In varie regioni d’Italia prosegue il dialogo tra “Coalizione Etica” e Democrazia Cristiana: la nostra intervista all’Ing. Antonella Nardone (Roma).

In varie regioni d’Italia prosegue il dialogo tra “Coalizione Etica” e Democrazia Cristiana: la nostra intervista all’Ing. Antonella Nardone (Roma).
Loredana Di Lorenzo

A cura di Loredana Di Lorenzo (Tivoli / RM)

loredana.dilorenzo@dconline.info * cell. 320-2450359 *

Segretario Organizzativo nazionale del Dipartimento “Legalità e Giustizia” della Democrazia Cristiana

Editorialista de “IL POPOLO” della Democrazia Cristiana

<In varie regioni d’Italia prosegue il dialogo tra “Coalizione Etica” e Democrazia Cristiana: la nostra intervista all’Ing. Antonella Nardone (Roma)>.

Coalizione Etica” com’è noto è il frutto della collaborazione incardinatasi tra il Movimento dei “Gillet Arancioni” ed il “Partito del Valore Umano“.

Ing. Antonella Nardone (Roma)

Nella regione Lazio l’Ing. Antonella Nardone è il Coordinatore regionale del Movimento “Gillet Arancioni“, nonchè ricopre l’incarico – a livello nazionale – per le Pubbliche relazioni della “Coalizione Etica”.

Antonella Maria Nardone ha conseguito la Laurea in ingegneria elettronica/telecomunicazioni e lavora nella società Tim S.p.A. dove ha avuto vari incarichi professionali diventando esperta in linee guida gestionali (tecniche ed economiche ed altro) in ambiente complesso, organizzazione test, processi aziendali, governance, rapporti con fornitori, coordinamento delle persone.

Ha vari interessi tra cui la scrittura, musica, salute, spiritualità.

Ha anche una buona conoscenza della lingua inglese, nonchè – di base – di altre lingue.

La abbiamo avvicinata per rivolgerLe alcune domande in merito alla situazione politica attuale ed all’evoluzione in atto rispetto ai contatti tra “Coalizione Etica” e Democrazia Cristiana.

Può dirci qual’è la situazione attuale in merito a questa ipotesi di alleanza?

L’intervento dell’Ing. Antonella Nardone alla Direzione nazionale della Democrazia Cristiana svoltasi a Roma a fine giugno 2021

Sono stati avviati alcuni dialoghi molto interessanti, condotti con amicizia e simpatia in varie regioni d’Italia: in Sicilia, in Friuli Venezia Giulia, nel Lazio e stanno per essere avviati anche in Lombardia e in Toscana.

Si intravede la disponibilità degli amici della Democrazia Cristiana di sottoscrivere il programma di coalizione che è di notevoe interesse popolare e rappresenta una vera e propria sfida al sistema attuale.

Si prospettano inoltre nuovi incontri sui territori – dopo quelli in Sicilia e nel Lazio – e se l’accordo dovesse andare in porto si iipotizza l’ufficializzazione della nuova coalizione a Roma Capitale.

Che sviluppi potrebbero concretizzarsi a livello nazionale ?

Si potrebbe concretizzare un accordo di coalizione nazionale allo scopo di collaborare con la Democrazia Cristiana per il rinnovamento generale del sistema in vigore.

Dopo la sua formalizzazione potrà essere attuato il reindirizzo della democrazia di questo paese verso un maggior controllo della stessa da parte del popolo Italiano.

Ed inoltre potremmo procedere ad un forte rinnovamento sia dei Governanti che degli attuali parlamentari che hanno finora “guadagnato” i loro incarichi in modo scorretto e non conforme alla volontà popolare così come previsto dalla Costituzione della Repubblica italiana.

Quali sono gli obbiettivi di programma su cui vi siete finora confrontati? 

Possiamo al momento individuarne (tra gli altri) quattro particolarmente significativi :

L’ipotesi di simbolo congiunto tra “Coalizione etica” e Democrazia Cristiana.

1. Creare una moneta/e nazionali che faccia cessare il meccanismo del debito in mano a soggetti internazionali i quali riescono a governare, in tal modo, l’economia e la finanza dell’Italia.

2. Individuare meccanismi di controllo sulla dinamica costituzionale affinché le regole della nostra Costituzione non vengano piegate alle esigenze dei partiti o di interessi più o meno “occulti”.

3. Liberare la salute pubblica dagli interessi di profitto nazionali e internazionali dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e delle Multinazionali farmaceutiche con il recupero dei valori del cosiddetto “giuramento di Ippocrate”.

4. Preservare la dignità dell’essere umano, garantendo la piena occupazione ed emancipazione sociale, anche attraverso il miglioramento del sistema educativo che rappresenta la base di tale emancipazione.

Quali sono i prossimi appuntamente che attualmente avete in agenda ?

Abbiamo programmato un importante convegno a Catania per la giornata di venerdi’ 6 agosto 2021 ed inoltre vi sono in programmazione nuovi incontri per la messa a punto e l’affinamento del progetto comune di “Coalizione Etica”.

Un’immagine esterna dell’Hotel ARES a San Giovanni la Punta (CT)

Il convegno promosso dalla COALIZIONE ETICAdella regione SICILIA (già Movmento “Gilet Arancioni” e partito del Valore Umano) avrà luogo – dalle ore 18 alle ore 20 di venerdì 6 agosto 2021 – presso l’Hotel < ARES >, che è sito in via Giosuè Carducci 30, a S. Giovanni La Punta (in provincia di Catania).

Hanno già preannunciato la loro presenza al convegno anche esponenti apicali, sia di livello territoriale che nazionale del Movimento < IDENTITÀ SICILIANA > e del partito della DEMOCRAZIA CRISTIANA.

 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments