banderas, Genius: Picasso
  2. Daniel Bruhl, L’alienista
  3. Darren Criss, American Crime Story: L’assassinio di Gianni Versace
  4. Benedict Cumberbatch, Patrick Melrose
  5. Hugh Grant, A Very English Scandal
  • MIGLIORE ATTRICE IN UNA MINISERIE O FILM TV
  1. Amy Adams, Sharp Objects
  2. Connie Britton, Dirty John
  3. Patricia Arquette, Escape at Dannemora
  4. Laura Dern, The Tale
  5. Regina King, Seven Seconds
  • MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE, MINISERIE O FILM TV
  1. Alan Arkin, Il metodo Kominsky
  2. Kieran Culkin, Succession
  3. Edgar Ramirez, American Crime Story: L’assassinio di Gianni Versace
  4. Ben Whishaw, A Very English Scandal
  5. Henry Winkler, Barry
  • MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE, MINISERIE O FILM TV
  1. Alex Borstein, La fantastica signora Maisel
  2. Patricia Clarkson, Sharp Objects
  3. Penelope Cruz, American Crime Story: L’assassinio di Gianni Versace
  4. Tandy Newton, Westworld
  5. Yvonne Strahovski, The Handmaid’s Tale

 

Sono state annunciate poco fa, in diretta dal Beverly Hilton Hotel di Los Angeles, le candidature ai 76esimi Golden Globe Awards, i premi della stampa estera di Hollywood, che saranno assegnati il 6 gennaio prossimo durante la cerimonia condotta quest’anno da Sandra Oh e Andy Samberg .

Vice – L’uomo nell’ombra, il film di Adam McKay su Dick Cheney che da noi uscirà il prossimo 3 gennaio, guida la lista delle nomination con sei candidature, seguito a quota cinque da La favorita di Yorgos Lanthimos, Green Book di Peter Farrely e A Star is Born di Bradley Cooper. Ecco la lista completa dei candidati ai Golden Globes 2019 per il cinema:

  • Miglior film drammatico:
  1. Black Panther
  2. BlacKkKlansman
  3. Bohemian Rhapsody
  4. Se la strada potesse parlare
  5. A Star is Born
  • Miglior film commedia o musicale:
  1. Crazy Rich Asians
  2. La favorita
  3. Green Book
  4. Il ritorno di Mary Poppins
  5. Vice
  • Miglior regista:
  1. Bradley Cooper per A Star is Born
  2. Alfonso Cuaron per ROMA
  3. Peter Farrelly per Green Book
  4. Spike Lee per BlacKkKlansman
  5. Adam McKay per Vice
  • Miglior attrice in un film drammatico:
  1. Glenn Close per The Wife
  2. Lady Gaga per A Star is Born
  3. Nicole Kidman per Destroyer
  4. Melissa McCarthy per Can You Ever Forgive Me?
  5. Rosamund Pike per A private War
  • Miglior attrice in un film commedia o musicale:
  1. Emily Blunt per Il ritorno di Mary Poppins
  2. Olivia Colman per La favorita
  3. Elsie Fisher per Eight Grade
  4. Charlize Theron per Tully
  5. Constance Wu per Crazy Rich Asians
  • Migliori attore in un film drammatico:
  1. Bradley Cooper per A Star is Born
  2. Willem Dafoe per Van Gogh – At Eternity’s Gate
  3. Lucas Hedges per Boy Erased
  4. Rami Malek per Bohemian Rhapsody
  5. John David Washington per BlacKkKlansman
  • Miglior attore in un film commedia o musicale:
  1. Christian Bale per Vice
  2. Lin-Manuel Miranda per Il ritorno di Mary Poppins
  3. Viggo Mortensen per Green Book
  4. Robert Redford per The Old Man & the Gun
  5. John C. Reilly per Stanlio e Ollio
  • Miglior attrice non protagonista:
  1. Amy Adams per Vice
  2. Claire Foy per First Man
  3. Regina King per Se la strada potesse parlare
  4. Emma Stone per La favorita
  5. Rachel Weisz per La favorita
  • Miglior attore non protagonista:
  1. Mahershala Ali per Green Book
  2. Thimotée Chalamet per Beautiful Boy
  3. Adam Driver per BlacKkKlansman
  4. Richard E. Grant per Can You Ever Forgive Me?
  5. Sam Rockwell per Vice
  • Miglior film straniero:
  1. Cafarnao
  2. Girl
  3. Opera senza autore
  4. ROMA
  5. Un affare di famiglia
  • Miglior film d’animazione:
  1. Gli Incredibili 2
  2. L’isola dei cani
  3. Mirai
  4. Ralph Spacca Internet
  5. Spider-Man: Un nuovo universo
  • Miglior Sceneggiatura:
  1. Alfonso Cuaron per ROMA
  2. Deborah Davis e Tony McNamara per La favorita
  3. Barry Jenkins per Se la strada potesse parlare
  4. Adam Mckay per Vice
  5. Nick Vallelonga, Brian Currie e Peter Farrelly per Green Book
  • Miglior colonna sonora:
  1. Marco Beltrami per A Quiet Place
  2. Alexandre Desplat per L’isola dei cani
  3. Ludwig Goransson per Black Panther
  4. Justin Hurwitz per First Man
  5. Marc Shaiman per Il ritorno di Mary Poppins
  • Miglior canzone:
  1. “All the Stars” in Black Panther
  2. “Girl in the Movie” in Dumplin’
  3. “Requiem for a Private War” in A Private War
  4. “Revelation” in Boy Erased
  5. “Shallow” in A Star is Born

Ringraziamo la redazione di Cooming Soon per averci fornito in anteprima i dati , di Antonio Gentile Vice direttore de Il Popolo.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments