Una magia di Chiesa stende il Monza. Avanti tutta verso i quarti di finale. Incontrerà la Lazio.

Una magia di Chiesa stende il Monza. Avanti tutta verso i quarti di finale. Incontrerà la Lazio.

A cura di Dott. LORENZO RANIOLO (Gela/CL)

dott.lorenzoraniolo@tiscali.it * lorenzo.raniolo@dconline.info *

Editorialista de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana

< Una magia di Chiesa stende il Monza. Avanti tutta verso i quarti di finale. Incontrerà la Lazio. >

La Juve sblocca il risultato all’8 con Kean: colpo di testa su cross di McKennie, 1-0.

Nel primo tempo i biancorossi, autore di una buona prova, recuperano con Valoti la rete iniziale di Kean. Nella ripresa gli ingressi di Di Maria e Chiesa sono decisivi. Proprio quest’ultimo trova un fantastico gol.

Al termine di una gara combattuta ed equilibrata, la Juventus batte per  2-1 il Monza e si qualifica ai quarti di finale di Coppa Italia, dove troverà la Lazio.

Allegri, sostituito in panchina da Landucci per squalifica, azzecca i cambi e vince grazie a questi, visto che a decidere l’incontro è  Federico Chiesa al 78′ con un bellissimo eurogol su azione personale.

L’ala bianconera ritrova il gol dopo oltre un anno esatto. Importante l’ingresso dei big per vincere la gara contro il Monza: Di Maria scuote la squadra, Locatelli da sostanza al centrocampo, Chiesa torna ad essere match winner.

La Juve, che ritrova così il sorriso dopo il ko di Napoli, nel prossimo turno se la vedrà con la Lazio che ha a sua volta eliminato il Bologna.

JUVENTUS-MONZA, IL TABELLINO

Marcatori: 8′ Kean (J), 24′ Valoti (M), 78′ Chiesa (J)

JUVENTUS (3-5-2): Perin; Gatti, Rugani, Danilo; Mc Kennie, Fagioli (74′ Di Maria), Paredes, Miretti (60′ Locatelli), Iling Junior (74′ Alex Sandro); Soulé (61′ Chiesa), Kean (82′ Milik). A disp. Szczesny, Pinsoglio, Bremer, Barbieri, Rabiot, Kostic. All: Landucci.

MONZA (3-4-2-1): Cragno; Marlon, Pablo Marì, Carboni (57′ Carlos Augusto); Antov (82′ Sensi), Ranocchia, Pessina (57′  Rovella), D’Alessandro (67′ Izzo); Valoti (67′ Vignato), Colpani; Gytkjaer. A disp. Lamanna, Sorrentino, Machin, Barberis, Bondo, Caldirola, Colombo, Ferraris, Petagna. All. Palladino.

Arbitro: Ivano Pezzuto (Lecce)

 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments