Con voto unanime la Democrazia Cristiana sceglie il Prof. Giulio Filippo Tarro (Napoli) quale Candidato alla Presidenza della Repubblica

Con voto unanime la Democrazia Cristiana sceglie il Prof. Giulio Filippo Tarro (Napoli) quale Candidato alla Presidenza della Repubblica

A cura di Geom. Raffaele Vicedomini (Roma)

raffaele.vicedomini@dconline.info * cell. 335-7758241 *

Coordinatore Elettorale nazionale della Democrazia Cristiana

Coordinatore Vicario della Segreteria politica nazionale della Democrazia Cristiana italiana

Segretario nazionale Dip. D.C. “Sostegno alle Aziende e per la Tutela del Made in Italy”

< Con voto unanime la Democrazia Cristiana sceglie il Prof. Giulio Filippo Tarro (Napoli) quale Candidato alla Presidenza della Repubblica ! >

Il Prof. Giulio Filippo Tarro (Napoli) Presidente nazionale Onorario della Democrazia Cristiana

A seguito di una lunga ed anche accesa riunione della Direzione politica nazionale della Democrazia Cristiana, il Direttivo nazionale del partito si è espresso all’unanimità per la scelta del Candidato alla Presidenza della Repubblica nella persona del Prof. Giulio Filippo Tarro (Napoli).

L’incontro della Direzione nazionale D.C. – trasmesso in diretta via web sui canali social della Democrazia Cristiana ed in primis sulla pagina ufficiale facebook del nostro giornale <IL POPOLO> – si è svolta nel pomeriggio di lunedì 29 novembre 2021, ad iniziare dalle ore 18.00.

Il Segretario politico naz.le della D.C. Angelo Sandri

È dunque il Prof. Giulio Filippo Tarro, virologo, luminare della medicina e già Direttore dell’ospedale “Cotugno” di Napoli, ricercatore, candidato per ben due volte a Premio Nobel che è stato scelto quale candidato proposto dalla Democrazia Cristiana alla Presidenza della Repubblica italiana.

Ed è stato scelto con l’appellativo: “Il Presidente del popolo“.

Con questa definizione la Democrazia Cristiana, guidata dal Segretario Nazionale politico nazionale D.C. dr. Angelo Sandri, su relazione che è stata efficacemente esposta da parte del Coordinatore Vicario della Segreteria politica Nazionale della Democrazia Cristiana Raffaele Vicedomini, ha voluto decidere all’unanimità – nella persona del noto luminare – il proprio candidato alla Presidenza della Repubblica italiana che si terranno nel prossimo mese di febbraio 2022.

Molte le considerazioni e gli interventi che sono stati svolti nel corso dell’animato dibattito all’interno della Direzione nazionale dellaq D.C.: uno su tutti quello di coinvolgere tutte le forze politiche, dell’intero arco costituzionale a sostenere il “Candidato Presidente del popolo !”

A tutte le associazioni, movimenti, organizzazioni, partiti, coalizioni e singoli parlamentari indipendenti un invito dal cuore per sostenere il candidato di tutti: benvoluto, ammirato, apprezzato e sostenuto sia in Italia, che all’estero.

Una vera istituzione per l’Italia e nel mondo scientifico internazionale !

Il Prof. Giulio Filippo Tarro ha sempre lavorato per il Bene Comune, ponendo al primo posto l’altro, il meno forte ed il meno appariscente, colui che con dignità affronta le difficoltà della vita per sbarcare il lunario.

Chiunque lo ha conosciuto non può che spendere parole di stima e di ammirazione.

Semplice, lineare, autorevole, con disponibilità senza distinzioni.

Ecco chi è Giulio Filippo Tarro.

Ecco perché conviene averlo come Presidente della Repubblica.

Sarebbe la ricompensa del popolo verso un uomo che merita stima e riconoscimenti.

5 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Maurizio Casanova
9 mesi fa

Senza dubbio una PERSONALITÀ di tutto rispetto a cui vanno i migliori AUSPICI di un ottimo e prestigioso INCARICO ISTITUZIONALI.!!!! TANTE ANIME NON TROPPO UNITE E SOSTENIBILI RENDERANNO IL PERCORSO ALQUANTO ARDUO…………… UN. POP. LIBERI E FORTI SOSTIENE LA CANDIDATURA E AUGURA IL MEGLIO AL PROF. TARRO.!!!!!!

Andrea
Andrea
9 mesi fa

Salve! Posso farvi una domanda? Ebbene, vorrei sapere cosa pensate della tassazione progressiva in luogo della flat tax. Siete voi democristiani favorevoli all’idea di una più efficiente tassazione progressiva?