FRATELLO BIAGIO,UN GIGANTE DI SANTITÀ!

Tu sei dato fondamentale

 come Maria per Dio,Shachespear per la parola, Brunelleschi con il segno dell’aria per i poverelli.

Mi manchi arei voluto conoscerti per vivere come un cantore e poeta del Vangelo come tu eri l’incarnazione la potesse interpretare.

Eri rarità in questo mondo di pazzi ,una scheggia di luce che illuminava la notte.

 

Fratel Biagio,volevo informarti su vicenda vivo ovvero dare pozzi d’acqua, cibo, medicine a questi bimbi morenti che in trattativa con l’uomo più ricco del mondo Jeff Bezos che si appropriava ieri articoli e di una lettera inviata alla Premier Giorgia Meloni che ha messo in vendita su Amazon.

Nessuna autorità è intervenuta per supporto nella mia trattativa! 

Ora ti chiedo santo Biagio di assistenza da lassù.

Fratello Biagio,non ho fatto in tempo conoscerti, perdonami, volevo metterti a conoscenza della vicenda vivo e ascoltarti.

Un uomo che il più ricco del mondo mi ruba i miei scritti poi li vende su sua Amazon e ho cercato trattare ovvero: nulla per me ma pozzi d’acqua pane medicinali per i poverelli bambini che muoiono di atroci sofferenze.

Io rispetto a te fratello in Cristo,sono una nullità ,ho cercato invano coinvolgere per risonanza anche governi e Unione Europea e la stampa ma hanno girato le spalle come avessero paura di un contagio!

Anche a te diversi giornali non hanno dato risalto come alcuni tg ,e dunque una peste che hanno nel cervello costoro!

Ma che importa se oggi sei in Paradiso!

Fratel Biagio, una storia unica di grande umanità che non è finita in prima pagina (ma rivive grazie ai suoi insegnamenti)

La morte del missionario palermitano Biagio Conte ha rattristato decine di migliaia di italiani, ma la notizia è passata in sordina su diversi giornali e in vari tg. Noi, invece, vogliamo continuare a ricordarlo facendo tesoro dei suoi preziosi insegnamenti

Nel corso della sua vita ha fatto tantissimo per gli altri, ha rinunciato a una vita benestante per donarsi a chi vive ai margini della società. La morte di Fratel Biagio, il missionario laico dal cuore grande stroncato a 59 anni da un tumore al colon, ha lasciato un vuoto enorme nella sua amata Palermo, ma non solo. Da Nord a Sud, tantissimi italiani che lo avevano conosciuto – direttamente o indirettamente – hanno voluto ricordarlo con messaggi di stima e commozione.

La notizia della morte di uomo straordinario come Fratel Biagio avrebbe dovuto comparire su tutte le prime pagine dei giornali del nostro Paese, eppure così non è stato.Alcuni telegiornali non ne hanno nemmeno accennato, come se ciò tutto ciò che ha fatto nel corso della sua esistenza non avesse importanza, come se fosse un morto di serie B (mentre a vip e personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo vengono riservati interi servizi).

Fratel Biagio non è più fisicamente fra noi, ma continuerà a vivere grazie ai suoi straordinari insegnamenti d’amore e grande umanità.

Autore Franco Capanna.

5 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments