ANGELO SANDRI (DEMOCRAZIA CRISTIANA); CONTESTARE ANCHE GIURIDICAMENTE QUESTA IGNOBILE TRUFFA ELETTORALE INDEGNA DI UN POPOLO CIVILE E DEMOCRATICO !

ANGELO SANDRI (DEMOCRAZIA CRISTIANA); CONTESTARE ANCHE GIURIDICAMENTE QUESTA IGNOBILE TRUFFA ELETTORALE INDEGNA DI UN POPOLO CIVILE E DEMOCRATICO !
Mioara Done (Roma)

A cura di Mioara Done (Roma)

mioara.done@dconline.info * 389-9098860 *

Vice-Coordinatrice della Segreteria politica nazionale della Democrazia Cristiana

Componente della Direzione nazionale della Democrazia Cristiana

Editorialista de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana

< ANGELO SANDRI (DEMOCRAZIA CRISTIANA); CONTESTARE ANCHE GIURIDICAMENTE QUESTA IGNOBILE TRUFFA ELETTORALE INDEGNA DI UN POPOLO CIVILE E DEMOCRATICO ! >.

Ha avuto luogo lunedì pomeriggio (29/08/2022), con inizio alle ore 18.30, in video-conferenza (modalità MEET) la consueta settimanale riunione della Segreteria politica nazionale della Democrazia Cristiana con una buona e vivace partecipazione da parte di numerosi dirigenti della D.C. in rappresentanza delle varie regioni d’Italia.

Michele Battiloro (Napoli) e Angelo Sandri (Udine)

La riunione è stata coordinata sul piano telematico dal Responsabile nazionale del Dipartimento Internet Michele Battiloro (da Torre del Greco / in provincia di Napoli).

Il Segretario politico nazionale della Democrazia Cristiana Dott. Angelo Sandri (Cervignano del Friuli / in provincia di Udine) ha riassunto la situazione venutasi a creare dopo questa concitata ed in parte grottesca fase antecedente le elezioni politiche del 25 settembre 2022, convocate – a parere del Segretario nazionale D.C. – in maniera palesemente frettolosa ed anche sostanzialmente illegale.

Il Segretario nazionale della D.C. ha puntato il dito soprattutto sulla coalizione della destra che per un presunto e possibile vantaggio elettorale non ci ha pensato due volte a “buttare a mare” qualsiasi principio di Libertà e di Democrazia, calpestando palesemente i più elementari principi sanciti dalla Costituzione della Repubblica Italiana in maniera becera e vergognosa.

Alessio Piccirillo (Roma)

Al pensiero che potrebbe esserci al Governo una coalizione così illiberale ed anti democratica non è certo da stare allegri per il popolo italiano

E sentire oggi tutta una ridda di interventi da parte degli esponenti politici sostanzialmente partecipi di questa truffa elettorale ordita ai danni del popolo italiano è davvero stomachevole.

Graziella Duca Arcuri (Cosenza)

Forse potrebbe essere utile tentare di contestare giuridicamente questa ignobile truffa elettorale, battaglia attorno alla quale potrebbero stringere le forze sane del nostro Paese ed al fine di contrastare una deriva verticistica ed anti-democratica ignobile ed inaccettabile.

E’ seguito un vivace e partecipato dibattito in cui sono intervenuti vari esponenti che hanno espresso il loro parere politico.

Il concetto della truffa elettorale è stato sottolineato con forza anche da parte del Dott. Alessio Piccirillo (Roma), dirigente della Democrazia Cristiana della provincia di Roma nonchè attivo membro della D.C. Internazionale.

Il Vice-Segretario reg.le Mov. Femminile della Democrazia Cristiana Sicilia Patrizia Cosenza

Il Vice-Segretario politico nazionale Vicario Comm. Rodolfo Concordia ha ribadito i motivi di contestazione dell’attuale “presa in giro” elettorale sottolineando come sia profondamente ingiusto che tante persone serie vedano compromessa la loro personale dignità a fronte di un sistema così becero ed umiliante.

Avv. Cristina Nasca (Palermo)

Anche Rodolfo Concordia si è espresso per una azione legale, pensando soprattutto agli organismi di giurisdizione europea che potrebbero intervenire a fronte di palesi illegalità commesse anche in questa occasione.

Il Vice-Presidente nazionale Vicario della Democrazia Cristiana Dott.ssa Graziella Duca Arcuri (Cosenza) ha sottolineato la necessità di mantenere i rapporti con la coalizione < NOI DI CENTRO – EUROPEISTI > con la quale è stata stretta un’alleanza.

Alleanza che va senz’altro allargata a tutti i partiti e movimenti politici sinceramente centristi e disposti a lottare per ripristinare in Italia migliori condizioni di legalità e di giustizia.

Dott.ssa Dora Cirulli (Roma)

Buona la presenza della componente femminile anche a questa riunione.

All’incontro infatti sono intervenute – tra le altre – la Dirigente della Democrazia Cristiana di Palermo Avvocato Cristina Nasca (Palermo); la Vice-Segretario del Movimento femminile e per le Pari Opportunità della Democrazia Cristiana della regione Sicilia Patrizia Cosenza (Trapani); il Vice-Segretario Amministrativo nazionale della Democrazia Cristiana e Direttore responsabile Vicario del giornale < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana Dott.ssa Dora Cirulli (Roma).

Il Segretario politico nazionale D.C. Dott. Angelo Sandri nel corso di questa riunione ha anche dato notizia della sospensione dagli incarichi ricoperti a livello nazionale e territoriale del socio Gianfranco Melillo (Trieste), così come deliberata in data 26 agosto 2022 ai sensi delle norme del vigente Statuto della Democrazia Cristiana.

Il provvedimento di cui trattasi riporta il numero di protocollo n. 106/2022 – Nazionali D.C. – di data appunto 26/08/2022.

L’argomento verrà portato all’attenzione anche della prossima riunione della Direzione nazionale della Democrazia Cristiana.

 

************************************************************************************************ 

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *  

************************************************************************************************ 

 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments