Alla nuova Dama di parte Guelfa Dott.ssa Paola Dalle Luche Farnesi le felicitazioni da parte della Dirigenza nazionale ed Internazionale della Democrazia Cristiana

Alla nuova Dama di parte Guelfa Dott.ssa Paola Dalle Luche Farnesi le felicitazioni da parte della Dirigenza nazionale ed Internazionale della Democrazia Cristiana
Dott. Angelo Sandri

A cura di Dott. Angelo Sandri (Cervignano del Friuli / UD)

segreteria.nazionale@dconline.info * cell. 342-1876463 *

Segretario politico nazionale della Democrazia Cristiana

Direttore Responsabile de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana

< Alla nuova Dama di parte Guelfa Dott.ssa Paola Dalle Luche Farnesi le felicitazioni da parte della Dirigenza nazionale ed Internazionale della Democrazia Cristiana >>.

Lo stemma dei Cavalieri di parte Guelfa (Firenze)

Anche il Segretario nazionale del Dipartimento < Tutela del Cittadino e per i Diritti Umani > della Democrazia Cristiana italiana, nonchè Segretario politico della D.C. della Regione Umbria Dott.ssa Paola Dalle Luche Farnesi (di Todi/provincia di Perugia) ha presenziato alla Assemblea annuale dell’Ordine dei “Cavalieri di parte guelfa” che si è svolto lo scorso fine settimana (dal 19 al 21 novembre 2021) a Firenze.

La nuova Dama di parte Guelfa Paola Dalle Luche Farnesi

Il convegno era legato alla Cerimonia (ancorchè suddivise in più sedute) e che hanno segnato l’ingresso di un cospicuo numero di nuovi Cavalieri in questo sodalizio che – come noto – ha avuto una sua importante e sia pur contrastata storia, per poi rifiorire recentemente a “nuova vita” e per l’esattezza nell’anno 2015.

L’Ordine di Parte Guelfa, in lingua latina “Ordo Partis Guelfae” si denominava alla lettera “Sodalizio dei Cavalieri di Parte Guelfa” ed ha sempre avuto la sua sede in quel di Firenze”.

Inizialmente era denominato “Societas Partis Ecclesiae” ed era un Ordine di fondazione pontificia, formalmente istituito da papa Clemente IV nell’anno 1266.

Il Presidente della Conferenza Episcopale italiana Cardinal Gualtiero Bassetti

Venne soppresso “motu proprio granducale” da parte di Pietro Leopoldo I di Toscana il 22 giugno 1769 e fu ricostituito appunto il 25 marzo del 2015 – in virtù dell’antico possesso di stato giuridico in Firenze – con la benedizione del cardinale Arcivescovo Gualtiero Bassetti, Presidente della C.E.I. (CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA) e con consenso del Sindaco della Città di Firenze Dario Nardella.

Lo stesso Dario Nardella ha portato ufficialmente il suo saluto, quale rappresentante della Città di Firenze, all’assise dei Cavalieri di parte guelfa, radunati in Assemblea.

Una fase della cerimonia di Investitura sotto l’occhio attento…dell’Aquila.

Sempre ad onor di cronaca vogliamo sottolineare che il nuovo Statuto dell’Ordine cavalleresco venne approvato da parte del Consiglio Comunale di Firenze in data 26 luglio 2015.

Ai giorni nostri il sodalizio si occupa principalmente di salvaguardia ambientale, tema che come a tutti noto è di scottante attualità esu cui si gioca una partita importante per l’intera umanità.

E proprio questi connotati stanno facendo si che il sodalizio stia assumento una dimensione propriamente universale.

Cavalieri di parte Guelfa nel corso della recente Assemblea svoltasi a Firenze

Lo testimonia il fatto che la cerimonia di investitura di questo fine 2021 ha riguardato quasi duecento nuovi Cavalieri, provenienti da tutta Europa ed in certi casi anche da oltre Oceano (come ad esempio dagli Stati Uniti e dall’India).

Tra le “New entry” del Sodalizio annoveriamo dunque la stessa Dott.ssa Paola Dalle Luche Farnesi che quindi è ora insignita anche del titolo di Dama di parte Guelfa.

Alla nuova Dama giungano le felicitazioni dell’intera Dirigenza Nazionale ed Internazionale della Democrazia Cristiana, nonchè da parte della Redazione giornalistica de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana.

 

          *******************************************************************************

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

         *******************************************************************************

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato