CRISTIANI UNITI CONTRO IL CORONAVIRUS

CRISTIANI UNITI CONTRO IL CORONAVIRUS

A cura di Raffaele Di Francisca (Varese) * raffaele.difrancisca@dconline.info * Segretario regionale per le Relazioni con il Mondo Cattolico e del Volontaria della Democrazia Cristiana Lombardia.

Prof. Raffaele Di Francisca (Varese)

Pagina Facebook Democrazia Cristiana

< DemocraziaCristianaOnline >

Pagina Facebook de IL POPOLO

< IlPopolo.News >

< CRISTIANI UNITI CONTRO IL CORONAVIRUS >

Il Pastore Renato Amato, responsabile per l’Italia, di una Chiesa Cristiana Internazionale chiamata “For Square“, ci ha informato su questa iniziativa mondiale di preghiera che vede i cristiani, di molte denominazioni diverse, unirsi insieme per pregare, affinché si estingua la pandemia di Coronavirus che ha ucciso molte persone, tra cui medici, infermieri, personale sanitario e tanti preti e diaconi della Chiesa cattolica e di altre Chiese Cristiane.

La proposta di preghiera nasce dal versetto evangelico dove Gesù in persona, pensando ai suoi discepoli, ha proclamato: «CHE SIANO PERFETTI NELL’UNITÀ AFFINCHE’ CHE IL MONDO CREDA» (GV 17,23).

L’iniziativa della durata di tre giorni (Giovedi 16 -Venerdi 17 – Sabato 18) si concluderà Domenica 19 aprile 2020, giorno in cui i nostri fratelli ortodossi festeggiano la Pasqua, mentre per i cristiani cattolici è anche una giornata particolare perché Ottava di Pasqua e anche, per volontà di San Giovanni Paolo II, Domenica dedicata alla Divina Misericordia.

La proposta di preghiera è semplice ma efficace, consiste nell’invocare in questi giorni il nome di Gesù alle ore 15:00 (ora della misericordia, perché si ricorda la morte di Gesù sulla croce) almeno per un minuto. Nella Bibbia è scritto che “nel nome di Gesù ogni ginocchio si pieghi in Cielo, in Terra e sottoterra e ogni lingua proclami che Gesù Cristo è il Signore a gloria di Dio Padre”.

Circa dieci giorni prima di Pasqua il Comitato promotore ha sentito nel cuore che sarebbe stato bello se almeno 1 milione di cristiani si fossero uniti insieme,nei tre giorni precedenti la Pasqua, per pregare contro il COVID 19.

Inizialmente pur non avendo raggiunto 1 milione di persone in preghiera sul sito, lungo il percorso, il Comitato è stato contattato e informato sulle molte iniziative cristiane nel mondo  Ed è stato così che le persone di tutti questi movimenti insieme, unite in preghiera, hanno superato largamente il milione. Gloria a Dio! Lo Spirito Santo ha operato. Dio ha realizzato il suo piano attraverso tutte queste iniziative.

In tutto questo movimento spirituale c’è stata una santa coincidenza.

La stampa dell’11 aprile 2020 pubblicava l’atroce ammontare di poco più di 103.000 decessi dovuti al COVID-19 in 193 paesi e territori. Ed ecco che alla fine il sito internet  finducovid19, quello stesso sabato, ha constatato poco più di 103.000 persone in preghiera ed esattamente 193 paesi e territori riuniti da questo movimento internazionale di preghiera e comunione con i cristiani di ogni confessione.

In risposta al nostro mondo in lutto per questi 103.000 morti, l’11 di aprile, ecco che 103.000 persone quello stesso giorno erano unite in preghiera per intercedere e seminare la speranza nel cuore degli uomini. Allo stesso modo, in risposta a questo flagello diffuso nei quattro angoli della terra, il Signore ha fatto sorgere questo fervido movimento di preghiera che supera ogni frontiera. Dio ha visitato il suo popolo!

Nel corso dei giorni al comitato finducovid 19 si sono unite oltre 100 organizzazioni cristiane, tra cui in ItaliaCharis, RnS Giovani Sicilia, Comunità dell’Amen, Famiglia Emmaus, Radio Maria, Associazione Evangelii Gaudium la gioia del Vangelo e anche la Democrazia Cristiana.

Il sito internet dell’iniziativa con la mappa dei luoghi che partecipano a questa preghiera è disponibile in 12 lingue: < https://www.finducovid19.com/it/ >

In soli 7 giorni, più di 103.000 persone, da 193 nazioni, di diverse confessioni cristiane hanno invocato il nome di Gesù contro il Covid-19. Questo è stato, ed è, un movimento dello Spirito Santo, che ha portato un’ondata di fede ed unità nella Chiesa Universale!

Vogliamo affidarci a Dio con fiducia perché crediamo che “Ne’ la mano dell’Eterno è troppo corta per salvare ne’ il suo orecchio è troppo serrato per intendere” (Isaia 59,1).

Chi lo desidera potrà inviare una foto, tramite il sito internet dell’iniziativa, che servirà per realizzare un bel ritratto di Gesù, in segno della unità nella diversità che si è creata da ogni angolo della terra. Il ritratto di Gesù, che conterrà i volti, sarà pubblicato Domenica 19 aprile e poi offerto in segno di ringraziamento ai vari responsabili mondiali delle maggiori confessioni cristiane.

«IL NOSTRO AIUTO È NEL NOME DEL SIGNORE EGLI HA FATTO IL CIELO E LA TERRA» (SALMO 124).

 

A cura di Raffaele Di Francisca (Varese) * raffaele.difrancisca@dconline.info * Segretario regionale per le Relazioni con il Mondo Cattolico e del Volontaria della Democrazia Cristiana Lombardia.

Pagina Facebook Democrazia Cristiana < DemocraziaCristianaOnline >

Pagina Facebook de IL POPOLO < IlPopolo.News >

 

 

5 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Concetta turri
Concetta turri
2 anni fa

Il nostro aiuto e nel nome del Signore. Egli ha creato cielo e terra!!!! Invochiamo il nome del Signore degli ascolta e viene incontro al suo popolo. Che Dio benedica tutti… e ci liberi da questo male