I nostri cari da lassù sempre con noi !

I nostri cari da lassù sempre con noi !

< I nostri cari da lassù sempre con noi ! >

Chi vi scrive subiva uno dei lutti più terribili ovvero la morte per tumore della propria moglie.
Testimonio di visite continue di ella nei sogni e anche di due visioni avute.
A volte sono sogni di “rimproveri” per miei sbagli, altri di consigli .
Una notte di inverno sul tardi ero seduto su una sedia della tavola e improvviso mi apparve seduta su altra sedia: bellissima e occhi dolcissimi lunghi capelli castano scuri, giacchino verde gonna nera.
Mi sorrideva e il mio cuore esultava come avvolto da una pace totalizzante .
In altra occasione mi ritrovai come paralizzato nel dormire e grande la sofferenza.
Ed ella mia moglie Pierina, mi venne ad abbracciare e il mio corpo si rianimava poi nel girarmi la vidi e mi sorrise poi svaniva .

Sognare defunti è forse il sogno più frequente in assoluto e quello che porta a galla maggiori emozioni e vulnerabilità.

Dolore e gioia si alternano in egual misura in questi sogni e spesso si ha la sensazione che tutto sia reale, che non ci sia mai stata una separazione e la persona sognata sia ancora viva.

Sognare defunti porta il sognatore a contatto con il mistero della morte, con il passaggio ad una dimensione inconoscibile che risveglia tutti i timori e la solitudine per questo estremo passaggio.

Così, se da un lato sognare defunti richiama il legame che c’è stato con quella persona, dall’altro indica anche il PROPRIO passaggio, la propria morte e tutte le incognite che vi sono connesse.

E la vulnerabilità e l’incertezza che si attivano con questi sogni hanno bisogno di essere compensate con immagini che rassicurino la logica umana e le credenze individuali.

Solo questo permette al sognatore di continuare il sonno.

Ecco allora sogni in cui i defunti appaiono felici, salutano il sognatore, gli offrono aiuto, gli lasciano messaggi e numeri da giocare al lotto.

O sogni angoscianti in cui il proprio defunto appare ammalato, infelice e bisognoso, sogni che riflettono altrettanta angoscia o situazioni conflittuali del sognatore, oltre che norme religiose legate all’espiazione dei peccati e convinzioni che il proprio congiunto non sia “in pace”.

Tutte queste situazioni, assai comuni, hanno un compito molto più importante del semplice messaggio che il sognatore desidera ricevere: traghettarlo attraverso le emozioni della separazione affinché possa distaccarsi dal suo io precedente come dalle persone amate che ha perduto.

Affinché completi una sua personale fase di morte/rinascita.

Sognare defunti: il contatto con l’anima

Una delle domande più frequenti che mi vengono fatte a proposito di sogni con i defunti è se sia lecito pensare ad un reale contatto fra le anime, se il sogno sia una porta che si apre fra due mondi, una dimensione in cui è ancora possibile toccarsi, comunicare con il proprio defunto e se la sua immagine nel sogno non sia altro che una proiezione della sua anima.

 

Domanda a cui non si può rispondere, perchè attiene a territori che escono dalle conoscenze e dalle logiche umane, ma è certo che sogni con i defunti più cari hanno, a volte, qualità premonitrici e sembrano prescindere dal tempo lineare a cui siamo abituati sulla terra.

 

5 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments