ANCHE DALLA DIREZIONE NAZIONALE DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA RIUNITASI A ROMA NEI GIORNI 15 E 16 MARZO 20224 “SEMAFORO VERDE” AL NUOVO COMITATO PER LA RIUNIFICAZIONE DELLA D.C. INTITOLATO ALLA FIGURA DI “ALCIDE DE GASPERI”

ANCHE DALLA DIREZIONE NAZIONALE DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA RIUNITASI A ROMA NEI GIORNI 15 E 16 MARZO 20224 “SEMAFORO VERDE” AL NUOVO COMITATO PER LA RIUNIFICAZIONE DELLA D.C. INTITOLATO ALLA FIGURA DI “ALCIDE DE GASPERI”

A cura di Ins. Miora Done (Roma Capitale)

mioara.done@dconline.info * cell. 389-9098860 *

Coordinatrice della Segreteria politica nazionale della Democrazia Cristiana

Coordinatrice per le operazion idi tesseramento alla Democrazia Cristiana per l’anno 2024

Componente del Consiglio nazionale della Direzione nazionale della Democrazia Cristiana

Editorialista de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana

< ANCHE DALLA DIREZIONE NAZIONALE DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA RIUNITASI A ROMA NEI GIORNI 15 E 16 MARZO 20224 “SEMAFORO VERDE” AL NUOVO COMITATO PER LA RIUNIFICAZIONE DELLA D.C. INTITOLATO ALLA FIGURA DI “ALCIDE DE GASPERI” >

Si è svolta a Roma nei giorni di venerdì 15 e sabato 16 marzo 2024 la preannunciata riunione ed importante riunione della Direzione nazionale della Democrazia Cristiana presieduta e coordinata dal Segretario nazionale della D.C. Dott. Angelo Sandri (Uudine).

L’incontro prevedeva un nutrito ordine del giorno che è stato in gran parte affrontato e con l’approvazione di alcuni punti di notevole rilevanze, specie per quanto attiene la riunificazione del partito della Democrazia Cristiana.

A questo proposito la Direzione nazionale della Democrazia Cristiana ha approvato all’unanimità la costituzione di un nuovo Comitato per la riunificazione del partito dello scudo crociato e che sarà intitolato alla indimenticata figura di Alcide De Gasperi

Quel che più conta è che tale decisione è stata approvata all’unanimità non solo da parte dell’intera Direzione nazionale democristiana. ma anche da parte di autorevoli delegazioni di partiti di Democrazia Cristiana presenti agli incontri che si sono susseguiti tra venerdì 15 e sabato 16 marzo 2024.

Tra di essi vanno senz’altro citati i partiti di Democrazia Cristiana che fanno capo ai segretari nazionali dott. Franco De Simoni (Roma), dott. Emilio Cugliari (Milano) e dott. Antonio Fierro (Roma).

M. Done, V. Di Sirio, A. Sandri,

Ma sono molte altre le formazioni partitiche, movimenti politici ed associazioni che si riconoscono in questo progetto di riunificazione della Democrazia Cristiana.

Progetto che si incardina – come ha ben sottolineato il Segretario nazionale della D.C. dott. Angelo Sandri nell’introdurre la votazione al riguardo – su tre principi fondamentali.

Emilio Cugliari – Franco De Simoni – Angelo Sandri

Il primo punto è che il partito a cui si concorre ed al quale si intende appartenere si denomina inequivocabilmente ed a chiare lettere < Democrazia Cristiana >.

Il secondo è che il simbolo usato dal partito non può che essere il suo (da sempre) ossia lo Scudo Crociato con scritta Libertas sulla banda orizzontale della Croce.

Il terzo è che  il partito si rifà (in piena continuità storica, politica e giuridica con il partito che fu di don Sturzo, De Gasperi e Aldo Moro) allo Statuto vigente della Democrazia Cristiana così come riconosciuto sia in sede giurisdizionale che presso le sedi istituzionali competenti.

Intervento del Dott. Antonio Fierro (Roma Capitale) ad una Direzione naz.le D.C.

E’ chiaro ed evidente che il partito della Democrazia Cristiana si pone in continuità di pensiero e di valori con la storica tradizione democristiana per un partito moderato, popolare pluralista e – non dimentichiamolo – anche anti-fascista, tenendo anche conto delle varie evoluzioni ed infingimenti che il concetto di cui trattasi assume tuttora anche ai giorni nostri.

Avv. Celestino Ciccorelli (Roma)

In questo momento hanno aderito ufficialmente al nuovo Comitato per la riunificazione della Democrazia Cristiana intitolato ad “Alcide De Gasperi una ventina di formazioni politiche ma la previsione è che questo numero possa ancora irrobustirsi nelle prossime settimane.

Ad ognuna di queste formazioni politiche ed associative viene riconosciuto un ruolo di pari dignità politica all’interno della < DEMOCRAZIA CRISTIANA > e di cui si accettano i principi ispiratori ed i punti summenzionati in ordine a denominazione, simbolo e Statuto del partito.

Alle varie formazioni aderenti viene tuttora riconosciuta un’autonomia giuridica ed organizzativa, dando quindi vita ad una sorta di Confederazione che però si pone l’obbiettivo di una vera e propria fusione mediante un Congresso nazionale (con tutti gli annessi e connessi del caso) che si prevede possa essere celebrato già in questo anno 2024.

 

********************************************************************************************

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

********************************************************************************************

0 0 votes
Article Rating
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Carbone Grazia Antonia
26 giorni fa

Il primo percorso è fatto …buon lavoro

Fernando Ciarrocchi
26 giorni fa

Davvero un opera ciclopica per il bene del paese e del nostro partito