ANGELO SANDRI (DEMOCRAZIA CRISTIANA): ROMA COME KABUL – NECESSARIO ORGANIZZARE LA RESISTENZA AGLI “SFASCISTI” DELLA SECONDA REPUBBLICA !

ANGELO SANDRI (DEMOCRAZIA CRISTIANA): ROMA COME KABUL – NECESSARIO ORGANIZZARE LA RESISTENZA AGLI “SFASCISTI” DELLA SECONDA REPUBBLICA !

A cura di Dott. Fernando Ciarrocchi (Ascoli Piceno)

fernando.ciarrocchi@dconline.info * cell. 347-2577651 *

Coordinatore della Redazione giornalistica de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana

Vice-Responsabile nazionale dell’Agenzia di stampa Libertas

Consigliere nazionale della Democrazia Cristiana

< ANGELO SANDRI (DEMOCRAZIA CRISTIANA): ROMA COME KABUL – NECESSARIO ORGANIZZARE LA RESISTENZA AGLI “SFASCISTI” DELLA SECONDA REPUBBLICA ! >

Nella foto da sx: Filippo Bongiovanni (Firenze), Rodolfo Concordia (Roma), Angelo Sandri (Udine), Roberto Esposito (Roma)

Si è riunito a Roma, al Centro Congressi “Casa Tra Noi” (ubicato in Via Monte del Gallo n. 113, come ormai noto nei pressi di Città del Vaticano) nei giorni di venerdì 5 e sabato 6 agosto 2022 il Consiglio nazionale della Democrazia Cristiana che ha espresso all’unanimità la sua nitida volontà di essere presente con il nome e simbolo del partito dello Scudo Crociato (e con propri candidati) alle prossime elezioni politiche che si terranno il 25 settembre 2022.

La decisione è stata assunta all’unanimità – lo sottolineiamo – da parte degli oltre duecento Consiglieri nazionali della Democrazia Cristiana che hanno preso parte alle votazioni (di presenza o per delega).

Le votazioni di cui trattasi si sono svolte nell’Aula Magna dedicata a < don Alberione >, nell’ambito della summenzionata struttura congressuale romana, nella tarda mattinata del giorno di sabato 6 agosto 2022 (Segretario verbalizzante Filippo Bongiovanni (Firenze) * Commissione verifica poteri: Rodolfo Concordia (Roma), Ferdinando Celeste (Reggio Calabria), Mioara Done (Roma), Roberto Esposito (Roma), Mara Lucia Porretta Tatangelo (Roma)

Il Segretario politico nazionale della Democrazia Cristiana Dott. Angelo Sandri (Udine) aveva rimarcato con forza. nella sua relazione introduttiva, che la Democrazia Cristiana italiana si impegni concretamente a dar vita ad una vera ed onesta politica rispetto a questa classe politica/parlamentare definita sostanzialmente “corrotta ed illegale”, non certo degna delle tradizioni di libertà, democrazia e progresso civile e morale che sono alla base della Repubblica italiana, così come sancito a chiare lettera dalla Costituzione italiana.

Dott. Antonio Fierro (Roma)

Di fronte allo “sfascio” politico e morale di questa indegna classe politica la Democrazia Cristiana, così come tutti i cittadini onesti che hanno a cuore le sorti del nostro Paese, devono impegnarsi a garantire un’alternativa di fronte al solito chiacchericcio ipocrita e disonesto con cui i politicanti che attualmente vanno per la maggiore tentano di ammansire per l’ennesima volta il popolo italiano.

Certo è che la “porcata” della convocazione di queste elezioni non ha precedenti nella storia della Repubblica italiana e si deve imprimere nella memoria del popolo italiano come marchio di ignominia di chi tenta di azzerare gli aneliti di libertà e di democrazia che devono essere alla base del nostro impegno politico e sociale.

Per cui bando agli indugi e bisogna tentare di organizzarsi per opporsi al disegno criminale di chi vuole cancellare qualsiasi anelito di sovranità popolare in con una logica perversa ed autoritaria non consona alla tradizioni democratiche del nostro Paese.

Questo preambolo politico è stato approvato all’unanimità dal Consiglio nazionale della Democrazia Cristiana che ha dato mandato al Segretario politico nazionale D.C. di trovare l’intesa e stipulare l’accordo con altre forze politiche oneste e centriste in grado di fronteggiare lo “sfascio” di questa classe politica balneare, arrogante e maneggiona capace soltanto di “imbrogliare le carte” a suo uso e consumo.

Prof. Domenico Lamorte (Potenza)
Prof. Antonio Romano

Il Consiglio nazionale della Democrazia Cristiana riunitosi a Roma si è occupato anche di obiettivi di programma (che presenteremo in maniera esauriente con altri servizi giornalistici dedicati “ad hoc” a questo argomento) e sui quali una apposito gruppo di lavoro coordinato dal Prof. Domenico Lamorte  (Potenza) ha lavorato intensamente in queste settimane.

Il gruppo di lavoro di cui trattasi si è avvalso della preziosa collaborazione del Prof. Antonio Romano nonchè di numerosi dirigenti apicali della Democrazia Cristiana che si sono impegnati all’uopo in maniera molto determinata ed incisiva.

Dott. Edoardo Laurito (Svizzera)

Nel corso della due giorni romana si sono susseguiti numerosi interventi che hanno approfondito molto seriamente la scelta politica ed operativa che la Democrazia Cristiana ha unanimemente approvato ossia quella di scendere in campo a difesa dei valori fondamentali che stanno alla base della nostra Repubblica Italiana.

Ildebrando Lava (Venezia)
Andrea Gagliardi (Cosenza)

Tra i vari interventi di notevole rilevanza – nell’arco delle due giornate – menzioniamo quelli del Vice-Segretario politico nazionale Vicario della Democrazia Cristiana Rodolfo Concordia (Roma); del Segretario Elettorale nazionale D.C. Endo Giarin (Verona);  della Responsabile per le Relazioni con il Mondo Ecclesiale e del Volontariato Anna Beneduce (Salerno).

Del Segretario provinciale D.C. di Sondrio Angelo Beltrama (Sondrio); del Presidente Elettorale nazionale della D.C. Dott. Gianmaria Cappi (Torino); del Segretario politico regionale della D.C. della Calabria Ferdinando Celeste (Reggio Calabria); del Segretario politico XI Municipio della D.C. di Roma Capitale Marco Cesareo (Roma).

Mara Lucia Tatangelo (Roma)

Del Responsabile della D.C. Internazionale del Dip. Attività Economico-Produttive e problematiche del Lavoro Giovanni Paolo Deidda (Roma); del Segretario regionale Dip. Sviluppo-Comunicazione-Marketing D.C. Puglia Maria Del Gallo (Foggia); del Segretario Elettorale regionale D.C. Toscana Alessandro Dianda (Lucca); del Segretario provinciale Dip. Cultura e Spettacolo D.C. di Roma Andrea Di Blasi (Roma).

Maria Del Gallo (Foggia) e Anna Beneduce (Salerno)

Del Segretario naz.le Dip. Ambiente della D.C. Giordana Di Giacomo (Roma); del Vice-Presidente nazionale della D.C. Roberto Esposito (Roma); del Vice-Segretario politico regionale D.C. Lombardia Franco Ferrari (Brescia).

Del Dott. Antonio Fierro a nome del Movimento politico “Libertas” (Roma); del Segretario Elettorale D.C. della Basilicata Arch. Carmine Pio Flammia (Potenza); del Segretario Elettorale regionale D.C. Calabria Dott. Andrea Gagliardi (Cosenza),; del Resp. problematiche dei Lavoratori frontalieri e relazioni tra Paesi di confine della D.C. Internazionale Dott. Edoardo Laurito (Lugano/Svizzera).

Del Segretario provinciale Dip. Attività Economico-Produttive e Problematiche del Lavoro D.C. provincia di Venezia Ildebrando Lava (Venezia); del Segretario Organizzativo D.C. Calabria Dott. Luigi Marcianò (Reggio Calabria); del Segretario Dip. attività economico-produttive della D.C. Internazionale per la penisola balcanica Pancrazio Mazza (Messina); del Segretario Organizzativo della D.C. Internazionale Bruno Micheletti (Reggio Calabria).

Della Responsabile del Dip. Legalità e Giustizia D.C. Sicilia Avv. Cristina Nasca (Palermo); del Resp. Relazioni con il Mondo Ecclesiale del Volontariato della D.C. Internazionale Dott. Alessio Piccirillo; del Segretario politico della D.C. di Brescia Roberto Vito Robles (Brescia).

Mioara Done (Roma)
Gianmaria Cappi (Torino)

Del Segretario politico provinciale Vicario della D.C. di Venezia Daniele Stival (Venezia); della Portavoce della D.C. Internazionale Mara Lucia Porretta Tatangelo (Roma); del Vice-Segretario politico nazionale D.C. e Direttore Editoriale de “IL POPOLO” della Democrazia Cristiana dott. Nicola Zuin (Venezia); e di altri ancora dei quali interventi daremo contezza attraverso le cronache anche di questo stesso giornale.

Un encomio al “gruppo di coordinamento organizzativo” del Consiglio nazionale D.C. all’interno del quale vanno sicuramente menzionati il Segretario organizzativo nazionale Vicario della Democrazia Cristiana Filippo Bongiovanni (Firenze); il Vice-Coordinatore della Segreteria politica nazionale D.C. Mioara Done (Roma); la Dirigente Organizzativo provinciale D.C. di Roma Anna Cantale (Roma); il Vice-Segretario Organizzativo nazionale D.C. Vincenzo Cota (Foggia); il Segretario nazionale Dip. Sviluppo-Comunicazione-Marketing della D.C. Jacopo Dozio (Monzae Brianza).

 

    ******************************************************************************

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

    ******************************************************************************

3.5 2 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments