È giunta l’ora di lasciare ai giovani le redini del proprio futuro e che possano provare a fare le loro esperienze !

È giunta l’ora di lasciare ai giovani le redini del proprio futuro e che possano provare a fare le loro esperienze !
Filippo Bongiovanni (Firenze)

A cura di Filippo Bongiovanni (Firenze)

filippo.bongiovanni@dconline.ifo * cell. 345-2398699 *

Segretario Organizzativo nazionale Vicario della Democrazia Cristiana italiana.

< È giunta l’ora di lasciare ai giovani le redini del proprio futuro e che possano provare a fare le loro esperienze ! >

Frutto di una riflessione ampia e collettiva durata due anni .

Emilio Venosi (Venezia)

Per un futuro sostenibile dal lavoro – cfr art 1 della Costituzione della Repubblica italiana – su tutto il territorio nazionale italiano, con il diritto del giovane ad una corretta informazione.

Federica Merighetti (Brescia)

Dall’altro, con il diritto dei titolari della responsabilità genitoriale ovvero di chi ne fa le veci a sostituirsi al giovane purtenendo in considerazione la sua volontà in relazione all’età ed al grado di maturità da lui al momento conseguita.

Un tanto avendo come scopo la tutela della salute psicofisica e la vita del giovane.

 

Alberto Bocale (Roma)

Nonchè del suo futuro nel pieno rispetto della sua dignità.

I giovani vogliono tutto e subito adesso non sono più in grado di aspettare e rispettare il percorso che è toccato ad altri prima di loro.

Non vi è tempo, si mette in discussione e da sempre considerato obbligata, la gavetta.

Ma per la ripresa del paese del mercato e lavoro di ricerca con condizioni economiche più soddisfacenti la speranza svanisce in modo drastico con questo scontro fra generazioni sempre più distanti sotto tanti punti di vista.

Camilla Farnesi (Perugia)

Da un lato noi siamo i figli e loro i genitori che occupano le posizioni di vertice su quasi tutti i settori .

Il paese richiama con urgenza alle porte della terza guerra mondiale quella fascia di giovani soprattutto le persone nella fascia d’età compresa fra i 20 e i 35 anni.

Lorena Colonna (Prato)

Essa deve assicurare continuità col passato .

Ma deve anche possedere uno slancio verso il futuro.

E pertanto devono essere maggiormente coinvolti nel settore sociale Informatico /Digitale, di Programmazione e progettazione , Marketing e Commerciale.

Mimmo Fouda (Brescia)

Parliamo in sostanza di Comunicazione in realtà aumentata /smart working, dei nuovi luoghi di lavoro.

E’ necessario un approccio multidisciplinare e definendo le nuove gerarchie,  sulla base dei fatti servizi e delle infrastrutture territoriali più recenti e vantando un ventaglio di contributi grazie ad esperti con altissime conoscenze in materia

Francesco Spagnuolo (Napoli)

Che rappresenti non solo la più importante opportunità di sviluppo ma anche una capacità amministrativa ed organizzativa di risorse, focalizzato su linee di operatività su cui è possibile creare un valore aggiunto rispetto alla organizzazione di adesso, operando in sinergia e collaborazione , caratterizzato e basto su intervenenti di istituzioni al fine di massimizzare l’effetto leva delle risorse.

Se si analizzano le cause fra due visioni del mondo sembrano incompatibili diversi è distanti anni luce per questo è stato completamente dimenticata la storia di coloro che minimo da trenta o quarant’anni hanno dedicato la propria vita alla causa .

Alessia Colombo (Novara)

Il vosto problema rimane sempre lo stesso: la ricerca di uno giovane con esperienza del passato, quando in realtà la parola GIOVANE non ha niente del passato se non un’educazione a dei valori e di sani principi che le sono stati insegnati in passato da voi genitori.

In merito a questo non tutti hanno avuto la fortuna di essere annaffiati e coltivati con cura e delicatezza.

Molti di essi sono nati e cresciuti come gramigna. Ma la storia insegna quanto essa sia forte e competitiva.

Allo stesso modo, lasciamo che i bei fiori da Voi tanto coltivati ricoprao un presente di cemento con un futuro solido e roseo.

 

            ****************************************************************************************

    www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

            ****************************************************************************************

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments