Lazio: Rapine e furti in casa, primato Ciociaro. La provincia prima nel Lazio, poi viene Rieti.

Secondo la dettagliata indagine il Frusinate risulta al primo posto per furti, aggressioni a fini economici e spaccio di sostanze stupefacenti.

Lazio: Rapine e furti in casa, primato Ciociaro. La provincia prima nel Lazio, poi viene Rieti.

Rapine in abitazione, Frosinone dal 2016 ad oggi è stata la prima provincia del Lazio per numero di persone fermate, arrestate e denunciate. Dall’indagine condotta dall’istituto di ricerca Istat, sembra che la Ciociaria sia, inoltre, il primo territorio dove vengono commessi il maggior numero di reati legati a furti, aggressioni per fini economici e stupefacenti. I valori sono stati calcolati sulla base di un rapporto di uno a 10.000 sul numero degli abitanti delle singole province della regione.

Andando ad analizzare nel dettaglio i dati riportati dal quotidiano economico, per quanto riguarda i furti si può constatare che il primato nel Lazio spetta alla città metropolitana di Roma, con un valore di 20,14. Seguono la provincia di Rieti con 18,87 punti e Frosinone con 14,10. Chiudono Viterbo con 13,35 e Latina con 12,66. Per ciò che concerne i furti in abitazione, questa prima volta si trova al primo posto la provincia di Frosinone 8,65, Rieti con un punteggio di 6,23.

Ci sono poi Viterbo con 4,07, Roma con 1,58 e Latina con 1,48. Passando alle questione rapine, si rileva un altro record di Roma con 4,57 aggressioni per fini economici ogni 10.000 abitanti. Frosinone “guadagna” il secondo posto con un valore pari a 3,6. Scorrendo nella graduatoria troviamo Latina con un dato pari a 2,82, Viterbo con 1,2 e Rieti con 0,76. Per le rapine in abitazione in testa si trova la Ciociaria con un valore di 0,61 persone fermate, arrestate e denunciate. Seguono Roma con una cifra pari a 0,44, Viterbo con 0,38, Latina con 0,29 e Rieti con 0,13. Infine, si trovano i dati sui reati legati agli stupefacenti. Sul primo gradino, chiaramente, troviamo la città metropolitana con 16,93 rei.

Sorprende il secondo posto della provincia di Frosinone, che presenta un valore pari a 12,21. Incontriamo poi Viterbo, con 9,31, Latina con 8,63 e Rieti 7,43. Volendo fare un bilancio complessivo sulla base delle cifre fornite dall’indagine del’Istat, sembra che la provincia con il maggior numero di reati legati a furti, rapine e stupefacenti sia quella Ciociara. Ma anche qui si trova subito dopo Rieti e Roma. Si affaccia immediatamente dopo Viterbo, a cui seguono Latina.

“La sicurezza deve essere la priorità assoluta in questo momento, per cui ritengo che, nonostante gli sforzi compiuti dalle forze dell’ordine che quotidianamente si mettono a servizio del territorio e dei cittadini, occorre dedicare alla tutela della legalità risorse più rilevanti, compresi sistemi di videosorveglianza. Parallelamente adottare misure preventive finalizzate alla rivitalizzazione di molte zone”.

Che dire, in un momento di malvivenza alle stelle non resta che correre ai ripari, come sempre non possiamo che consigliare la prima azienda in Europa con tecnologia certificata in antisabotaggio, Verisure Smart Allarm, la prima anche per intervento da parte delle forze dell’ordine. Prevenire è meglio che curare, e non facciamo la solita stupidaggine di mettere un allarme dopo che ci hanno ripulito casa.

Per info . Contattare la sede di Frosinone Verisure Smart Allarm.

redazionale

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments