Angelo Sandri (D.C.): “Caro Draghi, Tu vuò fà o talebano, ma sei nato in Italy …” !

Angelo Sandri (D.C.): “Caro Draghi, Tu vuò fà o talebano, ma sei nato in Italy …” !
Dott. Angelo Sandri (Udine)

A cura di Dott. Angelo Sandri (Cervignano del Friuli/Ud)

segreteria.nazionale@dconline.info * cell. 342-9581946 *

Segretario politico nazionale della Democrazia Cristiana

Direttore Responsabile de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana italiana

Raffaele Vicedomini (Roma)

e di Raffaele Vicedomini (Roma)

raffaele.vicedomini@dconline.info * cell. 351-8308004

Coordinatore Vicario della Segreteria politica nazionale D.C.

Coordinatore Elettorale nazionale della Democrazia Cristiana 

Segretario nazionale del Dip. < Attività economico/produttive, sostegno alle aziende e tutela del Made in Italy > della Democrazia Cristiana

Angelo Sandri (D.C.): “Caro Draghi, Tu vuò fà o talebano, ma sei nato in Italy …” !

In dirittura di arrivo ormai gli ultimi adempimenti in ossequio alle norme elettorali vigenti e che l’Ufficio Elettorale nazionale della Democrazia Cristiana – coordinato in maniera alacre e fattiva dal Geom. Raffaele Vicedomini (Roma – cell. 351-8308004) – sta collaborando ad adempiere tempestivamente rispetto alle scadenze fissate, coadiuvando le varie lista che la Democrazia Cristiana ha presentato sul territorio nazionale in questa tornata elettorale.

Ci riferiamo evidentemente alle ormai prossime elezioni amministrative del 3/4 ottobre del 2021, la cui data è stata – come noto – fissata tardivamente, in maniera pressochè talebana, dal nostro Governo italiano, colpevole di aver sottaciuto fino all’ultimo la data esatta delle elezioni di questa importante tornata elettorale amministrativa.

Il cantautore Giorgio Gaber

La data infatti è stata fissata solo nella prima decade di agosto (a meno di un mese dalle elezioni, con Ferragosto di mezzo, caldo equatoriale, città semi-deserte per le vacanze) con evidente danno per i cittadini onesti che avessevo voluto collaborare fattivamente alla gestione della cosa pubblica specie a livello territoriale, nell’ambito del proprio Comune.

Renato Carosone

Così davvero non si fa, cari governanti !

Il compianto Giorgio Gaber che declamava con successo < la democrazia è partecipazione > si starà rivoltando nella tomba di fronte al vilipendio commesso da questo governo filo/talebano  che fa della presunzione e della prevaricazione la sua principale arma di sopravvivenza.

Una vera e propria vergogna e indecenza che offende tutti i democratici onesti che interpretano la politica come servizio e come come smargiassate e giochi di potere per sporchi interessi personali.

Caro Draghi < Tu vuo’ fà o talebano, ma sei nato in Italy > verrebbe da cantare parafrasando la celebre canzone di Renato Carosone.

Quanto a significare che una persona che ama veramente la Patria con i fatti e non a parole non si comporta in maniera così scorretta e vomitevole ed anti-democratica.

“Nonno Mattarella” osserva silente e sornione.

E tutto ciò mentre “Nonno Mattarella” continua ad osservare silente e sornione.

Comunque torniamo a noi, visto che l’indomito Ufficio elettorale della Democrazia Cristiana prosegue imperterrito la sua battaglia seguendo attentamente l’evolversi della situazione in ordine alle elezioni amministrative dell’ottobre 2021.

La Dott.ssa Sondra Generali

Ma con l’occhio già rivolto alle susseguenti elezioni amministrative della primavera 2022 e soprattutto alle politiche del 2023, vero e proprio “appuntamento da non perdere…”, visto che quella sarà davvero < la madre di tutte le battaglie > !

Deposito del “Curriculum Vitae” e Casellario Giudiziale per ciascuno dei singoli candidati presenti alle Elezioni amministrative prossime venture.

Dott. Andrea Gagliardi

Bilancio preventivo, Programma elettorale e Lista completa dei candidati da pubblicarsi in un apposito sito internet, consultabile pubblicamente, da realizzarsi da ciascuna lista che scende in campo per le elezioni amministrative .

In ogni Comune dove è stata presentata la lista si sta adempiendo a questo ultimo importante adempimento.

Il Governo Draghi sta studiando nuove misure di punizione per chi non rispetta le norme della legge elettorale italiana …

Sanzioni pesantissime per chi non si attiene a tutte le farraginose norme imposte dalla legge elettorale.

Quasi a scoraggiare chi ha tanta passione verso il sociale e lavorare per il bene comune

Pare che il Governo italo/talebano abbia in animo di introdurre altre sanzioni come per esempio la fustigazione in pubblica piazza per chi non rispetta per norme stabilite a livello governativo.

Ma ci comunicano in questo momento dhe questa notizia attende ancora di essere confermata….

La Democrazia Cristiana comunque non si scoraggia e guarda sia all’immediato futuro che ai prossimi importanti appuntamenti elettorali al motto <LAVORIAMO INDEFESSI PER IL BENE COMUNE !>.

Ma non dimentichiamoci dei vari “Giuda Iscariota” che – – per i classici trenta denari (fossero solo trenta…) – attentano ai diritti fondamentali del popolo italiano.

 

****************************************************************************

In quest’epoca in cui vogliono cancellare la  democrazia in Italia, riorganizziamo la presenza della Democrazia Cristiana, la forza politica che ha sempre garantito libertà e democrazia, senza se e senza ma!

segreteria.nazionale@dconline.info

www.ilpopolo.news *

www.democraziacristianaonline.it *

***************************************************************

 

Una risposta a "Angelo Sandri (D.C.): “Caro Draghi, Tu vuò fà o talebano, ma sei nato in Italy …” !"