SHOAH: L’INENARRABILE E L’ ULULATO DI DOLORE DEL LUPO !

SHOAH: L’INENARRABILE E L’ ULULATO DI DOLORE DEL LUPO !

 

A cura di Franco Capanna (Teramo)

Sindacalista – giornalista – scrittore

Editorialista de “Il Popolo” della Democrazia Cristiana

Personaggio dell’anno 2020 in Canada.

< SHOAH: L’INENARRABILE E L’ ULULATO DI DOLORE DEL LUPO ! >

L’Olocausto, in quanto genocidio degli ebrei, è identificato più correttamente con il termine Shoah ossia “catastrofe, distruzione” che ha trovato ragioni storico-politico nel diffuso antisemitismo secolare.

Un orrore di cui furono responsabili le autorità della Germania nazista e i loro alleati nei confronti degli ebrei d’ Europa.

Il male viene fatto senza sforzo mentre il bene è sempre il prodotto di un’arte.

Mahatma Gandhi: “quando mi dispero ricordo che nel corso di tutta la storia la via dell’ amore e della verità ha sempre trionfato; ci sono tiranni e assassini che per un po’ possono essere sembrati invincibili, ma la conclusione è che cadono – riflettici – sempre !

Significative le stragi dei lupi per avere un’ ampia panoramica sulle crudeltà degli umani.

Lo sterminio dei lupi nel Nord Europa divento’ ben organizzato a partire dal medioevo e perdurò sino fino al XIX secolo.In Inghilterra, i lupi furono cacciati per legge,e l’ultimo fu ucciso durante il regno di Enrico Vll.

Resistettero più a lungo in Scozia dove erano presenti abbondandi foreste in cui rifugiarsi.Fino al 1684 riuscirono a sopravvivere nelle foreste di Braemar e di Shuterlan.
In Irlanda i lupi fecero la stessa fine: infatti l’ultimo esemplare venne uccido nel 1875.

La Svezia introdusse una taglia sui lupi nel 1641 quando lo sterminio delle alci e delle renne costrinse i lupi ad attaccare il bestiame.

Di seguito sterminati in Danimarca, Norvegia, Finlandia.

In Europa centrale i lupi di estinsero nella prima metà del XIX secolo a battute organizzate e alla riduzione di prede naturali.

Stupisce che nel 1934 la Germania nazista fu il primo Stato a proteggere la specie. La caccia al lupo in Francia venne ufficializzata da Carlo Magno tra gli anni 80 e 813 .

Fu abolita dopo la rivoluzione francese, ma venne ripresa nel 1814.

Per chiudere, impossibile in questa sede dare una più ampia informativa, in Italia, le taglie sui lupi furono pagate sino al 1950.

Sulle Alpi furono sterminati nel 1800 e in Sicilia nel 1924.

Si annoverano solo 100 esemplari nel 1973.

Albert Einstein affermava che il mondo è un posto pericoloso non a causa di quelli che compiono azioni malvage ma per quelli che osservano senza far nulla.

Infine l’ uomo piccolo ma letale : 0,O6 GT,pari allo O,O1% del totale ,sembra nulla ,ma per quanto leggeri il nostro impatto sul pianeta è devastante : dagli albori della civiltà l’ uomo ha causato la perdita dell’ 83% di tutti i mammiferi selvatici ,dell’ 80 % degli animali marini e del 50% delle piante.

Gli scienziati israeliani hanno estrapolato queste stime elaborando i dati di centinaia di studi utilizzando il telerilevamento satellitare per l’analisi della vegetazione.

 

Franco Capanna sindacalista.
Editorialista de Il Popolo.
Personaggio dell’anno 2020 in Canada.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
10 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Angela, Bergamo
Angela, Bergamo
1 anno fa

Sempre attuale , incisivo.
Sei un grande .

Amici di Franco Teramo
Amici di Franco Teramo
1 anno fa

Sempre attuale ,incisivo !

Sara e Mary
Sara e Mary
1 anno fa

Sei,in tema, un olimpionico.

Monia, Controgueurra
Monia, Controgueurra
1 anno fa

Non pensavo ad una strage di questa portata dei lupi.

Matteo, Napoli
Matteo, Napoli
1 anno fa

Non è giusto tanto massacro verso i lupi.

Anonymous
Anonymous
1 anno fa

Mamma quanta crudeltà leggo verso i lupi!

Anonymous
Anonymous
1 anno fa

Traumatico!

Amici Teramo
Amici Teramo
1 anno fa

Complimenti da tuoi amici di Teramo.

Margherita e amiche Milano
Margherita e amiche Milano
1 anno fa

Che strage di lupi non sapevamo

Anonymous
Anonymous
1 anno fa

Poveri lupi