L’impegno di Francesca Casula per la “Tutela del Made in Italy” e dei giovani imprenditori della città di Milano

L’impegno di Francesca Casula per la “Tutela del Made in Italy” e dei giovani imprenditori della città di Milano
Rag. Jacopo Dozio

A cura di Rag. Jacopo Dozio (Vimercate/MB)

jacopo.dozio@dconline.info * cell. 331-4053606 *

< L’impegno di Francesca Casula per la “Tutela del Made in Italy” e dei giovani imprenditori della città di Milano >.

Abbiamo già dato notizia nei giorni scorsi dalle colonne di questo stesso giornale telematico (www.ilpopolo.news) che Francesca Casula (di Milano) è il nuovo Segretario cittadino del Dipartimento “Attività economico/produttive” e per la “Tutela del Made in Italy” della Democrazia Cristiana della città metropolitana di Milano.

. Emilio Massimo Rossi

L’importante incarico Le è stato conferito dal Segretario politico nazionale della Democrazia Cristiana Dott. Angelo Sandri (Udine), su proposta del Segretario politico nazionale Vicario del partito “Alleanza Democristiana per i Valori Umani” Dott. Emilio Massimo Rossi (Bergamo).

Un tanto con la lettera di incarico di cui al numero di protocollo numero 045/2021 – Territoriali D.C. – di data 7 agosto 2021.

Francesca Casula è una validissima operatrice nel campo della moda.

Ha iniziato a far parte di questo mondo dall’età di 15 anni, inizialmente come indossatrice e successivamente come stilista.

Oltre ciò – nell’arco degli anni – ha avuto molteplici esperienze lavorative: dai videoclip musicali alla partecipazione a vari eventi sportivi, con particolare riferimento ai rally e moto Gp.

Francesca Casula

Ha presentato molti eventi concernenti moda e addirittura ha fatto parte di una “fiction” americana.

Ma negli ultimi anni Francesca Casula ha concentrato le sue esperienze nell’organizzare eventi di alto livello e master di formazione. Oltre aver lanciato un brand di < t.shirt >.

Ora la decisione di impegnarsi maggiormente anche nell’ambito socio/politico, tra le fila della Democrazia Cristiana milanese, e con inoltre l’intenzione di scendere in campo alla prossime elezioni amministrative della città metropoliticana di Milano – fissate per le prossime giornate del 3 e 4 ottobre 2021 – sotto l’egida dello scudocrociato.

E pertanto a sostegno della candidatura a Sindaco della città del Dott. Salvatore Varano !

Abbiamo potuto avvicinare Francesca Casula per rivolgerLe alcune domande.

  1. Ha già avuto precedentemente delle esperienze in campo politico/amministrative e se si ci racconti un po’ le sue esperienze pregresse.

Ho avuto finora davvero svariate esperienze in campo professionale, ma questa è sostanzialmente la mia prima esperienza nel campo socio/politico.

E’ stata una decisione che ho preso con molta passione e determinazione, interpretando questa scelta come una vocazione all’ascolto e per la ricerca del benessere e della tutela del cittadino.

2) Il Dipartimento della Democrazia Cristianada Lei guidato in quel di Milano (Dip. “Attività/economico produttive e Tutela del Made in Italy”) è senz’altro di grande rilevanza, essendo la città di Milano sempre stata la Capitale economica del nostro Paese. Quali sono gli obiettivi principali che si propone di raggiungere e le iniziative che si prefigge di attuare ?

L’obbiettivo che ci prefiggiamo di raggiungere è quello di imprimere una maggior volontà – da parte di chi governa la cosa pubblica – nel tutelare, promuovere, far conoscere ulteriormente, ma sopratutto di far CONSUMARE il prodotto “Made In Italy”, in quanto esso è diventato un vero e proprio “Brand” di qualità che caratterizza le eccellenze artigianali e industriali italiane.

Dobbiamo dare un impulso al sistema, rivisitando le sue caratteristiche emergenti e potremmo così  avere nuovamente una forte ripresa nei vari settori imprenditoriali che dobbiamo proteggere ed implementare.

3) Si avvicina l’appuntamento riguardante il rinnovo del Consiglio Comunale della Città di Milano e per l’elezione del nuovo Sindaco della città. Quali sono i suoi orientamenti in proposito?

L’impegnoi prioritario che ci siamo assunti nel gruppo a sostegno della candidatura a Sindaco di Miano del dott. Salvatore Varano è quello di assicurare un’ondata di “freschezza” al nostro impegno politico/amministrativo.

In quanto giovane imprenditrice impegnata nella cosa pubblica intendo prioritariamente sostenere i giovani e tutti gli imprenditori, in difficoltà e non.

Dobbiamo perseguire un forte connubio tra imprenditori ed il “Made In Italy”, sopratutto in questo momento di grande difficoltà.

Quindi un cambiamento importante, dove si andranno a proporre nuove iniziative e progetti, sostenendo il territorio e le nuove realtà, ridonando una configurazione che era stata smarrita dei connotati della nostra comunità.

Teniamo presente che siamo una popolazione dove pure prevale  il multietnico, com’è giusto che sia, ma è altrettanto giusto che il cittadino italiano/milanese si riappropri di quella tradizione che un po’ è andata persa.

4) Come nostra tradizione – Marzullo docet – si faccia una domanda e si dia la risposta.

Si vuole realmente ripartire ?

Io ed tutti gli amici del nostro team a sostegno della candidatura di Salvatore Varano intendiamo ripartire concretamente !

 

****************************************************************

www.ilpopolo.news 

 facebook.com/IlPopolo.News

***********************************************************************************************

 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments