Cambio dell’ora da legale a solare: lancette avanti o indietro? E sarà l’ultima volta?

Questo weekend ci sarà il cambio dell’ora: quando e come bisogna spostare le lancette per l’ora solare 2018?

Cambio dell’ora da legale a solare: lancette avanti o indietro? E sarà l’ultima volta?

Gli anni passano, ma ad ogni cambio dell’ora il dubbio c’è sempre: bisogna spostare l’orario avanti o indietro?
Sebbene ci sia solo un’ora di differenza, sbagliare la direzione delle lancette può causarvi non pochi problemi se avete degli impegni a determinati orari.
Alle ore 03:00 di domenica 28 ottobre dovete spostare l’orologio indietro di un’ora, quindi girare le lancette in senso antiorario (verso sinistra). Ecco come fare:

  • Orologio analogico da muro: per spostare l’orario del vostro orologio dovete innanzitutto staccarlo dal muro e, sul retro, troverete le rotelle che, fatte girare in senso antiorario, vi consentono di muovere indietro le lancette.
  • Orologio analogico da polso: per questi orologi solitamente è presente una levetta sul lato sinistro dell’orologio che, una volta tirata, sbloccherà le lancette sul quadrante. A questo punto non vi resta che girarla verso sinistra, finché non sarete tornati indietro di un’ora.
  • Orologio digitale: il giorno dell’ora solare 2018, per cambiare l’orario, dovete premere una serie di pulsanti, che cambiano a seconda dell’orologio. Se non ci riuscite, consultate le istruzioni.
  • Dispositivi elettronici: ormai la maggior parte dei cellulari e dei PC cambia l’ora automaticamente, ad ogni modo verificate che il nuovo orario sia corretto, ovvero sia effettivamente indietro di un’ora rispetto agli orologi che non avete ancora spostato.

Abolire l’ora legale: cosa cambia sul piano economico

La questione economica legata al cambio d’orario è un po’ più complessa e per questo ve la spiegheremo meglio. Tutti sappiamo che l’ora legale è stata introdotta per far risparmiare energia ai cittadini, dando a tutti la possibilità di godere di un’ora in più di luce nei mesi invernali. Alcuni studi hanno riscontrato, però, che se da un lato l’ora legale ci permette di risparmiare su questo fronte, dall’altro non si è venuti a capo della questione, visto che, ad esempio, si è riscontrato un alto consumo legati ai condizionatori nelle giornate in cui abbiamo più ore di luce. È un vero e proprio grattacapi e per questo l’opinione pubblica sembrerebbe ancora discordante, seppur favorevole a mantenere solo l’ora solare.

Parlamento Europeo vuole abolire l’ora legale: a che punto siamo

A seguito della proposta di abolizione dell’ora legale da parte del Presidente del Parlamento Europeo Junker, si è tenuta una consultazioneper conoscere l’opinione dei cittadini europei sull’argomento. Da questa indagine si è riscontrato che la maggior parte dei cittadini sarebbe favorevole all’adozione dell’ora solare tutto l’anno, in particolare i nostri lontani vicini del Nord Europa che, avendo poca luce, non sono tanto contenti di vedersi sottrarre un’ora in più. Se la decisione dovesse passare, sarebbe vincolante per tutti gli stati membri, quindi il Parlamento Europeo per ora è fermo, in attesa che la Commissione Europea valuti la proposta e poi, se dovesse passare, tutti gli stati membri devono ratificare la mozione. Non ci resta quindi che aspettare e capire cosa deciderà l’Europa!

di Antonio Gentile

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments