Anche Totò Cuffaro ribadisce la sua chiara scelta politica di rilanciare la Democrazia Cristiana sul piano politico ed organizzativo, in Sicilia come su tutto il territorio nazionale !

Anche Totò Cuffaro ribadisce la sua chiara scelta politica di rilanciare la Democrazia Cristiana sul piano politico ed organizzativo, in Sicilia come su tutto il territorio nazionale !
Segreterio Nazionale della Democrazia Cristiana ( Udine)
Angelo Sandri (Udine)

A cura di Dott. Angelo Sandri (Cervignano del Friuli/provincia di Udine) *

segreteria.nazionale@dconline.info * cell. 342-9581946 * 342-1876463 *

Segretario politico nazionale della Democrazia Cristiana

Direttore Responsabile de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana

Componente del Senato Accademico della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI-Albani

< Anche Totò Cuffaro ribadisce la sua chiara scelta politica di rilanciare la Democrazia Cristiana sul piano politico ed organizzativo, in Sicilia come su tutto il territorio nazionale ! >

L’On. Salvatore Cuffaro (più noto agli amici della D.C. come Totò Cuffaro), già parlamentare U.D.C., già Presidente nazionale dello stesso partito e già Presidente della Giunta regionale della regione Sicilia, ha ribadito il suo ritorno sulla scena politica regionale e nazionale, ribadendo a chiare lettere la volontà di rilanciare la Democrazia Cristiana, sia dal punto di vista politico che organizzativo; in Sicilia come su tutto il territorio nazionale.

Lo ha fatto in una intervista rilasciata all’ANSA e di cui ribadiamo i tratti salienti.

<< Vogliamo riportare il nostro partito dello scudocrociato nel ruolo che merita nel panorama della politica, in Sicilia così come a livello nazionale. Un partito che abbia soprattutto una chiara posizione ideologica e cangiante a seconda delle varie opportunità e che vada dove tira il vbento.

Se oggi c’è il 52% dei siciliani che non va a votare, ci sarà pur un motivo !

Ed il motivo è che la gente non si sente rappresentata e non si riconosce negli attuali partiti perché manca completamente il vincolo ideologico”.

Intendo dare il mio contributo alla riorganizzazione ed al rilancio della Democrazia Cristiana, per poter dare la possibilità a tanti giovani di conoscerla, di capirne i valori e di poterli rappresentare in un futuro dove la politica diventa sempre più sterile.

C’è sempre più bisogno di un partito che sia innanzitutto un partito che riporti al centro il rigore, il coraggio e soprattutto la passione.

Sono democristiano da sempre !

Ho cominciato la mia vita politica con la Democrazia Cristiana; ho studiato don Luigi Sturzo ed Alcide De Gasperi; ho vissuto un clima dove la politica era innanzitutto un ideale.

Oggi ci si avvicina alla politica per motivi disparati e diversi, ma tranne che per una scelta ideale.

I partiti di oggi sono troppo populisti e sovranisti, ma non c’è di fondo un’ideologia >>.

Dott. Maurizio Muratore (Palermo)

Il Segretario politico regionale della Democrazia Cristiana della Sicili a e Vice-Segretario nazionale della D.C. Dott. Maurizio Muratore (Palermo) ha commentato in termini molto positivi gli intendimenti di Totò Cuffaro il quale evidentemente si esprime a nome di un nutrito gruppo di amici che concorda chiaramente con i suoi intendimenti politici.

Pippo Sinatra (Catania)

<< Abbiamo letto con molto interesse – ha dichiarato Maurizio Muratore – un documento elaborato dalla Democrazia Cristiana siciliana e che ha come primo firmatario proprio Totò Cuffaro.

Detto documento – che è stato già pubblicato integralmente anche sul giornale < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana è stato recentemente preso in esame da parte dell’Ufficio politico nazionale della Democrazia Cristiana.

Detta riunione dell’Ufficio politico nazionale della D.C. (aperto a tutte le Rappresentanze regionali del partito ed anche ai Rappresentanti dei 32 Dipartimenti che svolgono la loro attività all’interno del partito dello scudocrociato) si è svolta in video-conferenza (modalità MEET) nella mattinata sabato 14 maggio 2021.

Un’immagine del tavolo della Presidenza di una recente riunione della Direzione nazionale della D.C. svoltasi (in presenza) a Roma. Da dx: Gabriella Strizzi, Angelo Sandri, Graziella Duca Arcuri, Giulio Cesare Bertocchi, Rodolfo Concordia

Ne è scaturito un ampio ed animato dibattito che ha espresso un parere sostanzialmente favorevole sul documento di cui trattasi e che potrà essere una utilissima base di confronto e di convergenzas per procedere ad una riunificazione delle varie “anime” che attualmente esistono all’interno della Democrazia Cristiana.

Anime…. chi più corposa, chi meno; chi più longeva, chi più recente; ma tutte animate dalla stessa volotnà di rilanciare il partito e di mettersi al servizio del Bene Comune, nel rispetto della Costituzione della nostra Repubblica.

Intendimento – ha concluso Maurizio Muratore – che non sempre sembra evidente nella attuale classe politico-parlamentare, troppo spesso – per dirla con il Manzoni – in “tutt’altre faccende affacendata” ! >>

***************************************************************************************

 

***************************************************************************************

 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments