Giovanni Monorchio (D.C. Macerata): è una questione di equità e di giustizia estendere gli interventi di aiuto (economici e fiscali) anche alle zone terremotate

Giovanni Monorchio (D.C. Macerata): è una questione di equità e di giustizia estendere gli interventi di aiuto (economici e fiscali) anche alle zone terremotate

di Giovanni Monorchio (Macerata) * 393-5109522 * giovanni.monorchio@dconline.info

Vice-Presidente D.C. Internazionale e  Presidente naz.le Vicario del Comitato giuridico e per le garanzie statutarie della Democrazia Cristiana. 

< Giovanni Monorchio (D.C. Macerata): è una questione di equità e di giustizia estendere gli interventi di aiuto (economici e fiscali) anche alle zone terremotate >.

Nelle gallerie d’arte di Venezia ed anche altrove, si trovano quadri che raffigurano la pulizia dei canali della città al tempo dei Dogi. Segno evidente che il problema dell’acqua alta affliggeva il “gioiello della città di Venezia”, celebre in tutto il mondo, fin dai tempi antichi.

Venezia è senz’altro una città ricca, senza concorrenza, ma credo purtroppo anche molto “povera” nel volersi prendersi cura della sua storia e salvaguardarla da eventi terribili quanto si vuole, ma che l’uomo potrebbe tentare, con le tecnologie moderne, di far fronte o perlomeno limitare le più dannose conseguenze .

Di certo quando si uniscono i venti (come la Bora), l’alta marea e le perturbazioni da Est e dai Balcani, la concomitanza di questi eventi atmosferici ci portano ad avere questi fenomeni di questo tipo, con conseguenze davvero disastrose.

Molti parlano dei Paesi Bassi e ci paragonano a quella situazione. Laddove però esiste un problema che sembra uguale ma che è in realtà diverso, uno per la posizione geografica e secondo per la particolare morfologia del terreno. In ogni caso è bene tener presente come si sono sono affrontate situazioni anche in parte similari in altre parti del mondo.

Di sicuro avremmo potuto far fruttare meglio i tanti soldi spesi finora per risolvere questo il problema dell’acqua alta a Venezia. Purtroppo non tutti si sono comportati – per così dire – al meglio e la Corte dei Conti farebbe bene ad aprire un fascicolo sui vari casi che si sono susseguiti nel tempo e per il recupero del danno erariale fatto alla nostro comunità nazionale.

Vi è però anche un caso di equità o se vogliamo di giustizia che vorrei richiamare alla Vostra attenzione.

Abbiamo infatti in Italia aree terremotate laddove purtroppo il territorio, le imprese ed i cittadini non sono stati presi in grande considerazione e questo ferisce la coscienza dell’intero popolo italiano.

Corriamo dunque ai ripari, sia pur un po’ tardivamente, ed estendiamo dunque gli interventi economici e fiscali anche alle zone terremotate. È una questione di equità e di giustizia !.

di Giovanni Monorchio (Macerata) * 393-5109522 * giovanni.monorchio@dconline.info

Vice-Presidente D.C. Internazionale e  Presidente naz.le Vicario del Comitato giuridico e per le garanzie statutarie della Democrazia Cristiana. 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments