Che cos’è l’amore ?

Che cos’è l’amore ?

Franco Capanna  (Sindacalista Teramo) *

franco.capanna@dconline.info * 

www.ilpopolo.news * www.democraziacritianaonline.it *

Pagina facebook < IlPopolo.News > 

Pagina facebook < DemocraziaCristianaOnline >

< Che cos’è l’amore ? >

 

William Schakespeare, poeta e drammaturgo inglese, è considerato uno delle più  grandi personalità della letteratura di ogni tempo e di ogni paese.

La tragedia schakespeariana più  conosciuta, dal titolo “Romeo e Giulietta”, deve gran parte della sua fortuna alla giusta e sapiente combinazione dei sentimenti umani, nell’audace racconto di una storia d’amore contrastata dalle ostilità di un mondo brutale, riportando l’eterna modernità del tema erotico ai tempi di una cultura splendente, ambigua e spietata.

Giulietta, costretta a sposare un altro uomo e sfuggire alla vita, rimanendo lontana dall’amore, beve una pozione che le consente di sembrare morta per molte ore.

Romeo non avendo avuto  notizia dell’inganno, così come inscenato, crede di avere perduto la sua amata per sempre e disperato – nel suo dolore – si avvelena.

Terminati gli effetti dell’incantesimo, Giulietta si sveglia dal sonno di una finta morte e vedendo il corpo esanime dello sposo segreto, si pugnala.

Finendo così – nella tragedia più commovente – l’esito dell’umana storia, generata dal rancore.

Ma cos’è l’amore? L’amore è uno spettacolo per gli Dei. “La vista di due innamorati, dice Eros, ha sconvolto il mio cuore e come un vento tumultuoso si abbatte sulle querce di una montagna. Non c’è un amore più straniante  di non riuscire più a distinguere se stessi dall’amata. È una perdita dell’identità personale e allo stesso tempo una esaltazione del proprio essere.

Due cose ci salvano nella vita: amare e ridere. Se ne avete una va bene, se avete tutti e due siete invincibili.
L’amore vero è purissimo ! E’ quella cosa che si avverte – tu da una parte, lei dall’altra – e gli sconosciuti si accorgono che voi vi amate.

Provate dire:”Ti amo”: tre secondi per dirlo, tre ore per spiegarlo, una vita intera per viverlo.

Pensiamo alla’more platonico tra il sommo poeta Dante Alighieri e la bella Bice Portinari. Dante fu adoratore a distanza, anche perché lui era sposato e lei doveva essere casta e finire in Paradiso.

Il loro amore è entrato nella leggenda; immortalato per sempre nella Divina Commedia.
Chi legge anche immortalare la propria amata e ditele parole dolcissime: T’amo come fossi rosa di sale, topazio o freccia di garofani che propagano il fuoco: t’amo come si amano certe cose oscure, segretamente, tra l’ombra e l’anima.

T’amo senza sapere come, nè quando nè dove; t’amo direttamente senza problemi, nè orgoglio: così t’amo perché non so amare altrimenti.

L’amore incontrarlo è grazia proveniente da Dio e due volte in me due volte la freccia di Cupido mi infilava del piacere infuso: ieri Pierina oggi Angela e sentirmi dire quanto scritto sopra da entrambi gli angeli, le stelle brillano in moto perenne  nel manto trapuntato della volta notturna.

” Quando mi stringo forte a te,vorrei che il tempo si fermasse così da non staccarmi da te : Dio avvolte su muove a pietà e ci fa pregustare il Paradiso in anticipo.

Terribile perdere la propria sposa e la persi portata via da un male crudele. Quando Dio la creò ella distesa a letto, sapeva cosa stava facendo ella vede Dio e io le sorrido, su lei la mia anima  e il mio sguardo e la mia anima, sono dovunque su lei, i miei baci sui suoi capelli, ovunque carezze e baci sulle labbra in libero accesso.

Il vero amore è immutabile, fedele, eterno.

Quando Dio la creò era “ubriaco” e su di giri: creò le montagne e il mare ed il fuoco allo stesso tempo.

Ha fatto qualche errore perché non si comprende quando si riprende la nostra amata recisa nel giardino del fiore più fragrante, bello e profumato, Ma a volte Dio torna, si “ubriaca” e la modella in un istante e mette le ali come adorna i suoi Angeli e di nuovo te la pone al fianco in altra forma ma profumo di celeste.

Amate le vostre amate e mai disperate perché Dio vede tutto e ricompensa tutti, basta chiederlo !

Un ringraziamento ad Angela che ha collaborato a questo scritto.

Dedicato a tutte le donne conosco (e non) !

 

Franco Capanna  (Sindacalista Teramo) * franco.capanna@dconline.info * 

www.ilpopolo.news * Pagina facebook < IlPopolo.News > 

28 Responses to "Che cos’è l’amore ?"