Democrazia Cristiana: l’uccisione di Aldo Moro, un fatto che sconvolse la storia dell’Italia !

Democrazia Cristiana: l’uccisione di Aldo Moro, un fatto che sconvolse la storia dell’Italia !
Filippo Bongiovanni (Firenze)

A cura di Filippo Bongiovanni (Firenze)

filippo.bongiovanni@dconline.info * cell. 345-2398699 *

Segretario Organizzativo nazionale Vicario della Democrazia Cristiana italiana

Segretario nazionale del Dip. < Tutela del cittadino e dei Diritti umani > della Democrazia Cristiana italiana 

< Democrazia Cristiana: l’uccisione di Aldo Moro, un fatto che sconvolse la storia dell’Italia ! >

Aldo Romeo Luigi Moro è stato un politico, giurista, professore universitario ed accademico italiano.

Tra i fondatori della Democrazia Cristiana e suo rappresentante alla Costituente, ne divenne prima Segretario politico nazionale e poi Presidente.

Fu Ministro della Giustizia, della Pubblica istruzione e per quattro volte Ministro degli Esteri, nonchè – più volte – Presidente del Consiglio dei Ministri.

L’On. Aldo Moro fu sequestrato il 16 marzo 1978 a Roma dalle Brigate Rosse.

Il suo corpo senza vita fu ritrovato il 9 maggio successivo in via Caetani, nel centro della Capitale, nella ormai tristemente nota Renault 4 rossa, al termine di 55 giorni di prigionia.

Quest’oggi vogliamo ricordare la scomparsa di Aldo Moro ed anche la morte dei cinque uomini della scorta.

Lo facciamo per mantenere traccia visibile della sua azione politica e per la conoscenza del sapere, un comparto essenziale per definire lo sviluppo della società in cui viviamo.

Il senso dello Stato e le responsabilità del potere.

Non so se a volte morire è meglio che vivere.

Io so però che lasciare il segno è importante. Grazie Maestro, ciao Aldo . 🙏

 

     ************************************************************************************************* 

    www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

     ************************************************************************************************* 

 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments