BISOGNA STARE DALLA PARTE DELLA GENTE, CHE NE HA PROPRIO BISOGNO !

BISOGNA STARE DALLA PARTE DELLA GENTE, CHE NE HA PROPRIO BISOGNO !

A cura di Lucia Tortorelli – Venezia 

Segretario provinciale del Movimento femminile e per le Pari opportunità della Democrazia Cristiana della provincia di Venezia.

lucia.tortorelli@dconline.info * cell. 334-7353224

< BISOGNA STARE DALLA PARTE DELLA GENTE, CHE NE HA PROPRIO BISOGNO ! >

La situazione in Italia non è sicuramente delle migliori e vari aspetti dovrebbero essere modificati per l’interesse della popolazione italiana.
Chiaramente l’aspetto maggiormente negativo è quello riguardante il lavoro e più in generale l’economia italiana.
Una situazione stagnante con scarse prospettive ed un impoverimento generale che è sotto gli occhi di tutti.
Credo che questa seconda Repubblica abbia portato solo maggiore povertà ed arretramento in tanti campi della vita di ogni giorno e con tutta una serie di gravi problemi noi cittadini dobbiamo affrontare quotidianamente.
Salari troppo bassi, tassazione elevata, difficoltà a trovare impiego, per non parlare delle pensioni che per quanto riguarda quelle minime sono veramente a livelli inaccettabili, oserei dire raccapriccianti !
C’è un po’ di vergogna nel vedere a che punto siamo arrivati e non credo che il sistema politico parlamentare italiano possa nemmeno dare quella speranza, quelle motivazioni che tempo addietro ci raccontano esisteva in Italia.
Abbiamo infatti una situazione ingessata, con dei partiti che si sono spartiti la torta, con una legge elettorale incostituzionale e truffaldina che ha espropriato il popolo italiano del suo diritto fondamentale che e’ appunto quello di poter scegliere la propria classe dirigente, i parlamentare chimati ad approvare le leggi su basare la vita della nazione.
Una situazione quindi difficile anche moralmente e si sa che se manca l’entusiasmo, la voglia di combattere, qualsiasi ostacolo risulta più difficile, oserei dire quasi insuperabile.
Io sono originaria della Puglia (San Giovanni Rotondo, in provincia di Foggia, per l’esattezza) e mi sono trasferita a Venezia dove opero nell’ambito socio-sanitario.
Mi sembra di poter dire che anche in questo settore le difficoltà sono enormemente aumentate rispetto al passato e quel livello di assistenza socio-sanitaria che un tempo era garantito, ora viene assottigliato sempre più.
La domanda allora sorge spontanea: la Democrazia Cristiana che per tanto tempo è stata la colonna portante della politica italiana, da tanti anni, da troppi anni, cercano di combatterla in ogni maniera, creando tutti gli ostacoli possibili ed immaginabili per evitare il suo rientro.
Come mai tutto questo ? A chi giova ?
Tutte le sigle politiche, anche le più strampalate, godono di pubblicità televisiva, sui giornali, dappertutto.
Se facciamo qualche iniziativa come Democrazia Cristiana, sempre a vantaggio della gente e del Bene Comune veniamo discriminati come fossimo appestati.
Ha una logica tutto questo? Io credo di no. O forse si. Forse la Democrazia Cristiana dà fastidio perché troppo a favore della gente. E stare dalla parte della gente, a qualche potere forte, può sembrare una cosa inaccettabile.
Meglio che la gente muoia di fame e di disperazione…secondo quelli… Facciamo in modo di sbugiardarli una volta per tutte.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments