Cav. FlorianoZambon (Conegliano/TV) – Presidente nazionale dell’Associazione “Le città del vino”.

Cav. FlorianoZambon (Conegliano/TV) – Presidente nazionale dell’Associazione “Le città del vino”.

A cura di BRUNO ZANETTE (Conegliano) * bruno.zanette@dconline.info

Bruno Zanette

Segretario regionale del Dipartimento Comunicazione della Democrazia Cristiana d il 21 ottobre 2018 ella Regione Veneto

* Cell. 345-6544205

www.ilpopolo.news *

www.democraziacristianaonline.it *

Abbiamo il piacere di presentare ai lettori de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana la figura del Cav. FLORIANO ZAMBON, nella sua qualità di Presidente nazionale della Associazione < Città del vino >.

Residente in quel di Conegliano (TV) il Cav. Floriano Zambon è stato riconfermato Presidente nazionale della Associazione < Le città del vino > nel corso del Consiglio nazionale dell’Associazione svoltosi a Roma a fine ottobre 2018, così come scaturito dell’Assemblea generale che si era svolta in data 21 ottobre 2018 ad Usini (in provincia di Sassari) .

Ad un anno di distanza dalla sua rielezione siamo dunque a fare una prima valutazione in ordine al mandato ricevuto (mandato che a termini di Statuto l’incarico ha durata triennale).

Un tanto soprattutto in relazione agli obiettivi prioritari che la Presidenza nazionale si era opportunamente prefissata già in sede assembleare.

Tra gli obbiettivi che sono stati fissati, infatti, va sottolineato lo studio di misure a favore dei pensionati italiani (e stranieri) per defiscalizzare le pensioni per chi andrà a vivere in alcune aree della penisola a rischio spopolamento.

Tra le finalità che la Presidenza si propone vi è inoltre anche la valorizzazione delle aree territoriali e dei coordinamenti regionali dell‘Associazione < Città del Vino >.

L’Associazione si prefigge inoltre una maggior condivisione dei modelli territoriali con i Comuni associati, in modo tale che le buone pratiche possano diventare uno spunto a disposizione dei vari Comuni e con un utile scambio di esperienze, senza dimenticare alcuni “cavalli di battaglia” che l’Associazione ha propugnato in passato, quali i piani regolatori delle “Città del Vino”, gli strumenti urbanistici e le norme comunali riguardanti ad esempio la polizia rurale.

Tra le nuove “politiche” da mettere in campo di particolare rilievo anche lo sviluppo dei rapporti con le altre “Città di Identità”, in particolare con l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani per nuovi progetti condivisi.

Quest’anno la tradizionale l’Assemblea Generale delle Città del Vino ha avuto luogo a Benevento, nelle terre del Sannio ed ha registrato un’ottima partecipazione ed una validissima organizzazione.

Tutto questo anche grazie alla disponibilità ed alla collaborazione del Presidente della Provincia di Benevento Antonio Di Maria, del Sindaco, di Benevento On. Clemente Mastella, nonchè ai Sindaci di Castelvenere, Guardia Sanframondi, Sant’Agata de’Goti, Solopaca e Torrecuso ed ovviamente grazie all’impareggiabile Staff organizzativo dell’Associazione delle Città del Vino.

Di BRUNO ZANETTE (Conegliano / TV) * bruno.zanette@dconline.info

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments