DOTT. ENDO GIARIN (DEMOCRAZIA CRISTIANA – VERONA) SUL CONVEGNO INTERRELIGIOSO SVOLTOSI A BRESCIA IL 7 MAGGIO 2022: UN’ESPERIENZA IMPORTANTE IMPRONTATA AL DIALOGO !

DOTT. ENDO GIARIN (DEMOCRAZIA CRISTIANA – VERONA) SUL CONVEGNO INTERRELIGIOSO SVOLTOSI A BRESCIA IL 7 MAGGIO 2022: UN’ESPERIENZA IMPORTANTE IMPRONTATA AL DIALOGO !
Fernando Ciarrocchi (Ascoli Piceno)

A cura di Dott. Fernando Ciarrocchi (di Monteprandone/in provincia di Ascoli Piceno)

fernando.ciarrocchi@dconline.info * cell. 347-2577651 *

Coordinatore della Redazione giornalistica de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana 

< DOTT. ENDO GIARIN (DEMOCRAZIA CRISTIANA – VERONA) SUL CONVEGNO INTERRELIGIOSO SVOLTOSI A BRESCIA IL 7 MAGGIO 2022: UN’ESPERIENZA IMPORTANTE IMPRONTATA AL DIALOGO ! >

Il tavolo della Presidenza del Convengo interreligioso svoltosi a Brescia sabato 7 maggio 2022

Il convegno interreligioso che si è svolto a Brescia all’Auditorium “Angelo Pecorelli” nel pomeriggio di sabato 7 maggio 2022  – promosso dealla Segreteria politica provinciale della Democrazia Cristiana di Brescia – continua ad essere attentamente analizzato ed a suscitare vari commenti e riflessioni.

Il Segretario Elettorale nazionale della Democrazia Cristiana Dott. Endo Giarin (Verona)

E’ il turno quest’oggi del Dott. Endo Giarin (di Verona), Segretario Elettorale nazionale della Democrazia Cristiana, presente anch’egli al convegno di cui trattasi e che si incentrava – come tutti ricordiamo – sul tema <Donne fra Società e Religione>.

Gli cediamo quindi la parola per un suo commento al convegno di cui abbiamo anche già parlato dalle colonne di questo stesso giornale < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana.

<< Mi è capitato, giorni fa, di essere invitato ad un convegno, organizzato dall’amico Franco Ferrari, Segretario provinciale della Democrazia Cristiana di Brescia, dove si parlava di donne.

Dare la voce a sette donne diverse, di cultura diversa.

Il Presidente nazionale Vicario della D.C. Dott.ssa Graziella Duca Arcuri (Cosenza) presente al convegno

Mi è sovvenuta immediatamente in testa  la battuta … “litigheranno dopo tre minuti … !”

Ma queste donne faranno di più, parleranno di religione, addirittura di sette religioni diverse: potenzialmente potremmo scatenare una guerra, una tale provocazione non si è mai vista.

Non posso mancare, nè dal punto di vista logico, nè da quello irrazionale !

Però devo ammettere che l’aria che si respirava fin dall’inizio, era di calma, di quiete. Non c’era fatto intenzione di rivalsa, di superbia, prevaricazione.

Una strana aura, una voglia di conoscenza ci ha pervaso tutti.

I sick volevano farsi conoscere, i musulmani volevano far capire che la parte spettacolare, quella cattiva, non è che un infinitesima parte. Ed era così anche per le altre religioni: dominava la curiosità e la voglia di conoscersi.

Ed il mio stupore più grande era nel sentirmi parte di un partito che, pur con legami religiosi forti, fortissimi, inventava un apertura ideologica che non mi sarei davvero mai aspettato ! >>

 

           **********************************************************************************

  www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

           **********************************************************************************

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments