Adesso basta: i bambini non si toccano.

Adesso basta: i bambini non si toccano.

La guerra, non è mai giusta e non ha senso.

I cosiddetti potenti decretano e decidono della vita di innocenti, di chi senza colpa si ritrova ad essere come una pedina di una scacchiera infernale, aspettando di piazzare “lo scacco matto” al nemico. Ognuno di loro tira la corda in quest’orribile tiro alla fune con la vita degli innocenti.

Oggi, è un “atto di coraggio” accendere la televisione e ascoltare i notiziari,  mettiamo alla prova la rabbia contenuta, a mala pena, per tutte le ingiustizie subite. Io non riesco a cancellare dalla mia memoria le lacrime dei bambini “disperati e terrorizzati” in cerca dei genitori uccisi, dei bambini feriti a morte, dei bambini uccisi mentre giocavano spensierati al parco giochi, ignari che la cattiveria dell’uomo li avrebbe uccisi e, quelli che sopravvivono, feriti e non, rimarranno “uccisi nell’anima per sempre”.

“Nessuna corona di lauro cingerà la fronte di questi cosiddetti potenti”, non si può dare nessuna aureola agli assassini che uccidono nel nome di Dio, del loro, che è solo violenza e sete di potere.

Nel nome dell’Unico Dio, che invece è amore e pace, che soffre per loro e con loro, che ci ha donato la vita e con essa “il libero arbitrio”, vi imploriamo di fermarvi adesso, immediatamente.

Quante volte abbiamo detto o pensato “se toccano i miei figli, giuro che farò una pazzia…” anche chi non ha figli da difendere. Si mescola nel sangue l’amore per tutto ciò che vi è di antico e sovrannaturale, con l’interesse verso il potere e quanto vi è di più moderno e concreto, ma chi paga ingiustamente sono sempre gli innocenti, i bambini.

Questa è la realtà delle guerre che sono il frutto partorito dalla follia dell’uomo, follia che genera altra follia, e dove c’è la follia non ci sarà mai pace.

La D.C. vuole la pace, la D.C. è vicino ai bambini…i bambini non si toccano.

di Antonio Gentile

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments