Giorno della memoria: la Democrazia Cristiana ricorda con commozione le vittime

Giorno della memoria: la Democrazia Cristiana ricorda con commozione le vittime

A cura di Agrippino Castania (Catania) * agrippino.castania@dconline.info * Capo Ufficio stampa nazionale della Democrazia Cristiana italiana.

< Giorno della memoria: la Democrazia Cristiana ricorda con commozione le vittime >.

Oggi 27 gennaio è il giorno della memoria, Giornata Internazionale della Commemorazione in memoria delle vittime dell’Olocausto.

La data è stata scelta per ricordare il giorno in cui vennero aperti i cancelli del campo di concentramento di Auschwitz.

Momenti che hanno segnato terribilmente la storia dell’umanità intera.

Esseri umani trattati con una disumanità assurda.

Tra il 1933 e il 1945, purtroppo, furono tra i 15 ed i 17 milioni le vittime dell’Olocausto, tra cui 5-6 milioni di ebrei.

L’Olocausto, in quanto genocidio degli ebrei, è identificato con il termine Shoah.

Uomini, donne e bambini vittime dello stesso crudele destino.

I vertici della Democrazia Cristiana ricordano con commozione le vittime della Shoah.

Lo ricordiamo: il partito democristiano ha proposto che sia modificata la parola “razza” in parola “etnia” contenuto nell’articolo 3 della Costituzione.

 

Capo Ufficio Stampa nazionale della Democrazia Cristiana Italiana * Agrippino Castania

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments