Adriano Celentano nel mirino degli utenti che protestano contro lo spot di “Adrian”.

Adriano Celentano è finito al centro delle polemiche per la serie tv scritta e ideata da lui dal titolo "Adrian". I telespettatori, indignati, sono insorti principalmente per lo spot televisivo. Lo spot è troppo alto rispetto ad altri e da fastidio.

Adriano Celentano nel mirino degli utenti che protestano contro lo spot di “Adrian”.

Adriano Celentano è finito al centro delle critiche e delle polemiche nelle ultime settimane per colpa del suo ultimo progetto ‘Adrian‘ che purtroppo, ha fatto molto infuriare i telespettatori. La nuova serie animata scritta proprio da Adriano Celentano partirà dal 21 gennaio 2019 su Canale 5 ma lo spot del cartoon ha già provocato non poche reazioni soprattutto sui social.

Impossibile infatti non aver ancora visto almeno una volta lo spot ma ad issare la polemica non è di certo la frequenza con la quale la reclame intrattiene i telespettatori ma bensì il volume che risulta essere troppo alto. L’audio sembra esplodere automaticamente ogni volta che lo spot del Molleggiato viene mandato in onda e questa cosa infastidisce i telespettatori.

Molti utenti infatti si sono riversati sui social per commentare negativamente la cosa ma soprattutto per far sentire le proprie ragioni dal momento che il rischio di rimetterci un timpano è molto alto. “Forse, il target della nuova serie di Celentano Adrian, sono i non udenti” ha scritto infatti qualcuno e ancora “Adriano Celentano sappi che prima o poi ti incontrerò, costi quel che costi, e ti urlerò così forte nell’orecchio da romperti il timpano”.

 

C’è anche chi invece non si lascia incantare dalle promesse del Molleggiato e, proprio a causa del trucchetto del volume, ha deciso di non guardare la serie. “Sempre la stessa storia, prima con Rockpolitik ed ora con Adrian. Ogni volta che passa lo spot in tv il volume è altissimo. Caro Adriano Celentano che il volume sia alto o basso, non lo guardo il tuo progamma!” scrive per l’appunto un follower infastidito. 

Sembra infatti che Celentano sia avvezzo a questo tipo di marketing pubblicitario dal volume assordante visto già nel 2013 durante lo spot di Rockpolitik andato in onda su Rai 1 ma anche nel 2014 con Rock Economy – Adriano Live ossia l’evento musicale televisivo trasmesso su Canale 5 in diretta dall’Arena di Verona.

“Adrian” sarà il cuore di uno show in onda in diretta dal teatro Camploy di Verona. Sul palco, accanto a incursioni “live” dello stesso artista, è attesa Michelle Hunziker.

La showgirl e presentatrice è stata infatti fotografata nei giorni scorsi vicino al teatro, presumibilmente all’uscita dalle prove. E sicuramente ci saranno ospiti, per discutere dei temi sollevati dal cartoon. Protagonisti della serie animata saranno Adrian – “italiano, 1,77, occhi castani, sguardo attento, bocca ripida, segni particolari: nessuno”, convinto che “non è con la violenza che si mettono a posto le cose del mondo”, come recitano a tutto volume gli spot – e Gilda.

Nelle 9 puntate che inizieremo a vedere a fine gennaio, da indiscrezioni, non è esclusa la partecipazione di Adriano Celentano in carne ed ossa e non solo in versione animata. Altra certezza è la presenza dei comici Lillo e Greg e di un corpo di ballo. Come tutto il pubblico, non ci resta che attendere ancora una decina di giorni per poter ammirare questo nuovo capolavoro di Adriano Celentano.

Una cosa è certa, possiamo aspettarci un grande evento del molleggiato che alla veneranda età di 81 anni ancora cavalca il palcoscenico, quindi amici utenti infervorati, se il volume è troppo alto, usate il telecomando e abbassatelo con un po di pazienza. Perdoniamo l’irruenza di un grande artista, Adriano Celentano nasce a Milano al numero 14 della mitica “via Gluck” il 6 gennaio 1938.

di Antonio Gentile, Vice Direttore de il Popolo

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
luca cesari
luca cesari
3 anni fa

a che serve?