“LIBERTAS” VA CERCANDO, CHE SI’ CARA COME SA CHI PER LEI VITA RIFIUTA ! (DANTE ALIGHIERI) >

“LIBERTAS” VA CERCANDO, CHE SI’ CARA COME SA CHI PER LEI VITA RIFIUTA ! (DANTE ALIGHIERI) >
Geom. Giovanni Monorchio

A cura di Geom. Giovanni Monorchio (di Camerino / in provincia di Macerata)

giovanni.monorchio@dconline.info * cell. 3935794916 * 

Vice-Presidente della Democrazia Cristiana Internazionale

<“LIBERTAS” VA CERCANDO, CHE SI’ CARA COME SA CHI PER LEI VITA RIFIUTA ! (DANTE ALIGHIERI)>

La recente Direzione nazionale della Democrazia Cristiana (svoltasi a Roma nei giorni 25 e 26 giugno 2021) ed alla quale ho avuto il piacere di partecipare ha offerto molti spunti di riflessione anche in vista dell’intensa attività che – nonostante il periodo estivo – attende il partito nelle prossime settimane in vista dei fondamentali appuntamenti – anche elettorali – del prossimo autunno.

Come sempre, quando gioca la Nazionale di calcio (prendendo anche spunto dall’ottimo risultato ottenuto fino ad oggi), tutti tendono a diventare Commissario tecnico e/o Presidenti di tutto.

Il tavolo della Presidenza della Direzione nazionale della Democrazia Cristiana riunitasi a Roma

Auspico veramente che tutti questi Commissari tecnici, facciano gli allenatori della loro squadra che tifano, con il cuore e guardando “in primis” i loro giocatori, se mai li avessero.

Troppe volte molti parlano senza sapere poco o nulla; fantasticano nel bene e nel male; magari dopo essere stati assenti a riunioni fondamentali degli organizsmi direttivi nazionali della D.C., laddove sono state prese decisioni importanti e decise le varie strategie che ormai si sono ben avviate.

Riterei inutile tentare di provocare Angelo Sandri il quale, operando con molta attenzione, ormai è in dirittura di arrivo per il rilancio della Democrazia Cristiana Storica.

Inoltre pregherei persone che per i loro motivi personali, di sicuro non per motivi di salute, sono passato con altri gruppi o partiti, senza voler entrare nel merito, che siano prudenti di fare girare asserzioni che possano mettere in cattiva luce le persone coinvolte.

Osservo che le cose si fanno sempre in due e che questo è un reato.

Pertanto invito costoro alla prudenza perché non è certo che queste persone non vengano citate pubblicamente con tutti i particolari del caso, se è necessario.

Inoltre vorrei ricordare che le proposte di trattative che vengono periodicamente proposte, non era necessario proporle o sussurrarle oggi che abbiamo praticamente completato tutto l’iter tecnico giuridico che era necessario percorrere.

Dunque si sta lavorando per il rilancio della Democrazia Cristiana Storica con il coinvolgimento di tutte le vere anime democristiane di buona volontà !

Non vi è la necesssità di trovare titoli nobiliari, la provenienza Araldica, un titolo di una carica politica da mettere su un biglietto da visita, se poi segue il nulla…

Abbiamo bisogno invece di tessitori di legalità, di giustizia, di verità, affinchè rimettiamo in moto realmente una Democrazia Cristiana tra la gente e per la gente.

Nella Direzione nazionale della D.C. svoltasi a Roma – nella giornata di sabato 26 giugno 2021 – è stato votato ALL’UNANIMITA’ che si vuole presentare un Candidato Sindaco per Roma Capitale; e che inoltre la Democrazia Cristiana intende presentare liste di candidati con il proprio simbolo ed il proprio nome, non solo per il Consiglio comunale ma per tutte le municipalità.

La Dottoressa in Giurisprudenza Mariateresa Monorchio, presente ai lavori della Direzione naz.le D.C. a Roma

In questa votazione non si è avuto nessun astenuto o contrario: è bene prenderne atto ! Poi il tempo ci darà il responso che democraticamente accettiamo.

Per ultimo diamo un ultimo avviso ai naviganti. Così come emerso nel corso del dibattito nella Direzione nazionale D.C., a breve – se il tempo lo permette – inviteremo in un confronto pubblico chiunque dice di avere i titoli sulla Democrazia Cristiana, sul suo simbolo e sul suo nome.

Dico a questi Signori di accettare la sfida muniti della giusta cronistoria, con documenti certi e non solo a chiacchere. Invito per chi crede veramente nel rilancio della Democrazia Cristiana.

Dopo di che, se pensate come ci si augura di avere tanto seguito sia di iscritti che elettorale, saremo tutti tutti ben orgogliosi e felici.

Quando muore il Re si è sempre gridato viva il Re !

Abbiate però rispetto di Voi stessi e senza troppe chiacchiere accettate la sfida.

Ritengo che il moderatore – se ci riusciamo – sarà il Direttore di un famoso quotidiano stampato e letto in una delle più grandi città italiane del mezzogiorno.

Vi aspettiamo in tanti, ma non dimenticate i documenti certi di cui chiederemo l’autenticità. Il tutto per il rilancio della vera Democrazia Cristiana, unica per sempre.