“BUONA LA PRIMA” DEL NUOVO SINDACO DI CERVIGNANO DEL FRIULI (UD) DOTT. ANDREA BALDUCCI !

“BUONA LA PRIMA” DEL NUOVO SINDACO DI CERVIGNANO DEL FRIULI (UD) DOTT. ANDREA BALDUCCI !
Rag. Aldo Sandri

A cura di Rag. Aldo Sandri (Cervignano del Friuli/UD)

aldo.sandri@dconline.info * cell. 388-9969846 * 

Editorialista de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana

< “BUONA LA PRIMA” DEL NUOVO SINDACO DI CERVIGNANO DEL FRIULI (UD) DOTT. ANDREA BALDUCCI ! >

Venerdì 1 luglio 2022 ha “debuttato” il nuovo Consiglio Comunale di Cervignano del Friuli (in provincia di Udine) che si è riunito ufficialmente con la sua prima seduta pubblica e presieduto dal nuovo Sindaco della città, il cervignanese Andrea Balducci.

Il nuovo Sindaco di Cervignano del Friuli Dott. Andrea Balducci eletto il 12 giugno 2022.

Come probabilmente noto ai più, se non a tutti, le elezioni amministrative svoltesi a Cervignano del Friuli (UD) lo scorso 12 giugno 2022 hanno visto prevalere, un po’ a sorpresa ed al “fotofinish” (con un divario finale di soli 23 voti!) la lista denominata < LA CITTA’ POSSIBILE >, una coalizione civica sostenuta ufficialmente da tutte le forze politiche del centro-destra ed anche dalla Democrazia Cristiana cervignanese.

L’intervento introduttivo di Andrea Balducci alla prima seduta del Consiglio Comunale di Cervignano del Friuli (UD)

<La Città possibile > – che esprimeva il candidato Sindaco Andrea Balducci – ha dunque prevalso per una manciata di voti, come suolsi dire, sugli altri candidati a Sindaco in lizza per la carica di primo cittadino a Cervignano del Friuli.

Parliamo di Andrea Zampar, candidato Sindaco della coalizione < IL PONTE  > (sostenuta dalle forze di centro.sinistra); di Federica Maule, sostenuta da una coalizione composta dalla Lista “CERVIGNANO VALE” e dalla “LISTA DELLE FONTANE”; di Giuseppe Soranzo, sostenuto da una coalizione civica.

Scrivevamo sopra di una vittoria al “foto finish” visti i 23 voti che alla fin fine hanno determinato la vittoria di Andrea Balducci e la sua elezione a Sindaco di Cervignano.

Una parte della folla di cittadini cervignanesi che hanno potuto assistere alla prima seduta pubblica del nuovo Consiglio Comunale

Ed anche un po’ a sorpresa, visto che Cervignano del Friuli (UD) è stata da sempre una “roccaforte” della sinistra e che negli ultimi trent’anni ha sempre espresso Sindaci centro-sinistra: Mauro Travanut (1990-2002); Piero Paviotti (2002-2012); Luigi Savino (2012-2022).

Con il 2022 si apre dunque il mandato amministrativo del Dott. Andrea Balducci, il quale ha proposto che la prima seduta ufficiale del nuovo Consiglio Comunale si svolgesse in piazza Indipendenza, all’aperto, per poter essere meglio seguita “in diretta” dai cittadini cervignanesi che avesse voluto seguirla.

E l’idea ha avuto un notevole risalto vista la notevole partecipazione di pubblico che ha ottenuto, con la presenza in piazza – in quell’occasione – di varie centinaia di persone che hanno potuto seguire lo svolgersi della prima seduta di Consiglio comunale della nuova “legislatura” amministrativa 2022/2027.

La prima seduta di Consiglio Comunale è stata sostanzialmente dedicata alla esposizione degli obiettivi programmatici che le varie forze politiche hanno intenzione di proseguire nel prossimo quinquennio.

Il nuovo Sindaco di Cervignano Dott. Andrea Balducci ed i venti nuovi Consiglieri comunali all’opera nel corso della prima seduta del Consiglio Comunale.

E’ stata data ovviamente priorità al programma della < CITTA’ POSSIBILE >, così come anche esposto dettagliatamente nelle varie settimane di campagna elettorale che evidentemente hanno convinto gli elettori cervignanesi, visto il buon risultato elettorale che è scaturito dalle urne domenica 12 giugno 2022.

Prima dell’esposizione del programma da parte di un comprensibilmente emozionato Andrea Balducci, lo stesso Sindaco di Cervignano aveva dato comunicazione dei vari capi-gruppo consiliari che avranno un importante ruolo di cerniera nell’attività dell’Amministrazione comunale cervignanese.

Don Nino Carletti – parroco di Cervignano del Friuli  (1978-1998)

Si tratta di Carlo Ballarin (Città Possibile), Eugenio Petenel (Il Ponte); Federica Maule (Cervignano Vale e Le Fontane); Giuseppe Soranzo (Lista Civica).

Mons. Silvano Cocolin, parroco di Cervignano del Fr. (1998-2007)

Ritorneremo senz’altro – sfruttando la cortese disponibilità de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana – sugli aspetti programmatici esposti nel corso del Consiglio comunale cervignanese e che terranno banco ovviamente per tutti gli anni di questa appena iniziata legislatura.

Vorremmo invece da ultimo soffermarci su un aspetto umano che ci ha particolarmente colpito nel discorso di insediamento di Andrea Balducci il quale oltre a ringraziare esplicitamente in primis la sua famiglia nella sua interezza e poi tutti coloro che hanno reso possibile questa coraggiosa “impresa” (candidati eletti e non, attivisti, elettori) ha voluto anche ricordare le figure di due importanti sacerdoti che hanno guidato la Comunità cervignanese e che hanno avuto una grande rilevanza nella formazione umana, cristiana ed anche socio/politica di Andrea, così come di tantissimi altri cervignanesi: l’indimenticato Parroco di Cervignano don Giovanni Carletti (1978/1998) e Mons. Silvano Cocolin (1998/2007).

Un doveroso ed opportuno ricordo che ha commosso molti dei cervignanesi presenti.

 

  *********************************************************

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

  *********************************************************

 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Luigi Marciano'
Luigi Marciano'
4 mesi fa

Bellissimavittoria, bellissimo articolo.