DEMOCRAZIA CRISTIANA DEL VENETO: DURA CRITICA AL GOVERNO “CONTE BIS” TOTALMENTE INADEGUATO ALLE ATTUALI ESIGENZE DEL POPOLO ITALIANO !

DEMOCRAZIA CRISTIANA DEL VENETO: DURA CRITICA AL GOVERNO “CONTE BIS” TOTALMENTE INADEGUATO ALLE ATTUALI ESIGENZE DEL POPOLO ITALIANO !

A cura di Dott.ssa DORA CIRULLI (Roma) * dora.cirulli@dconline.info * 334-3614005 * Segretario nazionale Dipartimento Comunicazione e Portavoce della Democrazia Cristiana italiana.

Dott.ssa Dora Cirulli

Una dura critica al Governo < Conte BIS >, giudicato totalmente inadeguato alle attuali esigenze del popolo italiano, è emersa nel corso del confronto avutosi nei giorni scorsi tra la Segreteria politica nazionale della D.C. ed i dirigenti apicali della Democrazia Cristiana della Regione Veneto.

Renato Pasetto

Un giudizio espresso a chiare lettere in cui si sottolinea l’esigenza che la Democrazia Cristiana si schieri apertamente su posizioni di netta contestazione all’attuale pasticciato esecutivo, frutto più di logiche di potere ed interessi partitici abbastanza meschini, piuttosto che tentare di essere in linea con quei principi di libertà, di democrazia e di sovranità popolare a cui deve ispirarsi la Repubblica italiana.

Bruno Zanette

Lo ha sottolineato con forza il Segretario politico regionale della D.C. del Veneto RENATO PASETTO (Verona), che all’interno del partito scudocrociato ricopre anche il ruolo di Responsabile nazionale per le relazioni esterne ed istituzionali.

Dante Alessandrini

Il Segretario regionale del Dipartimento Comunicazione della D.C. del Veneto BRUNO ZANETTE (Treviso) ha voluto sottolineare come questo Govrno si muova in maniera davvero “criminale” nei confronti delle piccole e medie imprese, falcidiate da una politica folle, al limite del “masochismo economico”.

Nicole Belfanti

Non si riesce davvero a capire dove voglia andare a parare il Governo italiano se non perseguire l’obbiettivo di continuare a mietere vittime innocenti rispetto a questa insana follia.

E’ sotto gli occhi di tutti che le attività commerciali sono in piena crisi ed è in corso una desertificazione totale della piccola rete commerciale inghiottita da quella, ormai ristretta cerchia, di grosse aziende commerciali che nei loro confronti esercitano una concorrenza sleale a cui non è possibile resistere.

Dirigenti della D.C. del Veneto a Custoza (VR)

Governo e Parlamento, probabilmente “sensibilizzati” su altri versanti, rispondono all’invocazione di soccorso da parte di un comparto che era un tempo un asse importante dell’economia nazionale (con oltre un milione di piccole aziende commerciali e di servizi) con burocrazia varia, tasse, vessazioni aggiuntive di tutti i tipi, chiudendo gli occhi di fronte alla macroscopica malversazione in atto nel Paese.

Dirigenti della D.C. del Veneto a Cervignano del Friuli (UD)

E’ necessario che la Democrazia Cristiana – ha sottolineato il Segretario regionale per lo Sviluppo e l’Organizzazione della D.C. del Veneto DANTE ALESSANDRINI – rimetta in moto quei meccanismi di partecipazione popolare che hanno permesso al partito dello scudocrociato di essere il principale asse di collegamento tra il popolo e le istituzioni della Repubblica italiana.

Incontro D.C. a Montereale Valcellina (TV)

La situazione è mutata e le difficoltà oggettive sono di molto aumentate: ma non è cambiata la necessità che sia il popolo sovrano a determinare le scelte fondamentali della nostra Repubblica e non sia invece solamente oggetto passivo e schiavizzato delle volontà di alcuni più o meno turpi personaggi (o lobby che siano).

Renato Pasetto

Importante anche la voce dei giovani rappresentata dal Segretario regionale del Movimento Giovanile della D.C. del Veneto NICOLE BELFANTI (Verona) che ha sottolineato la necessità che nel nostro Paese vi sia maggiore legalità e giustizia, e soprattutto a misura d’uomo. Troppe infatti le situazioni che richiederebbero ben altro approccio e su cui i giovani intendono dire la loro con impegno e partecipazione.

Incontro con dirigenti D.C. a Thiene (VI)

Il Segretario politico nazionale della Democrazia Cristiana dott. ANGELO SANDRI ha voluto esprimere le proprie congratulazioni – a nome anche di tutta la dirigenza nazionale del partito – per la forte ripresa che si sta registrando da parte della D.C. del Veneto.

E’ questo un fatto – ha sottolineato Angelo Sandri – di buon auspicio non solo per la Regione Veneto ma per tutta Italia.

Angelo Sandri e Alfonsino Testa (Vicenza)

Che la Democrazia Cristiana della regione – un tempo denominata la “Vandea Bianca” – si rimetta in moto in termini così vivaci e determinati è senz’altro un fattore di rilevanza nazionale !

Numerose solo le iniziative che i dirigenti della D.C. del Veneto hanno già prospettato per l’immediato futuro ed i cui positivi e benefici riscontri si è già cominciato a poterli riscontrare !

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
S.Savaglio
S.Savaglio
3 anni fa

Forza DC .Buon Lavoro

Franco Capanna sindacalista
Franco Capanna sindacalista
3 anni fa

In bocca al lupo……..e,muoia questo governo di dilettanti.