DALLA “FESTA DELLA MAMMA” 2022 IL PRESSANTE INVITO: FATE LA PACE E NON FATE LA GUERRA – L’APPELLO A COSTRUIRE UN MONDO MIGLIORE E NON A DISTRUGGERLO !

DALLA “FESTA DELLA MAMMA” 2022 IL PRESSANTE INVITO: FATE LA PACE E NON FATE LA GUERRA – L’APPELLO A COSTRUIRE UN MONDO MIGLIORE E NON A DISTRUGGERLO !

A cura di Giordana Di Giacomo (Roma)

giordana.digiacomo@dconline.info * cell. 333-9033937 *

Editorialista de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana

< DALLA “FESTA DELLA MAMMA” 2022 IL PRESSANTE INVITO: FATE LA PACE E NON FATE LA GUERRA – L’APPELLO A COSTRUIRE UN MONDO MIGLIORE E NON A DISTRUGGERLO ! >. 

Femminicidi, da gennaio 2022 ad oggi siamo già a 20. Chissà cosa succede nella mente dell’assassino per arrivare a tanto.

Uccidere una mamma, è causato da una mente malata oppure – visto che di frequente leggiamo queste notizie sui giornali – forse la causa è quella di un sistema malato.

Scegliamo allora una giornata particolare come quella di oggi per sensibilizzare gli animi laddove sia possibile.

Oggi, come ogni anno, saranno in innumerevoli i palchi agghindati a festa con su artisti ed attori con buoni propositi per il futuro, a parlare di amore e di tante altre belle cose come ogni anno, ormai da secoli.

Nel tempo tanti poeti, giornalisti, letterati, persone di cultura, hanno dedicato alla figura materna o alla loro mamma una frase bella, una citazione o un pensiero.

Ma in realtà la Festa della Mamma  (e non la festa delle mamme) è merito di una pacifista americana, Ann Reeves Jarvis e di sua figlia Anna, le quali salutiamo ovunque siamo con affetto, con l’augurio che intercedano per la pace nel mondo.

La festa della mamma moderna è una ricorrenza civile in alcuni Paesi del mondo, celebrata in onore della figura della Madonna come Madre, della maternità e dell’influenza sociale delle madri in molti aspetti.

Celebrata in moltissimi paesi del mondo con date e modalità diverse, ma con la voglia universale di ringraziare tutto l’operato delle mamme del mondo.

Proprio così perché la Festa della mamma, come la Pasqua, è una festa mobile: ciò significa che la data cambia di anno in anno.

Questa ricorrenza, infatti, cade sempre la seconda domenica di maggio, mese dedicato alla Madonna.

Un giorno celebrato in tutto il mondo, ma in date diverse.

Infatti, in Italia così come negli Stati Uniti, Australia e Giappone cade la seconda domenica di maggio, mentre in Spagna si festeggia la prima domenica, nei Balcani l’8 marzo, a San Marino si festeggia il 15 marzo e in diversi paesi arabi coincide con l’equinozio di primavera.

In Irlanda e in Inghilterra la festa della mamma cade sempre la quarta domenica di quaresima.

Essa è dunque una festività mobile che cambia data di anno in anno.

Epidemie, guerre, bombardamenti: se dalla sofferenza si potesse produrre  energia, avremmo risolto uno dei più grossi  problemi che sta affliggendo il mondo !

 

**************************************************************************************************

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

**************************************************************************************************

 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments