Alcune interessanti proposte di programma elaborate dalla Democrazia Cristiana del Friuli Venezia Giulia.

Alcune interessanti proposte di programma elaborate dalla Democrazia Cristiana del Friuli Venezia Giulia.

A cura di Andrea Saltalamacchia (Udine) * 392-1466949 – Segretario regionale per lo Sviluppo e la riorganizzazione della Democrazia Cristiana del Friuli Venezia Giulia

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.info

< Alcune interessanti proposte di programma elaborate dalla Democrazia Cristiana del Friuli Venezia Giulia >.

Si è svolta a Udine nei giorni scorsi (mercoledì 21 agosto 2029, NDR) una prima riunione della dirigenza regionale della Democrazia Cristiana del Friuli Venezia Giulia, anche per ritrovarsi subito dopo la pausa ferragostana.

Nel corso della riunione, a cui erano presenti tra gli altri il Segretario politico nazionale  D.C. ANGELO SANDRI, il Segretario amministrativo nazionale D.C. GIANFRANCO MELILLO ed altri dirigenti dlela DC del Friuli Venezia Giulia, si è discusso anche di alcuni punti fondamentali da proporre anche alle altre regioni d’Italia,da poter inserire nel programma nazionale del partito in corso di elaborazione.

Ecco i punti principali trattati nella circostanza.

– Eliminazione del sub-appalto del personale. Agenzia interinali e cooperative dovranno essere messe alla porta, le stesse cooperative potranno trasformarsi in AZIENDE (ss, srl, snc, ecc…) i dipendenti delle stesse DEVONO ESSERE PAGATI ENTRO E NON OLTRE il 10 mo giorno del mese.

– Vietato LUCRARE sulla paga oraria del dipendente!

-Cambiare il CCNL Il sistema è obsoleto e va trovato un tavolo d’incontro con le parti sindacali ed arrivare ad una paga base di 11€ /ora nette ai padri di famiglia con figli, con l’eliminazione del sistema a scatti di anzianità (non possibile per la flessibilità) con un sistema di diritto su stato familiare.

-Investimento per la creazione di discariche con impatto a 0%emissione Co2. Oltre a ripulire il nostro Paese produrremo energia ed acqua calda gratuiti ed eventualmente potremmo svolgere questo servizio a pagamento per altri Stati e per un rientro veloce sui costi affrontati.

-Scuole, ospedali, ponti ed edifici pubblici. Sovvenzione per la demolizione e ricostruzione con il massimo sviluppo tecnologico e a bassa dispersione di calore.

– Autorizzare le FFO all’utilizzo di ogni mezzo messo a loro disposizione, mentre sono in servizio, per la legittima difesa senza incorrere ad atti persecutori.

Queste proposte si aggiungono a quelle già formulate in precedenza e molte delle quali sono state già pubblicate anche su questo stesso giornale con l’auspicio che per metà settembre possiamo completare la redazione del programma generale della Democrazia Cristiana .

 

A cura di Andrea Saltalamacchia (Udine) * 392-1466949 – Segretario regionale per lo Sviluppo e la riorganizzazione della Democrazia Cristiana del Friuli Venezia Giulia

 

 

 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments