“IL POPOLO” della Democrazia Cristiana ricorda che il 27 dicembre 1947 veniva promulgata la Costituzione della Repubblica italiana !

“IL POPOLO” della Democrazia Cristiana ricorda che il 27 dicembre 1947 veniva promulgata la Costituzione della Repubblica italiana !
Lorenzo Raniolo

A cura di Dott. Lorenzo Raniolo (Caltanissetta)

lorenzo.raniolo@dconline.info * cell. 349-8045896 *

Angelo Sandri

Editorialista de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana

e di Dott. Angelo Sandri (Udine)

segreteria.nazionale@dconline.info * cell. 342-1876463 *

Segretario politico della Democrazia Cristiana

Direttore Responsabile de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana

< “IL POPOLO” della Democrazia Cristiana ricorda che 𝗶𝗹 𝟮𝟳 𝗱𝗶𝗰𝗲𝗺𝗯𝗿𝗲 𝟭𝟵𝟰𝟳 𝘃𝗲𝗻𝗶𝘃𝗮 𝗽𝗿𝗼𝗺𝘂𝗹𝗴𝗮𝘁𝗮 𝗹𝗮 𝗖𝗼𝘀𝘁𝗶𝘁𝘂𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗱𝗲𝗹𝗹𝗮 𝗥𝗲𝗽𝘂𝗯𝗯𝗹𝗶𝗰𝗮 𝗶𝘁𝗮𝗹𝗶𝗮𝗻𝗮 ! >

Sono dunque trascorsi 75 anni da quel 27 dicembre 1947, giorno che segnò il punto di arrivo di un percorso complesso che ebbe inizio in un momento difficile della storia dell’Italia.

Nella fase cruciale della Resistenza al nazifascismo si incontrarono infatti, le varie correnti politiche e i liberi pensatori che condividevano i valori della libertà e della democrazia e attraverso il dialogo e la capacità di superare le divergenze riuscirono a redigere la nostra Carta Costituzionale.

Dell’Assemblea Costituente, l’organo preposto alla stesura della Costituzione, facevano parte 556 deputati tra cui 21 donne che, pur rappresentando solo il 4%, riuscirono ad ottenere importanti vittorie.

Ognuna della Madri Costituenti contribuì a scrivere articoli ispirati a quei principi fondamentali che hanno cambiato la condizione delle donne italiane.

Alcuni di quei pronunciamenti, come la parità retributiva, non sono ancora conquiste definitive. ma possiamo essere siamo fieri di aver continuato a combattere per la parità di genere.

Siamo comunque consapevoli che c’è ancora tanto lavoro da fare e sono ancora tanti gli obiettivi da raggiungere.

Il più importante riteniamo sia proprio quello superare divari e disuguaglianze.

Ricordiamo quello che recita l’Art. 3 della Costituzione della Repubblica italiana: “Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

E questa purtroppo nella nostra società è ancora soltanto teoria.

È davvero impressionante vedere quanto, dopo 75 anni, la nostra Carta Costituzionale sia ancora così attuale e straordinariamente al passo con i tempi !

Un tesoro prezioso da custodire e proteggere con cura da chi vorrebbe stravolgerla per far fare invece al nostro Paese e alla nostra Società enormi passi indietro.

 

***************************************************************************************************** 

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

***************************************************************************************************** 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments