RENATO PASETTO (D.C. VENETO): IL CORAGGIO DI GUARDARE AVANTI (PRIMA PARTE)

RENATO PASETTO (D.C. VENETO): IL CORAGGIO DI GUARDARE AVANTI (PRIMA PARTE)

A cura di Renato Pasetto (Verona) * renato.pasetto@dconline.info * cell. 333-7648418 * Segretario nazionale per le relazioni esterne e istituzionali della Democrazia Cristiana

< RENATO PASETTO (D.C. VENETO): IL CORAGGIO DI GUARDARE AVANTI (PRIMA PARTE) >

A me sembra che i giovani d’oggi non riescano a vedere quello che accade davanti loro occhi e una simile ipotesi mi appare davvero preoccupante. Di sicuro in Italia non servono  altri pentastellati che bloccano utili iniziative a causa della loro incapacità governativa.

Servono invece idee e proposte,  per fare … fare…. fare …. .

Dobbiamo avere il coraggio di guardare lo stato delle cose ! E lo stato d’animo di tanti Italiani oggi è di forte rabbia perchè non si ha la volontà di reagire a questo stato di cose negativo.

Ed i primi ad essere amorfi e poco comprensibilmente inattivi,  sono proprio i nostri governanti ed i parlamentari che ci dovrebbero invece guidare alla riscossa.

Noi  pensiamo che qualsiasi parola politica, immagine o azione deve rappresentare il BISOGNO degli Italiani di essere contro ai concetti comunisti dittatoriali, rifiutando quella nuova  figura manovrata – ormai è chiaro – dalla sinistra che probabilmente in essa ormai si identifica.

Noi vogliamo andare  in profondità, capire, collaborare,  aiutare chi si adopera (soprattutto in politica).

E guardando la situazione economica oggi,  iniziamo dal patrimonio Statale che esiste in ogni paese o città italiana. C’è  bisogno di manutenzioni sugli edifici, come le scuole o gli  ospedali. Strutture che sono ormai al collasso, obsolete in maniera molto pericolosa.

Per non parlare poi dei ponti e delle strade, quest’ultime con un manto talmente usurato che sono  causa di  tantissimi incidenti . E questa è una situazione che vale per tutta Italia.

E questo governo, illegittimo, mai votato dal popolo, blatera con sorriso sarcastico: “il bilancio non lo permette”, non ci sono fondi da destinare alle manutenzioni.

E sistematicamente la colpa viene riversata sugli Italiani, sempre e solo colpa degli italiani,  che sono solo grandi evasori (quando si è  ovviamente governati dalla sinistra) perché il popolo è solo da sfruttare e non da considerare una risorsa. Parlare sempre in terza persona e trovare il colpevole  ad ogni costo,  questa e’ la grande capacità di questa politica.

Siamo dell’opinione  – e la Democrazia Cristiana lo ripropone con forza – che dobbiamo fare ogni sforzo per superare le attuali difficoltà e di affrontare la sfida: dobbiamo avere il coraggio di guardare avanti !

A cura di Renato Pasetto (Verona) * renato.pasetto@dconline.info * cell. 333-7648418 * Segretario nazionale per le relazioni esterne e istituzionali della Democrazia Cristiana

 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments