Il commosso ricordo di Aldo Moro e degli uomini della sua scorta barbaramente uccisi dalla Brigate Rosse nel giorno del suo rapimento (16 marzo 1978)

Il commosso ricordo di Aldo Moro e degli uomini della sua scorta barbaramente uccisi dalla Brigate Rosse nel giorno del suo rapimento (16 marzo 1978)

A cura di Angelo Sandri (Udine) * segreteria.nazionale@dconline.info * 342-9581946 * Segretario politico naz.le della Democrazia Cristiana * Direttore Resp. de < IL POPOLO >.

Angelo Sandri (Udine)

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it 

Pagina facebook della Democrazia Cristiana < DemocraziaCristianaOnline >

Pagina Twitter della Democrazia Cristiana < Democrazia C >

< Il commosso ricordo di Aldo Moro e degli uomini della sua scorta barbaramente uccisi dalla Brigate Rosse nel giorno del suo rapimento (16 marzo 1978) >.

Ricorre quest’oggi (lunedì 16 marzo 2020) il quarantaduesimo anniversario del rapimento dell’On. Aldo Moro e dell’assassinio della sua scorta.

La mattina del 16 marzo 1978 ebbe luogo il più grave attacco alla Repubblica italiana dalla sua costituzione.

Sono passati quarantadue anni dal rapimento del presidente della Democrazia Cristiana Aldo Moro da parte di un commando delle Brigate Rosse, che uccise i cinque componenti della scorta: i carabinieri, Domenico Ricci, che guidava la Fiat 130 dell’onorevole Moro; il maresciallo Oreste Leonardi, il capo scorta; gli agenti di polizia Giulio Rivera, Francesco Zizzi e Raffaele Iozzino.

Anche oggi l’Italia intera rende omaggio a un grande leader politico, che venne rapito in quel giorno in via Fani, a Roma, e dopo 55 giorni di lunga prigionia, venne ritrovato esanime in quella ormai tristemente famosa Ranault rossa, abbandonata in via Caetani, e che tutti abbiamo ancora stampata nella mente e nella nostra memoria.

Un giusto e doveroso tributo viene riservato in particolare agli uomini della scorta di Aldo Moro: i carabinieri Leonardi e Ricci e gli agenti di Polizia Iozzino, Rivera e Zizzi, che in quel triste 16 marzo 1978 vennero barbaramente uccisi.

I democratici cristiani intendono farne memoria, uniti nella preghiera, in una comunione spirituale che non deve venire mai meno !

 

 

A cura di Angelo Sandri (Udine) * segreteria.nazionale@dconline.info  * 342-9581946 * Segretario politico naz.le della Democrazia Cristiana * Direttore Resp. de < IL POPOLO >.

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it 

Pagina facebook della Democrazia Cristiana < DemocraziaCristianaOnline >

Pagina Twitter della Democrazia Cristiana < Democrazia C >

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Carmen
Carmen
2 anni fa

Il vivo ricordo di Aldo Moro, uomo politico esemplare e grande Statista, si accompagna ad una triste vicenda mai chiarita.
La pagina nera del suo rapimento, uccisione degli uomini della sua scorta e del successivo cruento omicidio in sprezzo alle istituzioni.
Mai più la nostra democrazia, sino ad ora, ha potuto contare su uomini di tale ingegno politico!