LA DEMOCRAZIA CRISTIANA DELLA PROVINCIA DI TARANTO E’ IN OTTIMA SALUTE E SI PREPARA ALLE SFIDE (ANCHE ELETTORALI) DELL’IMMEDIATO FUTURO

LA DEMOCRAZIA CRISTIANA DELLA PROVINCIA DI TARANTO E’ IN OTTIMA SALUTE E SI PREPARA ALLE SFIDE (ANCHE ELETTORALI) DELL’IMMEDIATO FUTURO

A cura di CLARA FUNICIELLO (Taranto)  * clara.funiciello@dconline.info * cell. 392-0860645 * Coordinatore Vicario della Segreteria politica nazionale Democrazia Cristiana.

Pagina facebook della Democrazia Cristiana < DemocraziaCristianaOnline >

Clara Funiciello (Taranto)

< LA DEMOCRAZIA CRISTIANA DELLA PROVINCIA DI TARANTO E’ IN OTTIMA SALUTE E SI PREPARA ALLE SFIDE (ANCHE ELETTORALI) DELL’IMMEDIATO FUTURO >

La Democrazia Cristiana della provincia di Taranto continua a crescere in maniera davvero incoraggiante, tant’è che la D.C. provinciale tarantina è senz’altro tra le cosiddette “top ten” delle province italiane dello scudocrociato. Una crescita che si riverbera automaticamente anche a livello regionale contagiando positivamente la crescita del partito in tutta la regione Puglia.

Il Presidente reg.le D.C. Puglia prof. Alessandro Calabrese

Fatta questa premessa di carattere generale, diamo anche notizia che si è svolto nei giorni scorsi a Taranto un incontro dei dirigenti della Democrazia Cristiana della provincia tarantina.

Un tanto anche in preparazione alla celebrazione del XXIV Congresso provinciale della D.C. di Taranto il cui svolgimento viene ipotizzato entro la fine del mese di febbraio 2020.

L’incontro era coordinato dal Presidente regionale della Democrazia Cristiana della Puglia prof. Alessandro Calabrese (Ginosa/TA) ed ha visto la partecipazione anche del Segretario politico regionale della D.C. della Puglia Antonio Campaniello (di Cerignola/FG) e del Vice-Segretario organizzativo regionale della D.C. della Puglia Ing. Vincenzo Drimaco (Bari).

Il Coordinatore Vicario della Segreteria naz.le D.C. Rag.ra Clara Funiciello ed il Segretario politico reg.le D.C. Puglia Cav. Antonio Campaniello

Alla riunione della D.C. della provincia di Taranto ha preso parte un folto numero di dirigenti provinciali e sezionali del partito dello scudocrociato. Tra di essi siamo in grado di menzionare il Vice-Segretario provinciale D.C. Taranto Orazio Cristini; il Segretario Organizzativo provinciale D.C. Taranto Giuseppe Minonne, il Segretario regionale Dip. Cultura, scuola e pubblica istruzione Gabriella Arcuri; il Segretario regionale Mov. femminile e Pari Opportunità della D.C. Mariella D’Amore; il Segretario provinciale Dip. Agricoltura Francesco Tracquilio.

In apertura dell’incontro è stato ribadito “ad abuntandiam” il concetto che la Democrazia Cristiana non è stato mai sciolta e che quindi è tuttora ben viva e vegeta ! Un tanto lo si evince a chiare lettere dall’ormai famosa Sentenza della Suprema Corte di Cassazione a sezioni unite n. 25.999/2010 di data 23 dicembre 2010.

Il Segretario organizzativo prov.le D.C. di Taranto Giuseppe Minonne

Con tale pronunciamento è stato definitivamente sconfessato e dichiarato nullo il deliberato del Consiglio Nazionale della D.C. di data 18 gennaio 1994 (Segretario nazionale Mino Martinazzoli  e Presidente nazionale Rosa Russo Iervolino, ndr) che in maniera illegittima ed in palese contrasto con le norme statutarie, aveva decretato la chiusura della esperienza politica (e giuridica) della Democrazia Cristiana.

<< Anche in provincia di Taranto – ha dichiarato il Presidente regionale della D.C. regione Puglia prof. Alessandro Calabrese che coordinava l’incontro – gli accadimenti che si sono susseguiti a quella sciagurata decisione del Consiglio nazionale D.C. del 18 gennaio 1994, hanno provocato dei disastri inenarrabili, avendo purtroppo disatteso “in toto” i bisogni degli abitanti di questa terra, privati del loro importante partito di riferimento.

Il Segretario reg.le Movimento femminile e Pari Opportunità della D.C. Mariella D’Amore

La Democrazia Cristiana ora intende scuotere nuovamente le coscienze dei cittadini, che appaiono intristite e rassegnate, per ridare vita ad un progetto politico si nuovo, ma in continuità con la nostra storia, richiamando i cattolici ad un impegno diretto in politica.

E’ giunta l’ora di riscrivere una nuova pagina della storia politica del nostro Paese, all’insegna dello scudo crociato, proponendoci di restituire a Taranto e alla sua provincia l’orgoglio e la dignità di rappresentare e difendere questo territorio da troppo tempo ormai dimenticato, calpestato, saccheggiato e distrutto >>.

Presenti all’incontro anche il Segretario politico regionale della Democrazia Cristiana Puglia Cav. Antonio Campaniello (Cerignola/FG) ed il Vice-Segretario organizzativo regionale della D.C. Ing. Vincenzo Drimaco (Bari) che nel loro intervento di saluto hanno voluto significare l’attenzione alla D.C. di Taranto da parte di tutto il Comitato regionale della Democrazia Cristiana.

Un intervento di saluto telefonico è stato portato a tutti i presenti anche da parte del Segretario politico nazionale della D.C. Angelo Sandri.

Durante l’incontro il Segretario organizzativo provinciale della Democrazia Cristiana Rag. Giuseppe Minonne ha avuto modo di presentare agli astanti un interessante piano di sviluppo organizzativo della D.C. in tutta la provincia di Taranto. E’ infatti intenzione della Segreteria organizzativa provinciale del partito riuscire ad istituire una sezione della D.C. ai sensi del vigente Statuto della Democrazia Cristiana in ogni Comune della provincia d Taranto.

Un aspetto considerato fondamentale per lo sviluppo della Democrazia Cristiana – anche in terra jonica – è quello legato alle operazioni di tesseramento al partito per l’anno 2020. L’obiettivo è quello di raggiungere in provincia di Taranto 500 adesioni alla Democrazia Cristiana per cui sono state ipotizzate numerose iniziative al riguardo per poter promuovere questo specifico aspetto.

Le quote di adesione al partito della D.C. (per l’anno 2020) sono particolarmente “nazional popolari”: 10 euro per la quota ordinaria mentre è di 5 euro la quota differenziata (giovani al di sotto dei trent’anni; anziani sopra i 65;   cassaintegrati e disoccupati; persone con disagio sociale).

In chiusura dell’incontro il Presidente regionale della D.C. Puglia prof. Alessandro Calabrese ha voluto ringraziare sentitamente tutti i presenti per la loro partecipazione e per il loro impegno, generosamente profuso, per ridare forza alla Democrazia Cristiana della provincia di Taranto, consapevoli che il partito dello scudocrociato è lo “strumento politico” più affidabile per poter difendere gli interessi della popolazione, specie delle classi meno abbienti.

A cura di CLARA FUNICIELLO (Taranto)  * clara.funiciello@dconline.info * cell. 392-0860645 * Coordinatore Vicario della Segreteria politica nazionale Democrazia Cristiana.

Pagina facebook della Democrazia Cristiana < DemocraziaCristianaOnline >

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Alessandro
Alessandro
2 anni fa

Nelle prossime consultazioni elettorali verrà utilizzato il simbolo della D.C. ovvero si dovrà chiederlo a Cesa ovvero si dovrà appoggiare una lista di F.I. ?
Gradirei una risposta.
Grazie
A. P.