Democrazia Cristiana di Cosenza: necessita – ora più che mai – aprire gli occhi !

Democrazia Cristiana di Cosenza: necessita – ora più che mai – aprire gli occhi !
Antonio Maiuro (Cosenza)

A cura di Antonio Maiuro (Cosenza)

antonio.maiuro@dconline.info * cell. 328-0760642 *
Componente il Direttivo provinciale della Democrazia Cristiana della provincia di Cosenza

< Democrazia Cristiana di Cosenza: necessita – ora più che mai – aprire gli occhi ! >

La situazione esistente a livello politico/parlamentare nazionale sembra notevolmente paradossale: quasi da “Oggi le comiche” … se al posto di ridere non ci fosse davvero di che piangere.
D’altronde uno scenario così irreale (o surreale) provoca sgomento e presumiamo che Statisti e personaggi appartenenti ad ideologie differenti e che oggi seguono dall’alto le italiche vicende…dovrebbero dormire un sonno eterno alquanto irrequieto !
Il solo poter immaginare personaggi che vadano da Togliatti a Mussolini governare inseme appassionatamente (al netto delle doverose scaramucce di facciata) è un’idea che fa accapponare la pelle, ancorchè il “collante” sia rappresentato dal Super Mario Nazionale, voluto da soliti noti franco/ germanici/americani.
Venendo a questioni maggiormente “cosentine” ci chiediamo come mai non sia stata fatta richieste di rinvio a giudizio per i falsi in bilancio del Comune di Cosenza.
Eppure si hanno a disposizione tutte le prove (così come per i falsi in bilancio della Regione Calabria).
Di chi sasrà mai la competenza per decidere un tanto?  Se non compete a livello locale, si trasmettano allora gli atti di indagine alla Procura Generale della Corte dei Conti a Roma.
E così si regoli anche la Procura di Salerno per ciò che riguarda la dimostrata infedeltà del o dei magistrati delle Procure su cui indaga.
Il Popolo Italiano non può certo più attendere in eterno: vuole giustizia e non altri scarica barile !
Infine alcune parole su Morra.  Sembra che il Governo debba ancora chiarire. Ma prima ancora deve accertare. Ma che cosa ha accertato finora il costosissimo “advisor” ?
I conti della sanità calabrese di sicuro non tornano, ma nessuno ne risponde. Eppure, la Regione ha un costosissimo “advisor” contabile, che di nome fa < Kpmg >, ma del cui operato – ad oggi – non si conoscono i risultati.
Eppure finora < Kpmg > ha ricevuto più di 10 milioni di euro !
Ma che sia una fake news ? Di sicuro non sarà possibile…. Di sicuro ci si sarò sbagliati a scvriverlo ….
Sarebbero una montagna di soldi dei contribuenti calabresi, che di converso si ritrovano senza medici, senza infermieri e senza un’assistenza sanitaria adeguata.
Mi confermano in questo momento ….che la notizia sarebbe vera….
E’ quindi doveroso che la società < Kpmg > tiri fuori le carte e dica che cosa ha accertato e ricostruito rispetto ai bilanci delle aziende del Servizio sanitario regionale, a fronte di quei quattro “spiccioli” ricevuti per la sua consulenza, anzi per la sua indagine.
Invece il tutto resta un mistero e rappresenta un grosso problema anche per il Governo, che nella legge Calabria ha imposto ai Commissari aziendali di approvare vecchi bilanci nel termine, impossibile, di 90 giorni. E davvero unb caso nazionale !
C’è dunque assoluta necessità e urgenza di conoscere in dettaglio l’operato di < Kpmg >, anche alla luce delle recenti intercettazioni relative all’inchiesta “Sistema Cosenza”.
La Democrazia Cristiana cosentina (e non) non è assolutamente disposta ad accettare che la Calabria e l’intera Nazione siano vergognosamente presi per una parte anatomica che non stiamo qui a precisare…
***************************************************************************** 

Sito internet de < IL POPOLO > * www.ilpopolo.news *

Pagina facebook de < IL POPOLO > * facebook.com/IlPopolo.News * 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Salvatore Astro
Salvatore Astro
1 anno fa

Forza Cosenza!
Forza Calabria!
Forza Piergiorgio e forza Antonio!!
Siamo con voi!
👏👌🤝
Un abbraccio sincero dalla Puglia, Salvatore Astro