Anche la Democrazia Cristiana piange la scomparsa dell’On. Giuliano Silvestri (San Benedetto del Tronto) importante protagonista della politica marchigiana e grande esempio di persona al servizio del Bene Comune

Anche la Democrazia Cristiana piange la scomparsa dell’On. Giuliano Silvestri (San Benedetto del Tronto) importante protagonista della politica marchigiana e grande esempio di persona al servizio del Bene Comune
Laura Allevi (Ascoli Piceno)

A cura di Laura Allevi (Ascoli Piceno) *

laura.allevi@dconline.info * 366-3419410 *

Segretario politico regionale della Democrazia Cristiana della regione Marche *

Segretario nazionale del Movimento Femminile e per le Pari Opportunità della Democrazia Cristiana 

www.ilpopolo.news *

www.democraziacristianaonline.it*

< Anche la Democrazia Cristiana piange la scomparsa dell’On. Giuliano Silvestri (San Benedetto del Tronto) importante protagonista della politica marchigiana e grande esempio di persona al servizio del Bene Comune >.

L’On. Giuliano Silvestri

Nella notte tra 9 e 10 dicembre 2020, ad Ascoli Piceno, è venuto a mancare improvvisamente  – all’età di 78 anni – l’On. Giuliano Silvestri, importante uomo politico della Democrazia Cristiana, partito in rappresentanza del quale è stato anche parlamentare per ben cinque legislature, ininterrrottamente, dal 1976 al 1994.

Il decesso dell’On. Giuliano Silvestri è stato piuttosto improvviso e la morte lo ha colto nel sonno, nella notte tra il 9 e il 10 dicembre, mentre era ricoverato al Centro ambulatoriale “Santo Stefano”, ad Ascoli Piceno.

Al Centro “Santo Stefano” era ricoverato per un ciclo riabilitativo, dopo un incidente occorsogli nel maggio scorso. Era infatti allora caduto dalla sua “più che amata” bicicletta (una sua grande passione) a causa di un ictus cerebrale che lo aveva colpito.

Da allora aveva iniziato un lungo ciclo di terapie riabilitative al summenzionato Centro ambulatoriale “Santo Stefano”, ma a giorni avrebbe dovuto ritornare a casa per poter trascorrere in famiglia le festività natalizie, insieme con la moglie Maria Teresa, i figli Stefania e Sergio, il fratello Roberto e gli adorati tre nipotini.

L’On. Giuliano Silvestri era nato a Porto d’Ascoli (frazione di San Benedetto del Tronto) il 10 giugno 1942.

Dopo essersi formato nelle fila del Movimento Giovanile della Democrazia Cristiana marchigiana ed essendosi distinto per impegno, attivismo ed intraprendenza nelle varie responsabilità politiche a lui affidate (fu anche Consigliere Comunale a San Benedetto del Tronto), a soli 34 anni, nel giugno del 1976, venne eletto per la prima volta alla Camera dei Deputati.

Erano tempi in cui i voti te li dovevi conquistare dalla gente, per stima e fiducia, non come ai tempi attuali in cui un più che discutibile meccanismo elettorale consente ai Segretari di quei cinque/sei partiti “maneggioni” tuttora al potere di nominare chi sta bene a loro senza alcun potere di controllo da parte del popolo (ipoteticamente) sovrano.

Un’immagine di Porto d’Ascoli, frazione di San Benedetto del Tronto (AP), sito in cui nacque l’On. Giuliano Silvestri.

E c’è anche da dire che l’On. Giuliano Silvestri (semplicemente Giuliano, per gli amici e per tutte le persone che lo conoscevano) aveva avuto modo di forgiarsi in quel di Porto d’Ascoli (frazione di San Benedetto del Tronto), suo luogo natio.

E Porto d’Ascoli non per nulla era definita la “Brescello del Piceno”, a causa della davvero schiacciante maggioranza che vi deteneva l’allora Partito Comunista Italiano.

Aldo Moro e Benigno Zaccagnini

Erano gli anni ’70, gli anni del temuto sorpasso alla Democrazia Cristiana da parte del P.C.I., gli anni in cui – con l’elezione di Benigno Zaccagnini alla guida del partito dello scudocrociato – vi fu la ripresa del partitoed una rinnovata presenza politica a servizio dell’Italia.

Dal 1976 – ed ininterrottamente fino al 1994 – l’On. Giuliano Silvestri svolse la sua funzione di parlamentare con grande impegno, a servizio della gente e del Bene Comune, con molta semplicità e umanità.

Una presenza significativa, con una visione il più posssibile corretta e pragmatica, tanto da meritarsi l’appellativo di “politico del fare”.

Tra i tanti incarichi ricoperti come parlamentare lo ricordiamo Segretario della III Commissione “Affari esteri ed Emigrazione” nella IX legislatura; Segretario dell’Ufficio di Presidenza nella X e XI; e varie altre importanti incombenze fino al 14 aprile 1994.

Paolo Rossi (Vicenza)

Da quel giorno decise di ritornare a fare il “cittadino normale” non assumendo più ruoli di responsabilità nelle istituzioni, sia a livello nazionale che territoriale.

Come sportivo, va ricordato che l’On. Giuliano Silvestri era un appassionato tifoso della Juventus e – guarda il caso del destino – la sua morte è coincisa con quella di Paolo Rossi, il ‘Pablito mundial’, scomparso anch’egli il 10 dicembre 2020.

Però il suo vero “amore” era la bicicletta, che a dir poco era il suo mezzo di locomozione preferito e che “si gustava” anche nelle corse in compagnia degli amici, con tappe addirittura in montagna, come fosse un “Giro d’Italia”.

Il Segretario politico nazionale della Democrazia Cristiana Dott. Angelo Sandri (Udine) nell’esprimere il cordoglio di tutto il partito dello scudocrociato per la scomparsa dell’On. Giuliano Silvestri ha dichiarato che:

Angelo Sandri (Udine)

<< La sua scomparsa rappresenta una grave perdita per la regione Marche e per tutta la Democrazia Cristiana italiana.

Cercheremo di fare sempre memoria dell’importante attività svolta negli anni dall’On. Giuliano Silvestri e di assimilare i tanti insegnamenti che questo infaticabile “politico del fare” ci ha lasciato, grande esempio di dedizione e di onestà a servizio della gente >>.

Anche l’intera Redazione giornalistica de “IL POPOLO“, così come l’intero partito della Democrazia Cristiana, vuole partecipare al dolore della moglie Maria Teresa e di tutti i suoi familiari, porgendo loro le più sentite condoglianze e ricordando nella preghiera l’On. Giuliano Silvestri.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments